Top

AppleNews di Marzo:MacBook Air Più Sottile, 90 Milioni Di iPhone 6 Ordinati ed altro ancora

Apple Reinventerà Il MacBook Air: Più Sottile E Senza Ventole

Il futuro MacBook Air, rispetto all’attuale generazione, porterà con sé importanti novità per quanto riguarda l’aspetto e le dimensioni complessive. Secondo le ultime indiscrezioni, MacBook Air avrà un display da 12 pollici, verrà reso ancora più sottile e senza ventole. Sembra, quindi, che sarà un dispositivo “ibrido” tra tablet e computer portatile.

macbook_air_12

Più Sottile E Display Retina Da 12 Pollici

Nel 2008, Steve Jobs presentò il MacBook Air, uno tra i computer più sottili al mondo in grado di entrare all’interno di una classica “envelope“. La presentazione focalizzò l’attenzione sul fatto che questo il MacBook avrebbe rivoluzionato il modo di concepire il computer portatile. Non a caso, in questi ultimi anni, aziende del settore IT ed Intel hanno investito nella realizzazione di una nuova gamma di computer denominata “Ultrabook“. Quest’ultima riprende molte caratteristiche presenti nel MacBook Air, ma allo stesso tempo cerca di entrare in diretta competizione con il notebook di Apple. Le ultime indiscrezioni circolate nella blogosfera, tuttavia, hanno focalizzato l’attenzione sul fatto che Jony Ive ed Apple abbiano deciso di reinventare il MacBook Air, creando un dispositivo “ibrido” tra tablet e notebook ultraportatile. Gli addetti ai lavori stimano che la versione 2014 di MacBook Air verrà dotata di display da 12 pollici, priva di ventola di raffreddamento e nuovo trackpad senza tasto meccanico, probabilmente basato sul riconoscimento di gesture effettuato tramite sensori ed attuatori.

11-inch-new-macbook-air-side

Vi è da sottolineare, inoltre, il fatto che il nuovo MacBook Air dovrebbe essere ancora più sottile e leggero dell’attuale gamma da 11 e 13 pollici, dotato anche di display Retina ad alta risoluzione. Le indiscrezioni non hanno focalizzato l’attenzione sulle caratteristiche hardware, anche se i precedenti dati farebbero pensare ad un MacBook Air dotato di processore ARM piuttosto che Intel. Per il momento, quindi, si stima la futura versione di MacBook Air verrà, molto probabilmente, presentata a breve, forse già alla WWDC che si terrà durante il mese di giugno.

Apple Ordina 90 Milioni Di iPhone 6 A Foxconn

E’ ancora presto per pensare al nuovo iPhone 6, ma secondo recenti indiscrezioni, Apple avrebbe ordinato la produzione di 90 milioni di unità del futuro smartphone. Le indiscrezioni circolate in questi ultimi giorni hanno focalizzato l’attenzione sul fatto che l’iPhone 6 dovrebbe essere vicino alla produzione di massa.

iphone-6-or-03

90 Milioni Di iPhone 6: Numeri Impressionanti?

Quando si parla di iPhone, i rumors e le numerose immagini che appaiono sulla rete devono essere considerate con adeguata cautela. Sono anni, ormai, che ad ogni nuovo iPhone arrivano indiscrezioni che raffigurano o descrivono il futuro smartphone dell’azienda di Cupertino. Secondo le più recenti indiscrezioni, Apple avrebbe già ordinato circa 90 milioni di iPhone 6 a Foxconn Electronics, principale azienda che effettua l’assemblaggio di questi dispositivi. 90 milioni di unità sembrano riferite, solamente, per il 2014 e non sono stati ancora pianificati ordini per l’anno successivo. Fatto sta che, se questi numeri fossero veritieri, Apple è confidente sul fatto che il prossimo smartphone sarà un vero e proprio successo. I livelli di ordinativi, quindi, permettono di ritenere che le spedizioni di iPhone 6 saranno circa il 23% in più durante il 2014, comparato al 13% di crescita registrata lo scorsso anno. Analizzando ancora più in dettaglio le 90 milioni di unità ordinate, vi è da ricordare che Apple ha venduto, nella seconda metà dello scorso anno, circa 85 milioni di iPhone.

