Top

200 Posti Di Lavoro In USA Per La Linea Di Produzione Mac

L’annuncio da parte di Tim Cook dell’investimento di 100 milioni di dollari per riportare la produzione di una linea di Mac negli Stati Uniti ha permesso di effettuare le prime stime riguardanti  il numero di posti di lavoro e non solo. Andiamo a vedere in dettaglio.

 

Produrre In USA Porterà 200 Posti Di Lavoro

Molto spesso, nel mondo dell’informatica, gli addetti ai lavori non riescono a quantificare  quante persone siano necessarie per assemblare in unaa linea di produzione di computer o per realizzare le componenti hardware. I recenti investimenti di 100 milioni di dollari da parte di Apple hanno fatto riflettere sul ritorno a livello economico e per quanto riguarda i posti di lavoro negli Stati Uniti. In una recente intervista rilasciata a Bloomberg, il CEO di Apple Tim Cook, infatti, ha sottolineato che l’azienda di Cupertino è focalizzata nel riportare il lavoro negli Stati Uniti ma al tempo stesso, negli USA, già oggi, vengono fabbricate molteplici componenti dei devices come Gorilla Glass.

“Next year we are going to bring some production to the U.S. on the Mac. We’ve been working on this for a long time, and we were getting closer to it. It will happen in 2013. We’re really proud of it. We could have quickly maybe done just assembly, but it’s broader because we wanted to do something more substantial.”

La parole di Tim Cook, inoltre, oltre a far luce sul fatto che molte parti hardware sono fabbricate in Cina permettono di comprendere che l’azienda, riportando la produzione negli Stati Uniti, non assemblerà soltanto bensì farà qualcosa di maggiormente “sostanziale”. Non sappiamo per il momento a cosa si riferisca il CEO di Apple ma riteniamo che questo investimento possa portare con sè degli aspetti positivi che consentiranno, ipoteticamente, tra qualche anno, di riportare completamente la produzione degli Apple devices sul suolo statunitense. Sul fronte dell’occupazione è stato stimato che verranno creati 200 posti di lavoro con ritmi produttivi di circa un milione di unità. Anche Lenovo si appresta ad entrare sul mercato statunitense, e potrà essere presa a modello da parte di Apple, con uno stabilimento dedicato e che permetterà di creare posti di lavoro retribuiti a partire da 32000$ l’anno fino a 65000$. Cosa ne pensate?

Link | cnet

email
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Non perdere l'opportunità di ricevere il meglio di Ziogeek!


Commenti


Fatal error: Uncaught Exception: 12: REST API is deprecated for versions v2.1 and higher (12) thrown in /home/ziogeek/public_html/wp-content/plugins/seo-facebook-comments/facebook/base_facebook.php on line 1273