Top

Cosa sta facendo Bill Gates – Riflessioni di un Filantropo

Il fondatore e presidente di Microsoft, Bill Gates, nel giugno del 2008 decide di concentrarsi a tempo pieno alla filantropia . Che ne è stato dell’ex amministratore delegato di Microsoft da allora?

Bill Gates: il business più bello? È la beneficenza

Bill Gates fonda la Bill & Melinda Gates Foundation già nel 1994, mettendoci di suo una somma iniziale di 94 milioni di dollari.

Ora, quasi 17 anni dopo, il genio del software sta lavorando a tempo pieno come filantropo. Gates si è impegnato a dare via il grosso della sua cifra stimata intorno ai 54 miliardi $. La generosità di Gates sta creando così la più ricca non profit privata di carità al mondo.

Bill Gates sarebbe ancora l’uomo più ricco del mondo, se non continuasse a regalare i suoi soldi :), per la cronaca adesso è il magnate messicano della telefonia, Carlos Slim a salire al primo posto.

Adesso, dopo aver donato 28 miliardi di dollari alla Bill & Melinda Gates Foundation – che finanzia cause umanitarie nel campo della salute, dello sviluppo e dell’istruzione – è rimasto con gli ultimi 54 miliardi di dollari.

La fetta più grossa del denaro viene destinata alla sanità e allo sviluppo nelle parti più povere del mondo:in particolare lo sforzo destinato a sviluppare nuovi vaccini per la malaria e l’Hiv e a debellare la poliomielite grazie alla vaccinazione.

E sul tema della vaccinazione la fondazione di Melinda Gates ha diffuso questo video:

La lotta globale contro la polio rappresenta uno dei più grandi successi nella salute globale negli ultimi decenni. Ha mobilitato milioni di volontari, con campagne di immunizzazione di massa, e ha contribuito a rafforzare i sistemi sanitari dei paesi a basso reddito.

Questa la situazione della poliomielite nel mondo nel 1988: le zone in rosso sono quelle che ancora detenevano casi riscontrati:

10 anni dopo, nel 2008 ecco la situazione: un gran passo in avanti,manca poco!

Proprio in questa settimana al World Economic Forum di Davos, l’ex CEO di Microsoft sta cercando di convincere i governi a sostenere una campagna per l’eradicazione definitiva della polio.

Gates ha annunciato un impegno 17 milioni dollari per il programma di eradicazione della polio in Pakistan e sta cercando di “corteggiare” il governo britannico per sostenere altri finanziamenti; intanto pochi giorni fa, la sua fondazione ha ottenuto dal principe  di Abu Dhabi  100 milioni $ per fornire vaccini per i bambini in Afghanistan e in Pakistan.

Gates negli anni non è stato a guardare e ha influenzato molti dei suoi “simili” miliardari: tra cui il sindaco di New York Michael Bloomberg, Barron Hilton erede di Hotel di lusso, il magnate dei media della CNN Ted Turner e il regista di Star Wars, George Lucas hanno deciso di donare almeno la metà delle loro fortune in beneficenza.


Il fondatore di Facebook, Mark Zuckerberg è poi uno dei più giovani e convinti sostenitori e si è impegnato a donare fin da ora gran parte della sua fortuna, una somma che ammonta a circa 6 miliardi di dollari, in beneficenza e altri $ arriveranno in futuro.

Per capire meglio di cosa si occupa la fondazione consiglio di vedere il sito web chiamato Gates Notes in cui Bill Gates condivide i suoi pensieri e speranze come in un diario, appunto.

Nonostante le sue priorità ora siano altre, Gates trova ancora del tempo per visitare il sito Microsoft di tanto in tanto.

In questi giorni parlando in una recente intervista a Channel 4 News , a Gates è stato chiesto se Microsoft sia ancora parte di lui e se possiede un iPad.

“Mi piace usare la tecnologia per restare in contatto e questo è fantastico. Ho ottenuto 2 milioni di seguaci su Twitter e uso tutto questo per ottenere un feedback critico da parte delle persone per capire quello che stanno pensando “, ha detto Gates.

Video:

Come si evince dal video sopra, Bill ha evitato la domanda sull’iPad ma è ampiamente noto che Gates è un grande sostenitore della tecnologia Tablet PC e l’ha ammesso più volte.

E a chi gli chiede se vede qualche parallelo tra lo sviluppo del software e lo sviluppo dei vaccini lui dice:

«Oh certo, si tratta di sostenere delle persone intelligenti per risolvere un problema che consideri importante».

continua

«Con il software si sa se una cosa è giusta o no in tre o quattro anni… ma molte delle iniziative in cui siamo impegnati attualmente hanno un orizzonte di 5-10 anni, per esempio il lavoro al vaccino contro la malaria». continua sul sole24ore.it

In conclusione vi lascio con il recente intervento al TED della moglie Melinda Gates in cui propone un’interessante provocazione:

[Melinda Gates]In cosa le organizzazioni senza scopo di lucro possono imparare dalla Coca-Cola:

Clicca su “view subtitles“e scegli la lingua italiana; icona in alto per full screen.

Guarda le conferenze del TED sottotitolate in italiano anche su iPhone e iPad.

Lascia un commento con la tua opinione!

email
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Non perdere l'opportunità di ricevere il meglio di Ziogeek!


Commenti


Fatal error: Uncaught Exception: 12: REST API is deprecated for versions v2.1 and higher (12) thrown in /home/ziogeek/public_html/wp-content/plugins/seo-facebook-comments/facebook/base_facebook.php on line 1273