Top

Calcolare Il Codice Fiscale, Ecco L’Algoritmo!

E’ uno dei dubbi che tutti, almeno una volta, si sono posti: come si fa a calcolare il codice fiscale? Il sito web di Dot Net Hell ha pubblicato un dettagliato articolo che ci permette, finalmente, di avere la risposta definitiva.

Il calcolo del codice fiscale è sviluppato sulla base di un semplice algoritmo (per i programmatori sarà un utile esercizio di programmazione, per una persona qualunque potrà servire a memorizzarlo meglio!). E’ sufficiente conoscere nome, cognome, sesso, data e luogo di nascita dell’individuo per poterlo determinare. Ecco spiegato come.

Il codice fiscale, questo sconosciuto: sveliamo l’algoritmo

Sintetizzando quanto scritto da Dot Net Hell, possiamo osservare questo schema e limitarci ad alcune considerazioni:

(notate che c’è un errore nell’immagine di DNH, il primo campo è il cognome, il secondo è il nome!). Come si può ben vedere, non ci sono problemi per determinare l’anno (ultime due cifre dell’anno di nascita), il giorno (che va incrementato di 40 unità per le donne) e il comune di nascita (è il codice catastale dei comuni che si trova anche su Wikipedia).

Un po’ più complesso calcolare il cognome e il nome: per entrambi, ognuno separatamente, si scelgono le prime 3 consonanti (si completa con le vocali se non ci sono almeno 3 consonanti). Per il nome solamente, se è composto da 4 o più consonanti si scelgono la 1^, la 3^ e la 4^ anziché le prime 3. Per entrambi, infine, se sono presenti doppi cognomi o doppi nomi si uniscono eliminando gli spazi e se invece non ci sono almeno 3 lettere in essi, si completa con le X.

Il mese è indicato con una lettera. Per sapere qual è quella giusta basta seguire l’ordine dei 12 mesi per le seguenti: A B C D E H L M P R S T.

Resta a questo punto da definire solo l’ultima lettera, ossia il carattere di controllo (il più complicato di tutti). Ecco lo schema:

Come procedere? Si considerano i primi 15 caratteri del codice appena trovato e, a partire dal primo, si somma il numero ad essi associato in questo schema (rispettando la posizione pari/dispari). Es: se il carattere in prima posizione (dispari, quindi) è una R bisognerà iniziare a sommare il numero 8 ai successivi. L’intera somma va poi divisa per 26 per trovare il carattere di controllo nell’ultima tabella.

Insomma, un vero rompicapo per i programmatori che però, se volete solo calcolare un codice fiscale, vi potete risparmiare! Meglio provare questo sito per calcolarlo direttamente online in pochi secondi.

email
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Non perdere l'opportunità di ricevere il meglio di Ziogeek!


Commenti


Fatal error: Uncaught Exception: 12: REST API is deprecated for versions v2.1 and higher (12) thrown in /home/ziogeek/public_html/wp-content/plugins/seo-facebook-comments/facebook/base_facebook.php on line 1273