Top

Baldur’s Gate Enhanced Edition

Baldur’s gate e soprattutto baldur’s gate II sono tra i giochi che hannno fatto la storia di questo tipo di intrattenimento sui personal computer, a detta di molti i migliori giochi di ruolo di sempre. A lungo i fans hanno richiesto un terzo capitolo della serie, ma per problemi vari (legati a licenze e fallimenti di società) il progetto non si è mai concretizzato (un progetto fu annunciato nel 2002, ma fu cancellato nemmeno un anno piu tardi).

Da qualche tempo, pero, è nato un progetto molto interessante, si tratta di Baldur’s Gate Enhanced Edition, che, di fatto, è un rifacimento del capolavoro della BioWare con le tecnologie attuali. Il progetto prevede sempre due capitoli BGEE I e BGEE II ciascuno dei quali integra le espansioni. Il motore grafico, che compirebbe circa quindici anni, verrà completamente rifatto, mantenendo però lo stesso sistema di gioco: grafica 2D isometrica, interfaccia punta e clicca e le regole di Dungeons&Dragons. Sono stati, inoltre inseriti nuovi personaggi, è stato aumentato il level cap, e sono state fatte numerose migliorie per renderlo più attuale. I nomi che comporranno il team sono di tutto rispetto Sam Hulick che curera le musiche, Nat Jones sarà il direttore artistico e  Dave Gross in qualità di scrittore.
Secondo le indiscrezioni trapelate (molte delle quali hanno trovato conferma sul sito ufficiale) non sarà prevista una versione per console, ma è molto probabile un porting sulle piattaforme tablet (per il momento si parla di iPad mentre ancora nulla di ufficiale riguardo una versione Android, anche se è lecito sperare grazie alla dichiarazione del responsabile di Beamdog che ha confermato che stavano ovviamente considerando il lancio anche su Android).

È curioso notare quanto interesse ci sia ancora dietro a questi titoli, nonostante siano passati diversi anni, e questa volta non si tratta di un porting del motore grafico come quello di cui abbiamo parlato poco tempo fa con il progetto GemRB, ma di un rifacimento in chiave moderna (non sono ancora noti i requisiti hardware necessari per la nuova versione del motore, ma vista la possibilità di giocare sui tablet è lecito sperare in requisiti non troppo esosi).

Il capitolo prezzi è ancora un incognita, anche se trova sempre più conferme la notizia che il costo per la versione tablet dovrebbe aggirarsi attorno ai 10 dollari, per il mercato pc sembra qualche euro in più (in parte giustificati da una versione con scatola e qualche texture migliore).

L’ultimo aspetto, ma forse quello più interessante, è che i fondi raccolti potrebbero essere usati per finanziare lo sviluppo del tanto atteso terzo capitolo della saga, speriamo che sia la volta buona!

email
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Non perdere l'opportunità di ricevere il meglio di Ziogeek!


Commenti


Fatal error: Uncaught Exception: 12: REST API is deprecated for versions v2.1 and higher (12) thrown in /home/ziogeek/public_html/wp-content/plugins/seo-facebook-comments/facebook/base_facebook.php on line 1273