Top

Come Emulare Il Controller Wii Su un PC : Guida Completa a Camspace

camspace

Camspace è un software innovativo, che ci permette di trasformare qualsiasi oggetto in un controller o joystick servendosi di una comune webcam.

Le caratteristiche dei controller Wii o dei futuri controller Sony sono essenzialmente 2: La possibilità di interagire con un’applicazione o videogioco tramite un sensore senza fili e la capacità degli stessi a compiere determinati operazioni nello spazio.

Emulare il controller Wii con il PC, ecco come fare

Per chi non possiede una console Wii o semplicemente vuole provare una nuova esperienza di gioco sarà certamente affascinato da questo articolo che trasforma un qualsiasi oggetto (penna,lattina, carta) in un controller grazie a una semplice e comunissima Webcam. Avevo già parlato di Camspace a questa pagina; Oggi vedremo, in modo dettagliato, come configurare questo software per fargli svolgere determinati compiti.

camspace1

Figura 1_Schermata principale

Conosco molto bene questo software; Sono stato beta-tester già dalle sue prime versioni nel 2007. Recentemente ho terminato la traduzione  in  lingua italiana, e provveduto ad inviarla ai programmatori che in un prossimo aggiornamento aggiungeranno la localizzazzone in altre lingue e alcuni cambiamenti.

Camspace permette di tracciare un qualsiasi oggetto di colore uniforme, tramite una procedura di tracking, e servendosi di  speciali algoritmi,  rilevare il movimento del controller nello spazio tridimensionale degli assi x, y e z. In questo modo si ha la piena operabilità e il software rileva in real time qualsiasi traslazione o rotazione dell’oggetto.

Seguono alcuni esempi che mostrano alcuni modi di usare questo software servendosi di Controller Fai-da-te, che tutti noi possiamo creare in quanto è sufficiente della carta cartone.

Prima di continuare è necessario fare una brevissima precisazione.

Gli oggetti che utilizzeremo dovranno avere tutti un colore uniforme ed essere unicolore (verde,rosso,blu..). E’ necessario per non pregiudicare l’operazione di Tracking di Camspace. Anche noi dovremmo indossare abiti con colori differenti all’oggetto scelto e più in generale assicurarsi che nella scena inquadrata dalla Webcam i colori non siano simili a quello del controller e ci sia una buona illuminazione uniforme.

Procediamo! :)

Istalliamo il software Camspace (arrivato ora alla versione 8.6) e in caso di richiesta, anche i cosiddetti “Driver Virtuali” che in pratica ci consentono di poter usare i nostri Controller in qualsiasi applicazione o videogames compatibile con Windows.

Una volta istallato correttamente, colleghiamo prima la nostra Webcam. Se avete una Webcam integrata nei portatili vi risparmiate questo passo. Procediamo con aprire Camspace che apparirà come  in “Figura 1”.

Prima preparate i vostri Controller “fatti in casa”; potete usare del comunissimo cartone come quello di una scatola di Corn-Flackes, come ho fatto io, in quanto risulta flessibile e con un certo grado di resistenza nel tempo.

volante

2 Varianti di possibili volani

c1

Cilindretti colorati per le dita della mano

Nelle due figure sopra potete vedere i mie controller! Da notare la barra blu nei due volanti che fa da “sensore” per la Webcam. I cilindretti invece hanno colori uniformi ma differenti. Serviranno per “simulare il mouse” nell’esempio di seguito.

Primo esempio:

Come ho detto in precedenza, è possibile utilizzare i nostri controller per qualsiasi applicazione in Windows. Supponiamo di voler comandare e spostare, con le dita della mano, l’applicazione Google Earth di Google. Non solo è possibile ma sarà anche di grande effetto.. altro che quegli inutili guanti retrò utilizzati nel film Minority report :)

controller

Procediamo con la configurazione del software.  Questa sopra in figura, sarà la procedura standard per la creazione di qualsiasi Controller che vorremmo configurare in futuro.

Andiamo su Developer Tools–> Create New–> Controller For external Game. Nel passo successivo dovremmo indicare il file.exe del software o del Videogame che vogliamo utilizzare. Nel mio caso indicherò il file.exe di Google Earth.

cilidri

Ora dovremmo indicare a Camspace che i Controllers sono 2. Nella finestra, alla voce “tracked object” scrivete un qualsiasi nome per indicare i due controller ( es: cilindro 1 , cilindro 2) e assicuratevi di mettere il pallino sul numero 2! (2 sta per due controller e cosi via..). Di default dovrebbe essere già selezionata anche la voce ” Emulate Mouse”. Fatto ciò..chiudete.

Finita la procedura è arrivato il momento di indossare i nostri controller. In questo caso, volendo simulare il mouse dovremmo utilizzare i 2 controller (cilindretti colorati). Un cilindretto consentirà il movimento del puntatore mentre l’altro simulerà il click o doppio click. Indossiamoli su due dita adiacenti. Infatti quando avvicineremo i due cilendretti, otterremmo l’effetto di “premuto” di un classico mouse.

