Top

Copiare Automaticamente File Dalla E Sulla Pendrive

“Come posso fare per copiare automaticamente il contenuto della pendrive sul computer e viceversa?” Solo qualche giorno fa vi abbiamo presentato Ninja PenDisk, un software per evitare di infettare il computer collegando una pendrive, perciò una volta che avremo installato un tool del genere, potremo anche divertirci ad utilizzare dei software come i due che vi andiamo a presentare oggi, grazie ai quali potremo copiare automaticamente il contenuto di ogni pendrive, non appena viene collegata al computer e senza dover far nulla.

Entrambe le applicazioni di cui vi andremo a parlare sono potenzialmente utilizzabili da persone che hanno deciso di farsi gli affari degli altri, dato che facendo collegare al mal capitato di turno, la sua pendrive, potrebbero di fatto impossessarsi di tutti i suoi file senza che questo se ne possa accorgere. Fatta questa premessa vi ricordiamo però che è possibile proteggere con password i dati sulla pendrive (buona soluzione, ma non la migliore) e che soprattutto è possibile creare partizioni protette anche su dispositivi USB, con software come TrueCrypt, il che impedisce che i file e le cartelle presenti in quella zona del disco protetta, possano essere copiati.

Copiare automaticamente i file dal computer al dispositivo USB

La prima operazione che andremo a compiere è quella di trasferimento automatico di file e cartelle dal computer alla pendrive o qualunque altro dispositivo USB. L’applicazione che ci permette di farlo è USB Grabber, un tool freeware che non richiede installazione per sistemi Windows, che senza la necessità di dare nessuna conferma, si occuperà di copiare automaticamente i file presenti sul disco, sul dispositivo USB collegato al computer.

Dalle impostazioni dell’applicazione è possibile scegliere quali file copiare (quelli con una data estensione, quelli di dimensioni pari o superiori a un certo riferimento o tutti).

Può rappresentare un’ottima soluzione per effettuare backup automatici di file e cartelle di un certo tipo. Lo sconsigliamo come strumento per effettuare backup incrementali, dato che andrebbe ogni volta a copiare tutti i file e le cartelle, non sostituendo solo quelli modificati, il che renderebbe la tempistica sproporzionata. Per effettuare backup di documenti invece può rappresentare un’ottima soluzione, considerata anche la relativamente bassa capienza dei dispositivi USB che non siano hard disk esterni.

Tra le caratteristiche di USB Grabber troviamo:

  • possibilità di avviare la copia di file e cartelle automaticamente all’inserimento di un dispositivo USB o manualmente premendo il pulsante “grab”
  • possibilità di avviare la copia senza chiedere nessuna conferma o senza alcuna notifica

Copiare automaticamente i file dalla pendrive al computer

Si tratta dell’operazione inversa a quella appena illustrata. Il software che vi presentiamo è quello potenzialmente pericoloso per la privacy di utenti che potrebbero decidere di usarlo all’insaputa della persona di cui vogliono prendere i file. Ripetiamo ancora che si tratta di un problema molto relativo, dato che se si è in possesso di file o cartelle importanti è possibile sia proteggerle con password sia copiarle in apposite partizioni nascoste create con software come TrueCrypt.

Tra l’altro l’applicazione che vi presentiamo permette di evitare il problema relativo alla privacy semplicemente creando all’interno della propria pendrive un file chiamato friendflag.winxp che una volta trovato dal programma, impedirà che questo possa avviare la copia di file e cartelle (si può creare questo file anche nella propria pendrive, per evitare di copiarne il contenuto ogni volta che la si usa).

L’applicazione di cui vi parliamo si chiama USB Hidden Copier e non fa altro che copiare automaticamente i file e le cartelle presenti su una pendrive, sul disco fisso del computer a cui è collegata.

USB Hidden Copier è difficilmente riconoscibile tra i processi in esecuzione dato che si nasconde come “systemidle.exe”, lo stesso nome utilizzato in un altro processo da Windows.

E’ possibile copiare un massimo di 8GB tra file e cartelle. La destinazione di default dei dati copiati è “C:WINDOWSsysbackup\nomependrive”. USB Hidden Copier si avvia non appena viene acceso il computer e quando viene inserita una pendrive ci basterà premere la combinazione alt+c per avviare e alt+e per stoppare la copia di file e cartelle.

E tu quali tool usi per sfruttare al massimo la tua pendrive?

email
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Non perdere l'opportunità di ricevere il meglio di Ziogeek!


Commenti


Fatal error: Uncaught Exception: 12: REST API is deprecated for versions v2.1 and higher (12) thrown in /home/ziogeek/public_html/wp-content/plugins/seo-facebook-comments/facebook/base_facebook.php on line 1273