Top

Apple E L’Addio Ad EPEAT

Anno dopo anno Apple ha iniziato un’operazione di ritiro dei propri prodotti dal registro EPEAT, in favore del design e delle dimensioni dei propri prodotti. Segno di questa decisione, oltre ai vari modelli di iPhones anche il nuovo MacBook Pro Retina e si preannuncia un trend che continuerà anche in futuro.

Un Addio A EPEAT Preannunciato

Potrà sorprendere molti addetti ai lavori la decisione di Apple di abbandonare il programma EPEAT, Electronic Product Environmental Assessment Tool,  ente americano che certifica l’ecocompatibilità dei prodotti elettronici ed ovviamente in futuro non potrà più avvalersi di questo programma per certificare i prodotti. Una decisione che ha dell’incredibile e del sorprendente, soprattutto visto il forte utilizzo del marchio EPEAT nelle campagne di marketing e visto che Apple è stata una delle aziende che ha contribuito alla nascita di questo standard.

“They said their design direction was no longer consistent with the EPEAT requirements,”

Apple, riguardo alla notizia, non ha espresso i motivi per cui ha deciso di abbandonare questo programma. Un indizio però arriva dal CEO di EPEAT, Robert Frisbee, che parla di non convergenza tra design e i requisiti ambientali imposti.

“They were important supporters and we are disappointed that they don’t want their products measured by this standard anymore.”

Ovviamente possiamo intuire come l’assemblaggio del nuovo MacBook Retina, computer inaccessibile internamente per gli utenti finali, sia basato principalmente sull’utilizzo di colle per la batteria, viti speciali e un pannello LCD fuso all’interno del coperchio e quindi tutto ciò è incompatibile con la normativa EPEAT. Le principali richieste di questo standard sono quelle di permettere a tutti gli utenti di smontare con strumenti comuni il proprio computer e poterlo smaltire dividendo gli elementi tossici da quelli riciclabili.

“If the battery is glued to the case it means you can’t recycle the case and you can’t recycle the battery,”

Vogliamo, infine, sottolineare come negli Stati Uniti alcune aziende o il Governo Federale acquistino principalmente prodotti certificati EPEAT e questa rinuncia potrà portare ad una diminuzione degli acquisti dei prodotti da parte di enti pubblici o privati. Cosa succederà da ora in poi? Apple creerà un nuovo standard che includa l’utilizzo di colle? Staremo a vedere.The agency specifies that electronics must be easy for recyclers to disassemble and that particular product has proved more or less impossible to take apart.

Many corporations like Ford, HSBC, and Kaiser Permanente require their CIOs to purchase computers from sources that are EPEAT certified, said Sarah O’Brien director of outreach for EPEAT. And the U.S. government requires that 95% of the electronics it purchases be EPEAT certified.

Link | wsj

@albertmarini

email
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Non perdere l'opportunità di ricevere il meglio di Ziogeek!


Commenti


Fatal error: Uncaught Exception: 12: REST API is deprecated for versions v2.1 and higher (12) thrown in /home/ziogeek/public_html/wp-content/plugins/seo-facebook-comments/facebook/base_facebook.php on line 1273