Ora dalla schermata di Camspace clicchiamo sul comando “Lock on object”; partira un  breve video che vi informerà sulle precauzioni da tenere per un buon Tracking. Nella pratica dovrete solamente aspettare che una barra di caricamento di colore blu smetta di caricarsi e SOLO successivamente “puntare” il o i vostri oggetti (i 2 cilindretti) al cnetro di un mirino che apparirà.

La procedura di tracking, sopra citata, è la più importante in quanto permetterà al software di riconoscere in modo ottimale il vostro Controller. Gli oggetti tracciati diventano colorati. Se notate errori, ripetete la procedura di lock.

earth controller

Aprite Google Earth! Camspace lo riconscerà automaticamente e sporadicamente potrebbe consigliarvi di rifare la procedura di lock. Come vedete in figura i due controller sulle dita vengono riconosciuti in modo ottimale dal programma che ne associa una freccia per ognuno. Avvicinando i Controllers riesco a far ruotare il pianeta di Google Earth. Il tutto senza nessuna sbavatura o ritardi…

scritta a mano

Stessa tecnica aplicata per un’altra applicazione. In figura sopra è mostrato Paint di Windows Seven. Se la Webcam è recente , e quindi riesce a garantire buone risoluzioni e dettagli il tracciamento dell’oggetto è ottimale e si riesce addirittura a scrivere una frase senza nessuna sbavatura e con molta precisione come nell’immagine.

Secondo Esempio:

In quest’esempio utilizzeremo un volante di cartone, come in figura, e lo interfacceremo  con uno dei videogiochi di corse sportive più famoso: Need For Speed. Shift!

volante new

volante classic

2 varianti di possibili volani: Il primo più moderno e l’altro più Classic

PS: Possiamo utilizzare un qualunque altro videogioco che permmetta, nelle opzioni di gioco, di selezionare un joystick. Il controller di Camspace, viene visto col nome di  “Joystick virtual” nei software.

Effettuiamo la stessa procedura per configurare il nostro Controller. Questa volta, però, abbiamo un solo Controller quindi metteremo il pallino su “1”.

setting volante

Spuntiamo la voce “Emulate joystick” e clicchiamo sulla voce “joystick Setting”. Questa volta, infatti, dobbiamo effettuare delle semplici calibrazioni.

Se vogliamo utilizzare il nostro volante come controller, al posto della tastiera, è necessario che indichiamo al programma i 2 assi: “x” di angolazione e “z” di profondità. Infatti, nella pratica, quando avvicineremo o allontaneremo il volante dalla Webcam otterremo l’effetto di accelerazione o frenata. Quando ruoteremo il volano invece l’effetto di sterzata a sinistra o destra.

joystick setting

Tranquilli…sembra complicato ma non lo è!:)

Spuntiamo solo l’asse “Z” di profondità e l’asse “x”, come in figura sopra. Dai due menù a tendina di ogni asse selezioniamo rispettivamente le voci Angle@Volante e Z@Volante. Ora clicchiamo sul pulsante “Calibrate”. ATTENZIONE!

Per calibrare procediamo in questo modo:

1_ Nell’asse Z clicchiamo “Calibrate” e incominciamo ad allontanare e avvicinare il controller dalla Webcam. Non c’è una precisa regola da seguire perchè l’importante è che il Software capisca la posizione nello spazio del nostro oggetto.  Dopo brevi secondi un piccolo segnale acustico ci informerà dell’avvenuta calibrazione.

2_ Per l’asse X invece dobbiamo semplicemente ruotare il volante. non è importante da quale verso partire. Aspettiamo il segnale di conferma. Chiudiamo la finestra.

Ecco Fatto! Eseguiamo la solita procedura di Tracciamento ed eseguiamo Need for Speed Shift o qualunque altro gioco.

shift

La prima volta, ovviamente, anche nel videogioco è necessario configurare il “joystick virtuale”. Quindi, ad esempio, alla voce “accelerazione” avviciniamo il controller, mentre alla voce “freno” lo allontaniamo.

Tutto questo per ribadire come Camspace sia un software dalle enormi potenzialità, finora non molte enfatizzate, che permette a chiunque di dotarsi di un controller remoto, a costo zero, ed interagire col proprio PC in un modo del tutto nuovo e se vogliamo Futuristico!

Per chiarimenti in proposito commentate!! :)

email
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Non perdere l'opportunità di ricevere il meglio di Ziogeek!


Commenti


Fatal error: Uncaught Exception: 12: REST API is deprecated for versions v2.1 and higher (12) thrown in /home/ziogeek/public_html/wp-content/plugins/seo-facebook-comments/facebook/base_facebook.php on line 1273