Top

App Store Cambia Regole, Spazio a Flash

Appena si è saputa la notizia, l’indice in borsa di Adobe ha segnato il +8,7%. Apple, dopo anni di ostracismo e autarchia nel campo di sviluppo delle sue famose Apps, ha deciso di cambiare le regole del gioco e dare maggiore flessibilità ai suoi sviluppatori.

A fronte di migliorare il proprio business, l’azienda di Cupertino capitanata da Jobs ha ritenuto di dover aggiornare il regolamento del proprio App Store. Lasciando ampio spiraglio, è evidente, all’ingresso di Flash (il linguaggio di sviluppo di animazioni di Adobe, ndr) nelle applicazioni disponibili per iPhone e iPad.

Flash potrebbe finalmente arrivare su iPhone

La paura probabilmente è che Android o Symbian ^3 (in arrivo a breve col nuovo Nokia N8, qui i prezzi) possano rubare fette di mercato consistenti ad iOS, visto che sinora per realizzare le App era possibile soltanto utilizzare l’ambiente di sviluppo realizzato ad hoc da Apple.

Da oggi invece spazio a tutti gli ambienti di sviluppo, ed arrivano le nuove linee guida realizzate dall’azienda per evitare che ogni giorno centinaia di applicazioni vengano cestinate causa ripetitività, inutilità e altri motivi vari. Gli sviluppatori potranno sapere sin da subito le condizioni perché le proprie opere vengano incluse nel negozio elettronico.

Tra le novità anche il fatto che Apple dichiara sin da subito di prepararsi a censurare pornografia e contenuti non adatti ai minori, mentre non subiranno alcun filtro le applicazioni di natura satirica/caricaturistica. Il lato principale rimane comunque la questione Flash, che da oggi potrà essere utilizzato per creare applicazioni. Presto un accordo tra le due società?

email
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Non perdere l'opportunità di ricevere il meglio di Ziogeek!


Commenti


Fatal error: Uncaught Exception: 12: REST API is deprecated for versions v2.1 and higher (12) thrown in /home/ziogeek/public_html/wp-content/plugins/seo-facebook-comments/facebook/base_facebook.php on line 1273