Top

Apple Scende In Campo Per Il Giappone Che Trema Ancora

11 marzo 2011. Un’altra data che entra a far parte della lista nera delle ricorrenze da ricordare.

La terza bomba atomica: così viene descritta la tragedia che si è abbattuta sul continente giapponese. Un terribile terremoto di magnitudo 8.9 ha preso vita al largo delle coste di Sendai. Un sisma di 20 mila volte superiore a quello dell’Aquila nel 2009 che fu di un magnitudo pari a 6.0.

Una scossa come quella verificatasi nella regione dell’Abruzzo non avrebbe causato, forse, nessun grave danno al continente nipponico che in pochi minuti, invece, si è sgretolato dinnanzi all’ira della natura. Nonostante la tragedia il paese sembrava aver reagito bene al sisma, ma nulla ha potuto contro l’onda anomala: lo tsunami, che si è abbattuto pochissimi istanti dopo. L’acqua ha spazzato via case, persone, strade ed ha inghiottito interi treni, che sono completamente spariti.

La tremenda catastrofe ha causato uno spostamento dell’asse terrestre di circa 2 cm, fortunatamente non di 10 cm come si pensava in un primo momento. Tale movimento inciderà sulla durata del giorno di circa 1,8 microsecondi. Dopo questi attimi di terrore, l’ansia non può placarsi, ma può solo aumentare visto il proclamato stato di emergenza nucleare.

Difronte questo cataclisma l’umanità resta basita. Il Giappone trema ancora e i soccorsi arrivano da tutti i fronti.

Un significativo aiuto per la popolazione

Dopo Google anche la Apple scende in campo per aiutare il popolo giapponese. Con la collaborazione della Croce Rossa americana ha realizzato una raccolta di fondi tramite l’iTunes Store.

Purtroppo, a tale iniziativa possono partecipare solo ed esclusivamente gli utenti in possesso di un account americano. Queste persone hanno la possibilità di dare concretamente un supporto al paese distrutto, donando cifre che partono da 5 dollari fino a 200.

Si spera che tale progetto sia esteso anche all’Italia e sarà quasi certamente così. All’apertura si invita tutti quanti ad effettuare una donazione, un minimo gesto potrebbe aiutare la disperazione della nazione nipponica.

email
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Non perdere l'opportunità di ricevere il meglio di Ziogeek!


Commenti


Fatal error: Uncaught Exception: 12: REST API is deprecated for versions v2.1 and higher (12) thrown in /home/ziogeek/public_html/wp-content/plugins/seo-facebook-comments/facebook/base_facebook.php on line 1273