Top

Apple Rallenta Chrome Su iOS

In qualsiasi campo, che sia la tecnologia o qualsiasi altra cosa, è noto che esiste la concorrenza. Ma se qualcuno impedisse scorrettamente ai concorrenti di creare un prodotto degno di competere con altri? Beh, allora si parla di scorrettezza e non è leale fare mosse di questo tipo per avere la meglio sugli altri. E’ il caso Apple, che da sempre è forse “scorretta” con queste mosse alquanto astute. Non è solo il caso Apple, ma anche il caso Google Chrome per iOS, presentato alcuni giorni fa nel corso del Google I/O. L’azienda di Mountain View  ha infatti presentato il suo browser mobile per iOS, nel corso dell’ultimo evento organizzato. Il browser lanciato per iPhone e iPad è stato da subito “colpito” dai fan in rete che hanno notato la lentezza di Chrome, se paragonato a Safari. Fatto alquanto strano, poichè il punto di forza di Google Chrome è proprio la sua velocità.

Come Contrastare La Concorrenza

Ciò che viene da pensare un po’ a tutti è quello che Google non abbia fatto un buon lavoro sul proprio browser e sia stato pubblicato ancora “acerbo“. Ma i buon intenditori non potevano credere a questa “fantasia”, poichè Google è sempre scrupolosa nello sviluppo dei suoi software. La causa della lentezza del browser è attribuibile proprio ad Apple. Il browser proprietario della mela, Safari è in grado di sfruttare la tecnologia Nitro che, sfruttando la tecnologia Just in time, riesce a caricare script e componenti aggiuntivi in maniera più veloce. Apple ha negato l’utilizzo di Nitro da parte di Chrome e perciò si è vista obbligata ad utilizzare il vecchio protocollo Nitro, UIWebView che ovviamente è più lento. Mossa astuta quella di Apple, utile ad avere quasi il “monopolio” con il suo browser mobile.  Insomma, Apple rifiuta la concorrenza e sbarra la strada a  chiunque voglia fare qualcosa di più “spinto” all’interno del sistema operativo della mela.

email
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Non perdere l'opportunità di ricevere il meglio di Ziogeek!


Commenti