Top

Apple e il Mac Pro: l’Epopea in Europa

Apple Blocca La Vendita Dei Mac Pro In UE Dal 1 Marzo

Il mercato PC, durante tutto il 2012, ha visto diminuire notevolmente i propri profitti in favore del mondo degli smartphone e dei tablet. Attualmente anche Apple si ritrova a dover rinnovare il Mac Pro, una workstation dedicata ai professionisti dell’immagine e video, poichè, a partire dal 1 marzo 2013, non rispetterà più i parametri di sicurezza elettrica imposti dall’Unione Europea. Andiamo a vedere in dettaglio.

10macpro_disp_610x368

Apple Deve Rinnovare Il Mac Pro

In un periodo in cui, Apple sta principalmente focalizzando le proprie risorse verso il mondo mobile, il settore dell’utenza professionale sta vedendo un minore supporto sia a livello software che hardware da parte dell’azienda di Cupertino. Infatti, la gamma Mac Pro è ormai molti anni che non riceve una rivisitazione totale sia a livello estetico che di componenti ed infatti, anche per quanto riguarda le norme energetiche e di sicurezza imposte dall’Unione Europea, la workstation di Apple risulterà essere fuori dai parametri a partire dal 1 marzo 2013.

Nella giornata odierna è stata la stessa Apple ad avvisare i propri distributori in Europa che a partire dal 1 marzo non potrà essere più venduto il Mac Pro, poichè le porte e le ventole non superano i livelli di sicurezza imposti dall’UE. Per il momento, tra gli addetti ai lavori si è sottolineato come Apple si veda, quindi, costretta a presentare il futuro Mac Pro entro il 1 di marzo.

Dopo le dichiarazioni di Tim Cook dello scorso anno riguardanti il possibile lancio di una nuova workstation di Apple nel 2013, sembra che questo momento, tanto aspettato dagli utenti pro, avverà tra qualche settimana altrimenti, dal 1 di marzo, l’azienda di Cupertino si ritroverebbe a non poter più vendere l’attuale gamma di Mac Pro sul suolo europeo. A nostro avviso è necessario che Apple presenti al più presto una nuova workstation, completamente rinnovata e che offra un buon livello di espandibilità, per poter riconquistare l’utenza professionale. Cosa ne pensate?

Mac Pro In Arrivo?

Dopo i molteplici rumors e l’annuncio, dello scorso anno, di Tim Cook, sembra che il nuovo Mac Pro verrà presentato al grande pubblico a breve o forse anche tra qualche giorno. Andiamo a vedere in dettaglio.

macpro_inside

Mac Pro Verrà Presentato In Primavera

Qualche giorno fa avevamo già parlato, che tra qualche settimana (1 marzo), gli attuali modelli di Mac Pro non potranno essere più venduti nell’Unione Europea. Ovviamente, un upgrade sia a livello di hardware è necessario e soprattutto Apple deve riconquistare l’utenza professionale, che in questi ultimi mesi si è sentita un po’ abbandonata. I più recenti rumors, infatti, hanno sottolineato che a breve dovrebbe arrivare un refresh totale della gamma Mac Pro.

Il rivenditore francese France Systèmes, infatti, ha reso noto come Apple abbia comunicato, tramite una e-mail privata che durante la “primavera 2013” verrà rilasciato l’aggiornamento tanto atteso. Il termine primavera, tuttavia, è vago infatti la primavera 2013 inizierà il 20 marzo e terminerà il 20 giugno. A nostro avviso ed anche secondo gli addetti ai lavori Apple potrebbe introdurre anche tra qualche giorno la nuova gamma di Mac Pro, poichè le nuove normative europee obbligherebbero Apple a non poter offrire ai propri acquirenti la propria workstation a partire dal 1 marzo 2013.

Si ritiene, quindi, che Apple potrà introdurre sul mercato la nuova gamma di workstation durante i mesi di febbraio/marzo o al massimo durante la WWDC (Worldwide Developers Conference) durante il mese di giugno, periodo in cui anche Intel dovrebbe presentare i nuovi processori server-class con tecnologia a 22nm e transistor 3D. Cosa ne pensate?

1512_l-un-des-grossistes-apple-annonce-les-mac-pro-pour-le-printemps-prochain

Tutti coloro che utilizzano quotidianamente workstation Apple conoscono la vicenda Mac Pro, infatti la workstation di Cupertino è oltre 2 anni che non riceve un upgrade vero e proprio e molti utenti stanno aspettando con ansia questo giorno. Da qualche ora è stata rimossa dagli store online europei la possibilità di acquistare l’attuale Mac Pro poiché, a partire dal 1 marzo, le normative europee non consentiranno la commercializzazione. Andiamo a vedere in dettaglio.

screen_shot_2013-02-19_at_11-38-34

Nuovi Mac Pro In Arrivo?

Nella giornata odierna, Apple ha definitivamente interrotto le vendite di Mac Pro attraverso gli store online europei. Qualche settimana, infatti, vi avevamo già parlato dell’entrata in vigore della nuova leggere europea riguardante i dispositivi elettronici che entrerà in vigore dal 1 marzo 2013. Questa direttiva ha obbligato Apple a dover rinunciare a vendere l’attuale gamma di Mac Pro in Europa.

Tuttavia, alcuni modelli sono ancora disponibili per l’acquisto attraverso la sezione ricondizionati poiché ciò non viola le direttive europee. Per il momento, quindi, l’azienda di Cupertino si ritrova a non poter offrire ai propri utenti una vera e propria workstation, ma sembra che Apple presenterà a breve la futura generazione di Mac Pro. Infatti, anche Tim Cook, attuale CEO di Apple, l’anno scorso parlò di un possibile restyling completo del Mac Pro nella prima metà del 2013.

Non è chiaro, inoltre, come mai a Cupertino abbiano deciso di rimuovere, circa una settimana prima, dallo store online l’attuale gamma di Mac Pro; forse ciò è dovuto al diritto di recesso che è di 15 giorni o è stata una decisione aziendale per vendere le ultime scorte attraverso i classici canali retail. Cosa ne pensate? A nostro avviso, Apple deve necessariamente presentare a breve un nuovo Mac Pro o una workstation simile per poter soddisfare le attese di migliaia di professionisti che, ormai, attendono questo aggiornamento/restyling completo.

email
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Non perdere l'opportunità di ricevere il meglio di Ziogeek!


Commenti


Fatal error: Uncaught Exception: 12: REST API is deprecated for versions v2.1 and higher (12) thrown in /home/ziogeek/public_html/wp-content/plugins/seo-facebook-comments/facebook/base_facebook.php on line 1273