Top

Amazon Presenterà Nuovi Kindle, Shazam Riceve 40 Milioni di Dollari, W8 Supera Vista

Amazon Presenterà Nuovi Kindle Entro La Fine Dell’Anno

Secondo le ultime indiscrezioni riportate da Boy Genius Report, Amazon aggiornerà a breve il Kindle Fire e Kindle Fire HD da 7 pollici ed anche il Kindle Fire HD da 8.9 pollici. Andiamo a vedere in dettaglio gli ultimi rumors.

amazonFIRE022

Nuovi Kindle Fire E Kindle Fire HD

Ogni anno, Amazon aggiorna la gamma di ebook reader e tablet rilasciando nuovi device prima del periodo natalizio, con l’obiettivo di conquistare l’utenza ed avere buoni risultati a livello di vendite.  Gli ultimi rumors che provengono da Boy Genius Report sottolineano che l’azienda di Seattle rilascerà nei prossimi mesi il nuovo Kindle Fire da 7 pollici con una risoluzione che raggiungerà i 1280×800 pixel, rispetto ai 1024×600 pixel che vi sono presenti sull’attuale modello.

Il modello da 7 pollici di Kindle Fire HD raggiungerà i 1920×1200 pixel, mentre il Kindle Fire HD da 8.9 pollici avrà un display ad altissima risoluzione da 2560×1600 pixel. Ricordiamo che Amazon ha recentemente ribassato il prezzo del Kindle Fire HD da 7 pollici a 169€ e questo può essere “un sintomo” di un possibile aggiornamento della gamma di tablet in arrivo. I nuovi Kindle Fire, secondo i rumors, avranno un nuovo design più spigoloso e personale ed anche un peso minore rispetto agli attuali modelli.

Il mondo dei tablet, a nostro avviso, si sta spostando verso gli schermi ad alta risoluzione e crediamo che anche Apple, con il tanto rumoreggiato iPad Mini Retina, raggiungerà i competitor che già oggi offrono schermi ad alta risoluzione. Sarà fondamentale vedere se gli utenti apprezzeranno i nuovi Kindle Fire, anche se il fattore più importante, ovvero quello del price tag, non è ancora stato reso noto. Gli addetti ai lavori, infine, stimano che il possibile lancio avverrà durante il mese di settembre, come è già venuto negli scorsi anni. Cosa ne pensate?

Shazam Riceve 40 Milioni Di Dollari

Può sembrare strano ma anche aziende già “avviate” e prospere, molto spesso, possono incorre in varie tipologie di aiuti esterni. Tuttavia, Shazam ha recentemente ricevuto un ingente quantitativo di denaro da un miliardario messicano che ha deciso di investire all’interno di questa popolare applicazione. Andiamo a vedere in dettaglio le motivazioni di questa decisione.

Shazam-ecco-perche-vuole-quotarsi-in-borsa_h_partb

Shazam = 72 Milioni Di $ Dal 2009

Tradizionalmente, nel mondo IT, esistono piattaforme di crowdfunding come Kickstarter che offrono la possibilità di mettere in piedi un’azienda. In questo settore, però, può capitare che vi siano investitori esteri che intravedano un’opportunità di guadagno da un determinato progetto e decidono di investire ingenti capitali. Recentemente, Shazam ha ricevuto 40 milioni di dollari dal miliardario messicano Carlos Slim.

Secondo quest’ultimo una delle principali potenzialità di Shazam è quella di combinare l’advertisement con il broadcast tradizionale al punto da realizzare una vera rivoluzione in questo settore. Con il nuovo investimento, quindi, Shazam ha ricevuto a partire dal 2009 circa 72$ milioni a livello di fondi esterni. La popolare applicazione, attualmente, ha oltre 350 milioni di utenti attivi ed è particolarmente conosciuta per le funzionalità di identificazione delle canzoni e di tagging, ma ultimamente è sbarcata anche nel mondo televisivo.

Durante aprile 2012, infatti, Shazam su iOS aveva iniziato ad abilitare il riconoscimento dell’audio proveniente anche dagli show televisivi. A settembre, inoltre, l’azienda aveva annunciato che l’applicazioni per iOS, Android e Windows avrebbe funzionato con la maggior parte dei canali televisivi in tutto il mondo. Nei prossimi mesi, secondo Andrew Fisher di Shazam, le televisioni implementeranno sul fronte musicale questa tecnologia che abbiamo già potuto vedere in alcuni spot televisivi, presenti anche in Italia. Cosa ne pensate?

Link | cnet

Windows 8 Supera Windows Vista

L’ultima versione del sistema operativo di Microsoft, Windows 8, per il momento, non è riuscita a conquistare gli utenti ma in questi ultimi giorni ha superato a livello di percentuale Windows Vista. Windows 8, quindi, sta lentamente crescendo ma, ancora oggi, è lontano dai livelli di Windows XP e WIndows 7, pur occupando la terza posizione nella classifica dei sistemi operativi più diffusi.

net-applications-june-2013-stats

Windows Domina A Livello Globale, Ma Windows 8 Non Convince

Secondo gli ultimi risultati pubblicati da uno studio di Net Applications, i sistemi operativi più diffusi a livello globale sono Windows 7, Windows Xp ed infine Windows 8. Quest’ultimo ha raggiunto la terza posizione con il 5.1%, sorpassando Windows Vista attualmente al 4.62%. Rispetto al mese di maggio, Windows 8 in giugno è cresciuto, dal 4.27%, di quasi un punto percentuale.

Seppur essendo un sistema operativo anziano e noto per essere stato un flop dell’azienda di Redmond, Windows Vista è cresciuto di un 0.11% rispetto al mese di maggio e ciò permette di sostenere che alcune aziende o enti, a livello globale, abbiano come sistema operativo Vista. Il successo di Windows 7, invece, è evidente visto che occupa la prima posizione con una percentuale pari al 44.37%, mentre Windows XP continua ad essere il sistema operativo più anziano di Microsoft ad occupare una posizione rilevante nella classica globale con il 37.17%.

Guardando, invece, le percentuali generali vediamo come Windows occupi la prima posizione con il 91.51%, Mac OS invece è in seconda posizione con il 7.2% ed infine Linux al terzo posto con 1.28%. A Redmond, quindi, dovranno studiare una strategia marketing per aumentare la presenza globale di Windows 8, anche se i nuovi processori Haswell dovrebbero migliorare le vendite nel settore IT e, quindi, anche per Windows 8 stesso. Cosa ne pensate?

email
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Non perdere l'opportunità di ricevere il meglio di Ziogeek!


Commenti


Fatal error: Uncaught Exception: 12: REST API is deprecated for versions v2.1 and higher (12) thrown in /home/ziogeek/public_html/wp-content/plugins/seo-facebook-comments/facebook/base_facebook.php on line 1273