Top

Come Creare Una Rete Ad-Hoc Con Ubuntu

Il wifi è ormai è entrato a far parte della vita quotidiana di quasi tutti, siamo così abituati alla comodità di averlo sempre a nostra disposizione che in molti si rendono conto di non poterne più fare a meno, sia per lavoro che per svago. E’ quando la comodità diventa routine che diventa difficile farne a meno, anche per cosa che prima non avevano la minima importanza o potevano tranquillamente aspettare.

Naturalmente quanto si pensa al wifi si associa per lo più la connessione del pc al router del nostro provider internet, ma i possessori di smartphone probabilmente hanno conoscenza della funzione di thethering, non tutti però sanno che è possibile collegare due computer tra di loro tramite una connessione wifi, senza avere un router o uno switch a disposizione.

Ci sono diversi scenari in cui questa situazione può essere utile: copiare dei dati da un pc all’altro quando non si hanno mezzi alternativi a disposizione, oppure utilizzare un computer connesso a internet per condividere la connessione di una chiavetta. Vediamo insieme i passaggi per rendere il tutto possibile.

I passaggi per Creare Una Rete con Ubuntu: Vediamo Come Fare

Il primo passaggio da fare è quello, naturalmente, di cliccare sulla barra in alto a sinistra sull’icona connessioni (l’icona può variare) e scegliete la voce edit connection.

Subito dopo quando vi si apre la finestra, dovrete premere quindi il pulsante Add (Aggiungere) come indicato nella schermata d’esempio qui sotto:

edit

A questo punto, si aprirà una schermata successiva e dovrete invece selezionare l’opzione wi-fi tra quelle disponibili, e cliccare Create, sempre come mostrato nella schermata sottostante:

wifi

Subito dopo questo passaggio, dovrete compilare la form che segue come in figura, avendo cura di scegliere ad-hoc nel campo opportuno. La modalità infrastructure è quella tradizionale per connettersi a un access point wireless.

zio

Ovviamente si possono scegliere i parametri manualmente, ma ai meno esperti consiglio di lasciare quelli di default, sarà meno complicato terminare il tutto senza intoppi. A questo punto basta ripetere questa stessa esatta procedura dall’inizio sull’altro dispositivo (o sugli altri dispositivi a seconda di quanti ne volete collegare) e il gioco è fatto! Con questa semplice procedura potrete collegare vari dispositivi (computer, portatili, tablet, smartphone ecc) in pochissimi passaggi. Davvero semplice e veloce no?

Come sempre potete lasciarci le vostre impressioni, farci delle domande o dare anche qualche utile consigli commentando questo articolo. Fateci sapere se avete provato la procedura e come è andata.

email
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Non perdere l'opportunità di ricevere il meglio di Ziogeek!


Commenti


Fatal error: Uncaught Exception: 12: REST API is deprecated for versions v2.1 and higher (12) thrown in /home/ziogeek/public_html/wp-content/plugins/seo-facebook-comments/facebook/base_facebook.php on line 1273