Top

Client BitTorrent per iPhone: Apple Approva A Sopresa IS Drive

La notizia rimbalza rapidamente su Twitter e nei maggiori network della rete: Apple ha approvato, pochi giorni fa, una app basata sul protocollo BitTorrent accogliendola nel suo App Store, dopo aver respinto – sino ad oggi – tutte le applicazioni analoghe ed avanzando pesanti dubbi sui rischi derivanti dalla pirateria informatica.

L’applicazione è stata sviluppata da Derek Kepner e si chiama IS Drive. E’ disponibile sullo store online di Apple al modico prezzo di 4,99 dollari, ed utilizza fondamentalmente ImageShack Drive (da qui il nome dell’applicazione), un servizio a pagamento basato sui torrent.

IS Drive sbarca su App Store e scoppiano le polemiche

Immancabili le reazioni alla notizia: lo scorso anno, infatti, Apple rifiutò (tra le altre) Drivetrain, che consentiva all’utente di controllare da remoto un client per Mac basato su BitTorrent. L’azienda di Cupertino rilasciò un comunicato ufficiale di univoca interpretazione: “Questa categoria di applicazioni è spesso usata con lo scopo di violare i diritti d’autore di terze parti. Abbiamo scelto di non pubblicare simili contenuti nel nostro AppStore“.

Curioso che invece IS Drive l’abbia spuntata, scatenando per altro l’invidia di qualche concorrente. Qualcuno avanza l’ipotesi di un errore di valutazione: la richiesta d’inserimento, confermando alcune fonti, non faceva cenno al protocollo torrent. Possibile dunque che gli addetti alla supervisione delle new entry abbiano pubblicato IS Drive senza cautela: ma allora perché lasciarla fino ad ora? Semplicemente per non fare un passo indietro, o qualcosa nella politica di Apple sta cambiando?

email
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Non perdere l'opportunità di ricevere il meglio di Ziogeek!


Commenti


Fatal error: Uncaught Exception: 12: REST API is deprecated for versions v2.1 and higher (12) thrown in /home/ziogeek/public_html/wp-content/plugins/seo-facebook-comments/facebook/base_facebook.php on line 1273