Top

AppleNews: Problemi Con Il Fisco, iPhone 6 Curvo, iPhone A Stelle E Strisce

Apple: Problemi Con Il Fisco Italiano

Si sa, in tempi di crisi, sono molti i furbetti che cercano di evadere le tasse per portare a casa qualche soldo in più: non è così che funziona, però! Secondo uan recente indagine, nella giornata di ieri, sarebbero state trovate alcune incongruenze nei conti di Apple in Italia e, secondo le prime stime, il colosso di Cupertino avrebbe evaso centinaia di milioni di euro di tasse al fisco italiano.

Apple Risponde

image_h_partb-614x367

Nella giornata di ieri a Milano ci sarebbDero stati alcuni controlli al quartier generale italiano di Apple e.. i conti non tornano. Dopo essere stata assolta dalla stessa accusa di frode fiscale negli USA, tramite l’Espresso veniamo a conoscenza  che Apple ha evaso al fisco italiano ben 1 miliardo e 60 milioni di euro, dal 2011 ad oggi.

Una cifra esorbitante ed assolutamente impensabile che la difesa della mela morsicata dovrà cercare di difendere in qualche modo: per adesso, la giustificazione è stata data ponendo come sede di questi guadagni l’Irlanda e dunque, in questo modo, Apple non avrebbe evaso nulla al fisco italiano se non fosse che, in realtà, i guadagni sono stati realizzati sul territorio italiano e non irlandese. Tuttavia la mela morsicata non si è fatta attendere molto e prontamente è arrivata la risposta, direttamente dall’alto:

Apple paga ogni singolo dollaro ed euro dovuto in tasse ed è continuamente sotto verifica da parte dei governi di tutto il mondo. Le autorità fiscali italiane hanno già controllato Apple nel 2007, nel 2008 e nel 2009 e hanno confermato come aderisca pienamente alla documentazione OECD e alle richieste di trasparenza. Siamo certi le attuali verifiche porteranno alla medesima conclusione.

Figuraccia o malinteso? Vedremo nelle prossime settimane cosa succederà. Stay Tuned!

Apple: iPhone 6 Curvo?

Sulla scia di quanto realizzato da Samsung ed LG, anche Apple, secondo quanto riporta Bloomerg, potrebbe apportare dei cambiamenti radicali in fatto di design sui propri iPhone di future generazioni: in particolare, stando alle ultime indiscrezioni trapelate, l’iPhone 6 (o in qualunque altro modo vogliamo chiamarlo) monterà uno schermo curvo, proprio come LG G Flex e Samsung Galaxy Round.

Un iPhone… Curvo?

iphone_5s_5c

 

Le informazioni riportate da Bloomerg, di solito, sono sempre state corrette e se anche questa volta dovessero rivelarsi tali, sarebbe davvero un dettaglio interessante quello di scoprire le intenzioni di Apple nel rilasciare, probabilmente durante il 2015, un iPhone con il display curvo che, oltre questa grande particolarità, avrà anche uno schermo con una diagonale che va dai 4,7″ ai 5,5″ pollici. Questa notizia farà sicuramente piacere a tutti i fan della mela morsicata che, purtroppo, sono passati ad Android per esigenze “dimensionali”: un grande punto a sfavore di iPhone, infatti, è la dimensione dello schermo forse troppo contenuta che, per molti, diventa una grave mancanza, soprattutto per chi usa lo smartphone per lavoro.

In ogni caso, secondo le indiscrezioni, l’iPhone curvo non arriverà prima della fine del prossimo anno, in quanto sarebbe un lavoro troppo duro quello di realizzare e testare a fondo (come è solita fare Apple) un nuovo prodotto. In caso fossero confermati i rumor, cosa ne pensate?

Apple: Un iPhone Tutto A Stelle E Strisce

Da quando Apple ha annunciato l‘iPhone 5S e 5C, molte cose sono cambiate, soprattutto nell’organizzazione dell’azienda e della produzione dei nuovi melafonini. Alcuni anni fa, infatti, il colosso di Cupertino aveva spostato la produzione degli iDevices fuori dal confine degli Stati Uniti, perchè ritenuti troppo “costosi” da produrre: oggi, invece, vediamo un retrofront da parte di Apple.

iPhone Tutto USA

smart_hero_mba_11

Pare che Apple sia intenzionata a tornare in patria per produrre i nuovi iPhone e, per fare ciò, ha annunciato l’apertura di una nuova azienda in Arizona che si occuperò della produzione dei cristalli di zaffiro per il top di gamma dei melafonini. Non a caso il cristallo di zaffiro è il componente principale che permette l’utilizzo della tecnologia Touch ID sul nuovo iPhone 5S e, dunque, sono richieste quantità di questo prodotto abbastanza alte, considerando le vendite del dispositivo. Questa azienda, spiega Apple, darà ben 2.000 posti di lavoro ed è una manovra che costerà al colosso di Cupertino ben 578 milioni di dollari.

Siamo orgogliosi di espandere la nostra produzione domestica con un nuovo impianto in Arizona, con la creazione di più di 2.000 posti di lavoro nell’ingegneria, nella produzione e nella costruzione. Questo nuovo stabilimento produrrà componenti per i prodotti Apple e funzionerà al 100% a energia rinnovabile dal primo giorno.

Altro punto a favore di Apple è, senza dubbio, la “battaglia” a favore dell’energia rinnovabile che ormai da anni è al centro degli interessi (forse solo per scopi pubblicitari, chissà!). Buona notizia, insomma, per i cittadini statunitensi che, grazie ad Apple, potrebbero avere un lavoro nella nuova azienda.

email
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Non perdere l'opportunità di ricevere il meglio di Ziogeek!


Commenti


Fatal error: Uncaught Exception: 12: REST API is deprecated for versions v2.1 and higher (12) thrown in /home/ziogeek/public_html/wp-content/plugins/seo-facebook-comments/facebook/base_facebook.php on line 1273