Top

Come tracciare un Volto con la Webcam: Uso nei Videogame e non solo grazie a FaceTrackNoIR

Conoscete il tool Facetracknoir? e le FaceApi? Se la risposta è no, avete ancora molto da imparare ma sono sicuro che al termine di questo post alcuni di voi saranno emozionati dai possibili utilizzi che offrono.

Grazie alle faceAPi e al freeware FaceTracknoir il gioco diventa più realistico

L’argomento di oggi è dedicato al tracking del volto e agli usi possibili nei videogame ma anche in atri ambiti più professionali.

Una delle librerie per il tracking più famosa, rilasciata gratuitamente con licenza non commerciale, è faceAPI di SeeingMachines: funziona ptraticamente su ogni webcam più o meno recente con un risoluzione minima di 640*.

faceAPi può essere studiata per l’integrazione del tracking via cam in dispositivi mobili o software desktop. Potete scaricare una versione demo a questa pagina (breve registrazione).

Dimostrazione faceAPI:

Per quanto riguarda il riconoscimento facciale è una delle librerie migliori, in grado di riconoscere e tracciare labbra, sopracciglia, la posizione della testa (rotazione assi) in tempo reale.

In termini di hardware è richiesto una normale webcam (anche integrata) e un processore dual core: l’utilizzo della CPU è intorno al 30/40%.

Con FaceTeackNoIr e i movimenti della testa interagisci nello spazio di un Videogame qualsiasi

A maggio 2010, non molto tempo fa quindi, è partito un progetto open source, con il rilascio del software freeware FaceTrackNoIr, attualmente disponibile solo per Windows (gli sviluppatori si scusano, ma da qualche parte bisognava pur cominciare :) ). Gli aggiornamenti mese dopo mese sono davvero impressionanti e il rilascio per altri OS è imminente.


FaceTrackNoIt è un software di head tracking, traccia cioè il volto grazie alle librerie di faceAPi; i movimenti della testa sono registrati da una normale web cam,  e grazie al supporto con la libreria open FlightGear , si è in grado di interagire nello spazio con applicazioni quali videogame ruotando la testa:

Questo esempio con il videogioco Arma2 toglie via ogni dubbio!:

E’ facile capire come questo tipo di realtà è particolarmente interessante per videogiochi di sparatutto o simulatori di guida/volo come Microsoft Flight Simulator X.

FaceTrackNoIR nasce proprio per il mondo dei videogame e aumentarne l’esperienza di gioco: come spiegato nella pagina ufficiale del progetto, nasce per creare un’alternativa al monopolio del face-tracking commerciale della nota casa Naturalpoint, che offre la sua webcam e il suo software proprietario TrackIr per questi scopi.

Testandolo si capisce subito che non è ancora proprio tutto automatizzato: se va bene, bisogna avviare il programma, iniziare la tracciatura del volto, e avviare il videogioco avendo cura cura poi nelle configurazioni di esso di impostare i relativi parametri. Altriemnti bisogna aggiungere nelle cartelle dei giochi opportuni file di configurazione testasti dalla community di FacetrackNoIr

Utilizzo di FacetrackNoir del videogioco della Codemaster, Race Driver GRID:

Potete visionare la lista dei titoli di videogiochi tastati dalla community che attualmente sono sicuramnete funzionanti con questo protocollo. Non è da escludere che altri titoli più o meno recenti funzionino già lostesso. Col passare dei mesi e degli aggiornamenti se ne aggiungeranno tanti altri.

Inoltre le webcam devono essere compatibili con le librerie faceAPI. questa è la lista di alcune webcam testate e sicuramente funzionanti. La mia non c’era nella lista ma funziona perfettamente.

Ecco il manuale (n inglese) per capire le basi del funzionamento del software e i brevi passaggi da eseguire prima di far partire il gioco.

La strada è ancora lunga ma il progetto è open source, quindi possibilità di testare il software per dare il proprio feedback positivo/negativo per migliorarlo costantemente e prelevare il codice sorgente per apportare miglioramenti e ottimizzazioni nel più breve tempo possibile.

Ti consiglio di guardare anche la mia Guida completa a Camspace, con cui ho avuto il piacere di collaborare, e che permette di creare joystick virtuali e utilizzare qualsiasi marcatore si voglia, per interagire con tutti i videogames o simulatori esistenti.

E ora vado a testare FaceTrackNoIr con il simulatore F1 2010 per PC sperando che funzioni egregiamente.

Lascia un commento con le tue impressioni o chiarimenti :)


email
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Non perdere l'opportunità di ricevere il meglio di Ziogeek!


Commenti


Fatal error: Uncaught Exception: 12: REST API is deprecated for versions v2.1 and higher (12) thrown in /home/ziogeek/public_html/wp-content/plugins/seo-facebook-comments/facebook/base_facebook.php on line 1273