Top

Android Si Arruola Nell’Esercito

Android è ancora uno dei sistemi più diffusi del marcato consumer, ma potrebbe anche essere il sistema operativo ideale per gli eserciti, la marina e le agenzie di sicurezza di molti paesi del mondo. L’OS versatile, gratuito e aperto ha già molte delle caratteristiche necessarie per affrontare questa sfida, ciò che manca è uno strato di sicurezza affidabile, ovviamente accopiato a un harware resistente che possa sopportare scenari di utilizzo estremi. Questa almeno è l’opinione di Elektrobit, azienda Finlandese che si occupa di ingegneria sicurezza informatica

La rivista Natitonal Defense, ha pubblicato pochi giorni fa, un articolo, di cui abbiamo già parlato, per comunicare che la Boeing Lancia Lo Smartphone Android Sicuro, l’azienda ha infatti avviato lo sviluppo di uno smartphone orientato alla sicurezza, tuttavia questa non è la prima volta che Android entra in un mondo simile. Elektrobit ha personalizzato una versione di Android per scopi militare e di pubblica sicurezza, e lo sta commercializzando con aziende che forniscono smartphone sicuri a enti della difesa. Un esempio è l’azienda Raptor Identification Systems, che sta viluppando smartphone e tablet con funzioni di identificazione biometrica per il dipartimento della difesa degli Stati Uniti e di altre agenzie.

Secondo Jani Lyrintzis, respnsabile dei terminali speciali alla Elektrobit, l’ottanta per cento del lavoro necessario per realizzare uno smartphone militare è gia disponibile nel kernel di Android. Elektrobit ha integrato con le migliorie necessarie, aggiungendo uno strato middleware, ad eleveato grado di sicurezza, tra lo stato applicativo e il sistema operativo, che impedisce alle applicazione (e agli utenti) dal compromettere le restringenti misure di sicurezza, il resto non è altro che industrializzazione del prodotto e aggiunta di hardware extra a seconda delle necessita come l’identificazione biometrica della Raptor.

Stiamo assistendo a un inversione di tendenza epocale nel flusso della tecnologia, un tempo ciò che veniva sviluppato per scopi militari evolveva per raggiungere (a volte) il mercato consumer. Da circa sei anni questo trend si è invertito.

Ha dichiarato Lyrintzis, aggiungendo inoltre che:

Costruire appoggiandosi sul lavoro gia fatto per Android ha vantaggi enormi, il principale dei quali è la semplificazione della linea di progettazione. Tipicamento un fornitroe sviluppa una applicazione miliatare partendo da zero, costruendo e testando un nuovo hardware e software specializzato. Utilizzando la tecnologia esistente, i fornitori sono diventati semplici sviluppatori Android su una piattaforma multipurpose. I vantaggi non si limitano alla sola fase di  sviluppo: anche il dipartimento della difesa si è visto consegnare non più un semplice identifcatore biometrico, ma un dispositivo in grado di telfonare, spedire sms, navigare su internet e utilizzare tutte le applicazione android, con in più le applicazioni per scopi militari,

Sembra incredibile oggi, ma Lyrintzis, non esclude che anche operazioni sofisticate con il controllo di droni possa essere fatta con dei tablet Android ottimizzati. I militari, inoltre, non dovranno re-inventare ogni volta la ruota per utilizzare le stesse applicazioni che sono già sul mercato, e anche se per il momento, sul Market di Google (Google Play) le applicazioni di interesse militare non saranno poi molte, potremmo assistere a un forte incremento nel corso dei prossimi anni.

 

email
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Non perdere l'opportunità di ricevere il meglio di Ziogeek!


Commenti


Fatal error: Uncaught Exception: 12: REST API is deprecated for versions v2.1 and higher (12) thrown in /home/ziogeek/public_html/wp-content/plugins/seo-facebook-comments/facebook/base_facebook.php on line 1273