iphone-6-entering-mass-production-1

Per il momento, però, le indiscrezioni sono ancora fin troppo vaghe e non permettono di determinare una vera e propria data di presentazione del futuro iPhone 6. Alcuni analisti sottolineano il fatto che Apple potrebbe presentare questo nuovo dispositivo prima dell’estate, mentre altri ritengono che il periodo adatto sia durante i mesi di settembre/ottobre. Fatto sta che Samsung, almeno per il momento, con il nuovo Galaxy S5 non ha impressionato, presentando un dispositivo senza grandi novità. Apple, potenzialmente, avrebbe tutto il tempo per poter rivoluzionare l’iPhone e realizzare un prodotto in grado di attirare l’utenza che possiede smartphone Android e Windows Phone. Cosa ne pensate?

China Foxconn

Apple M7 Co-Processore: Funziona Anche Con Batteria Scarica

Il nuovo co-processore M7, presente nell’ultima generazione di SoC di Apple, è un in grado di registrare tutti i movimenti del dispositivo, anche se quest’ultimo risulta essere completamente scarico. Un utente di Reddit, infatti, ha reso noto questo particolare che era stato evidenziato dalla stessa Apple, durante la presentazione del nuovo SoC. Andiamo a vedere in dettaglio.

apps-that-take-advantage-of-apple-m7-co-processor

A7: Un SoC Veramente Innovativo

Gli smartphone ed i tablet di ultima generazione, molto spesso, vengono equipaggiati con batterie che offrono una scarsa autonomia e per questo motivo risulta essere necessario acquistare un battery pack con la finalità di arrivare a fine giornata. La nuova generazione di iPhone ed iPad integrano al loro interno il primo SoC a 64 bit dotato di co-processore M7. Quest’ultimo è integrato all’interno del SoC e permette di tenere traccia di tutte le attività relative ai movimenti registrate dai vari sensori, come accelerometro, giroscopio e GPS. Rispetto alle precedenti generazioni di dispositivi, in cui non vi era la presenza di un co-processore, il SoC A7 di Apple ha rappresentato un’importante novità nel panorama dei processori per dispositivi mobile.

screen-shot-2013-09-12-at-9-47-31-am

Out Of Power, Ma Co-Processore M7 Funziona

Un utente di Reddit, in questi ultimi giorni, ha segnalato alla community come il co-processore M7 sia in grado di registrare tutte le attività, anche quelle effettuate di dispositivi con batteria completamente scarica. Glarznak, questo il nome dell’utente, durante un viaggio all’estero, si è trovato di fronte ad un inconveniente. Il suo cavo Lightning era letteramente bruciato e, quindi, il suo iPhone 5S era rimasto per giorni out-of-power. Tuttavia, dopo essere rientrato a casa ed aver collegato alla rete elettrica l’iPhone ed un nuovo cavo, si è reso conto come l’applicazione di fitness Argus avesse continuato a registrare tutte le attività e gli spostamenti, anche nei giorni in cui il dispositivo era privo di carica.

Tutto ciò, quindi, dimostra come il co-processore M7 riesca a registrate tutti i movimenti e spostamenti del dispositivo senza dover essere, quest’ultimo, necessariamente carico.

email
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Non perdere l'opportunità di ricevere il meglio di Ziogeek!


Commenti


Fatal error: Uncaught Exception: 12: REST API is deprecated for versions v2.1 and higher (12) thrown in /home/ziogeek/public_html/wp-content/plugins/seo-facebook-comments/facebook/base_facebook.php on line 1273