Top

Anche Il Mac Scopre I Virus: I Malware Bussano Alla Porta

In cosa sono differenziano i sistemi operativi di Microsoft e quelli di Apple? Rispettivamente la domanda si concentra su due soggetti ben definiti nel mondo dell’informatica e della tecnologia, ebbene si parla di Windows e Mac OS. Probabilmente la prima risposta che balza alla voce è decisamente il fatto che si tratta di due sistemi operativi diversi tra loro, prodotti da marchi diversi.

Ci sono o non ci sono i virus per Mac?

Ma tralasciando la risposta più ovvia e più banale, fornita per lo più da coloro che preferiscono mantenere un rapporto meno stretto con i computer, marchi a parte, ecco che la vera risposta è che i sistemi operativi Windows possono venir attaccati da virus mentre i sistemi operativi Mac OS no. Una ragione di superiorità per tutti coloro che possiedono un computer targato Apple e quasi sempre fatta notare a chi non lo possiede. Ebbene ora anche questo tabù è stato sciolto, perciò utenti possessori di un computer Apple state sempre all’erta. Come si suol dire, era solo questione di tempo.

Precisamente dal 30 aprile scorso, come riporta il sito statunitense ZDNet, le richieste di assistenza alla Apple sono aumentate notevolmente a causa di due attacchi malware che portano i nomi di “Mac Defender” e “Mac Security”. Dando uno sguardo a destra e a sinistra il quartier generale della mela a Cupertino ha deciso di non dare alcuna risposta, in quanto essa è facilmente reperibile sui forum online dedicati completamente al mondo dei Mac.

Gli esperti dicono che il malware non sfrutta il sistema operativo Apple, ma ben si la mancanza di dimestichezza degli utenti della mela con problematiche legate alla sicurezza. Sarà vero? Fatto sta che una volta venuti a contatti con questo tipo di malware ecco che comparirà una proposta di acquisto di un antivirus, dopo che sul computer del malcapitato sono comparse immagini porno.

Cosa molto semplicissima per far fronte a tale problema è quella di chiudere il browser. Qualora un utente dovesse accettare di installare l’antivirus, fornendo password e username obbligatorie più i dati della carta di credito per poter pagare il software, ecco che tutti questi dati finiscono immancabilmente nelle ragnatele dei criminali informatici. Prima di agire, pensate alle conseguenze.

email
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Non perdere l'opportunità di ricevere il meglio di Ziogeek!


Commenti


Fatal error: Uncaught Exception: 12: REST API is deprecated for versions v2.1 and higher (12) thrown in /home/ziogeek/public_html/wp-content/plugins/seo-facebook-comments/facebook/base_facebook.php on line 1273