Top

Come Ottimizzare Durata Batteria Di iPhone, iPad E Mac

Avete appena acquistato un Mac, un iPad o un iPhone e desiderate migliorare ed ottimizzare la durata della batteria? ZioGeek con questo articolo vi permetterà di comprendere quale sia il miglior modo di gestire la propria batteria, con l’obiettivo di massimizzare la durata e la sua longevità.

 batteria-iphone-4

La Batteria Non È Per Sempre

In questi ultimi anni, l’industria informatica ed in particolare le principali aziende che producono hardware hanno focalizzato buona parte della propria attenzione sulla durata delle batterie. Apple, infatti, ha lavorato a lungo nel cercare alcune soluzioni tecniche per risolvere alcuni problemi.

Nel 2009, infatti, vi è stata una vera e propria svolta nel mondo delle batterie con l’introduzione del primo MacBook Pro con batteria integrata, in grado di offrire fino a 1000 cicli di ricarica ed un’autonomia nettamente superiore rispetto alla precedente generazione. Grazie ai nuovi processori di Intel, denominati Haswell, nel 2013, i consumi sono ulteriormente migliorati e di conseguenza anche la durata delle batterie. Oggi, quindi, quando acquistate un Mac dovete fare attenzione solamente ad alcuni dettagli per aumentare la longevità della vostra batteria.

 gf2gpjlfkvbljldzlarge

1000 Cicli Ed Oltre

I MacBook Pro ed i MacBook Air, ad oggi, offrono una durata della batteria veramente elevata e grazie alle tecnologie di ultima generazione è possibile raggiungere oltre 1000 cicli di carica e scarica.

Ma cosa si intende per un ciclo di carica e scarica?

Per farvi comprendere come funziona questo meccanismo basta un semplice esempio. Un ciclo di carica completo non coincide necessariamente con la singola ricarica. Per esempio, un giorno potresti utilizzare il Mac per qualche ora, consumare metà dell’energia e poi ricaricarlo completamente.

Facendo la stessa cosa il giorno seguente, questo corrisponderebbe a un ciclo di carica, non a due. Quindi, per completare un ciclo possono essere necessari diverse ore di utilizzo. Al termine di ogni ciclo di carica, la capacità della batteria diminuisce leggermente; occorrono comunque molti cicli perché la capacità originale della batteria di un Mac si riduca all’80%.

Per massimizzare la durata delle batterie del vostro computer portatile vi suggeriamo di effettuare, almeno una volta al mese, un ciclo completo di carica e scarica. Qualora, invece, non utilizzerete il vostro Mac per un lungo periodo vi suggeriamo di riporre la batteria con una carica pari al 50%.

Se viene lasciata una batteria completamente scarica per un lungo periodo, potrebbe subentrare uno stato di esaurimento tale per cui sarà impossibile ricaricarla nuovamente. Se invece la batteria viene stoccata a lungo con una carica al 100%, potrebbe verificarsi un deterioramento della sua capacità con una conseguente diminuzione dell’autonomia.

ipad-battery

iPhone Ed iPad

Per quanto riguarda, invece, i dispositivi portatili di Apple, il sistema operativo iOS è stato principalmente sviluppato per migliorare l’efficienza energetica. Le batterie integrate all’interno di iPhone e di iPad offrono una flessibilità elevata e non richiedono “particolare” cura. Il principale suggerimento, quando acquistate un dispositivo portatile Apple, è quello di effettuare alcuni cicli di carica e scarica iniziali per massimizzare, fin da subito, la durata della batteria.

Le batterie odierne contenute all’interno di iPhone ed iPad, inoltre, sono estremamente flessibili e possono essere caricare non completamente, una volta connesse alla corrente. Come per tutte le batterie, vi suggeriamo di fare attenzione al calore e di non lasciare esposto alla luce diretta il vostro dispositivo. L’aumento della temperatura della batteria, infatti, può portare ad un maggior consumo ed anche ad un vita utile complessivamente inferiore.

Il nostro suggerimento è quello di mantenere la batteria dell’iPhone ed iPad tra un range del 20% ed 80% per poi ricaricarlo. Mentre una volta al mese può essere utile scaricarla completamente e ricaricarla al 100%. Quando la batteria non manterrà più la carica come un tempo potrete recarvi presso l’Apple Store per richiedere la sostituzione (a pagamento) o adoperarvi per smontare il dispositivo e sostituirla da soli. Ricordiamo, infine, che Apple ha, anche in Italia, un programma dedicato al riciclo delle batterie ed è anche possibile ottenere una stima del valore del dispositivo. Dopo aver effettuato tutti gli step necessari, potrete inviarlo a Dataserv che lo smaltirà nel pieno rispetto delle leggi.

Come avete potuto comprendere, quindi, le batterie dei vostri dispositivi sono flessibili alle vostre esigenze. Basterà seguire alcune basilari regole per poter sfruttare al massimo la batteria del vostro Mac, iPhone o iPad.

email
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Non perdere l'opportunità di ricevere il meglio di Ziogeek!


Commenti


Fatal error: Uncaught Exception: 12: REST API is deprecated for versions v2.1 and higher (12) thrown in /home/ziogeek/public_html/wp-content/plugins/seo-facebook-comments/facebook/base_facebook.php on line 1273