Top

Convalidare Il Proprio Sito Web Per Gli Standard W3C

Come molti sviluppatori web sapranno, a determinare gli standard dei codici per la programmazione di siti è il W3C (World Wide Web Consortium). Avere un sito convalidato dal W3C è quindi sinonimo di garanzia e di affidabilità. Ma come fare a controllare se la nostra pagina rispetta le direttive W3C? E, se sì, a darne atto ai visitatori?

Alcuni nuovi editor, come Dreamweaver dalla versione CS3 in su, danno la possibilità  di controllare tale compatibilità direttamente dagli strumenti del programma. D’altro canto piattaforme già pronte come WordPress, Joomla e PhpBB offrono di per sé temi che in genere sono già convalidati.

W3C Validator, il miglior strumento per validare il proprio sito

Se però non disponete di tali supporti basterà entrare in validator.w3.org (molti webmaster lo conosceranno senz’altro a menadito) per poter compiere il controllo. Da questa pagina potrete  scegliere se compiere tale azione su un url di un sito già on-line, se caricare i vostri file o se inserire direttamente il codice. Al termine del controllo il sito di W3C vi fornirà la lista di errori e di imperfezioni, dandovi quindi un ottimo strumento di correzione. Se poi passerete l’esame di W3C vi verranno date le immagini da inserire nella vostra pagina come garanzia del sito.

email
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Non perdere l'opportunità di ricevere il meglio di Ziogeek!


Commenti


Fatal error: Uncaught Exception: 12: REST API is deprecated for versions v2.1 and higher (12) thrown in /home/ziogeek/public_html/wp-content/plugins/seo-facebook-comments/facebook/base_facebook.php on line 1273