Top

Aggregatori di Notizie: Sempre Più Persone Li Scelgono Per Informarsi

news-online

Sempre più persone in tutto il mondo, ottengono le loro notizie online da Google News piuttosto che dalla CNN o direttamente dal sito del prestigioso New York Times.

Aggregatori di notizie, qual’è il tuo preferito?

Nel novembre del 2009, secondo l’agenzia ComScore, Google News ha attirato 100 milioni di visitatori unici in tutto il mondo, rendendolo un luogo di informazione capace di competere  con  la media company CNN che  a Novembre 2009 ha registrato 66 milioni di visitatori unici  in competizione con il noto giornale online del  New York Times che ha attirato ben 92 milioni di visitatori unici.

Ma negli ultimi tempi Google News si trova a competere con l’altro grande rivale, Yahoo News che come dal grafico sopra, a Novembre ha riportato ben 138 milioni di visitatori unici in tutto il mondo.

Quindi le due principali fonti di reperimento di news online sono Yahoo News e Google News, seguite dal New York Times e dal sito della CNN. In quinta posizione ci sarebbe il sito cinese Cina QQ.com con 53 milioni di visitatori unici al mese, seguita dalla BBC News e MSN con con una quota di circa 48 milioni di visitatori mensili ciascuno, il Wall Street Journal Online è in fondo alla lista con solo 6,8 milioni.

L’ex redattore di BusinessWeek.com,  John Byrne fa notare come tutti questi dati a sfavore dei siti di notizie tradizionali non rendano queste completamente inadatti a proseguire la loro mission.

Il segreto sta ancora una volta nel ridefinire il concetto di  fidelizzazione degli utenti che negli ultimi anni si è dato per scontato, continua Byrne.
Invece di protestare  minacciando magari di bloccare Google  o qualsiasi altro aggregatore di News ostile, le aziende dei Media farebbero bene a fare un passo indietro e comprendere più a fondo ciò di cui c’è veramente bisogno : ricostruire il rapporto che hanno con i loro lettori.”

Egli suggerisce che la fiducia della gente nei confronti di aggregatori di News come Google o Yahoo è dovuta in gran parte all’aspetto dell’ ‘informazione imparziale rispetto a notizie preconfezionate  di “marca” che sono ormai in declino e non garantiscono una vera imparzialità in quanto la notizia è dettata da un’unica fonte.

email
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Non perdere l'opportunità di ricevere il meglio di Ziogeek!


Commenti


Fatal error: Uncaught Exception: 12: REST API is deprecated for versions v2.1 and higher (12) thrown in /home/ziogeek/public_html/wp-content/plugins/seo-facebook-comments/facebook/base_facebook.php on line 1273