Top

Crea Una Password “Inattaccabile”

Nel mondo informatico le password sono diventati sinonimo di pericolo poichè molti utenti non pongono la dovuta attenzione nella creazione della loro password. In questo articolo vi facciamo vedere quanto tempo ci vuole per scoprire una password. Il nostro consiglio è quello di creare una password che non ha niente a che fare con le parole bensì lettere casuali assieme a numeri, caratteri speciali ed infine maiuscolo e minuscolo.

La Password Quasi Perfetta

In questi ultimi giorni, PC World ha pubblicato un’interessante studio riguardo alle password che utilizziamo quotidianamente. Gli avvenimenti accaduti a LinkedIn ed eHarmony.com hanno stupefatto molte persone su quanto le loro password siano altamente identificabili e anche la sicurezza dei dati vada in qualche modo persa. La maggior parte delle persone preferisce associare la loro password a nomi di luoghi, animali, persone o oggetti presenti nel vocabolario e aggiungendo semplicemente la loro data di nascita o alcuni numeri alla fine della parola. Difendersi da attacchi o semplici tentativi di furto della propria password è oggetto quotidiano per la maggior parte delle persone che comprendono quanto siano in pericolo i propri dati o le proprie informazioni personali.

La differenza tra una buona password ed una debole consiste proprio nella complessità della stessa ovvero i numeri, i caratteri maiuscoli e minuscoli ed infine i caratteri speciali. Aggiungendo simboli possiamo letteralmente eliminare attacchi effettuati con dizionari o liste di parole, sottolineano inoltre come sia importante inserire nella propria password simboli non comuni. In questo articolo inseriamo alcuni esempi che sono stati estrapolati dal sito GRC.com e permettono di comprendere quanto sia difficile craccare alcune tipologie di password.

I primi due esempi trattano l’inserimento di solo lettere e numeri senza maiuscole o minuscole e simboli:

Sei Caratteri: 2.25 miliardi di possibili combinazioni

  • Craccandola con applicazioni presenti sul web con una frequenza di 1000 parole al secondo ci vorrebbero all’incirca 3.7 settimane.
  • Utilizzando, invece, un server offline o un desktop ad alta potenza con una frequenza di circa un miliardo di parole al secondo ci vorrebbero circa 0.0224 secondi.
  • Con un cluster offline e utilizzando sistemi di multiprocessing parallelo siamo a circa 1000 trilioni di parole al secondo ci vorrebbero quindi: 0.0000224 secondi.

Dieci Caratteri: 3.76 quadrilioni di possibili combinazioni

  • Craccandola con applicazioni presenti sul web con una frequenza di 1000 parole al secondo ci vorrebbero all’incirca 3.7 settimane.
  • Utilizzando, invece, un server offline o un desktop ad alta potenza con una frequenza di circa un miliardo di parole al secondo ci vorrebbero circa 10.45 ore.
  • Con un cluster offline e utilizzando sistemi di multiprocessing parallelo siamo a circa 1000 trilioni di parole al secondo ci vorrebbero quindi: 37.61 secondi.

La seconda parte dello studio è dedicata a craccare password con l’aggiunta di simboli:

Sei Caratteri: 7.6 trilioni di possibili combinazioni

  • Craccandola con applicazioni presenti sul web con una frequenza di 1000 parole al secondo ci vorrebbero all’incirca 2.4 secoli.
  • Utilizzando, invece, un server offline o un desktop ad alta potenza con una frequenza di circa un miliardo di parole al secondo ci vorrebbero circa 1.26 minuti.
  • Con un cluster offline e utilizzando sistemi di multiprocessing parallelo siamo a circa 1000 trilioni di parole al secondo ci vorrebbero quindi: 0.0756 secondi.

Dieci Caratteri: 171.3 xexilioni di combinazioni ovvero: 171,269,557,687,901,638,419 o 1.71 x 1020

  • Craccandola con applicazioni presenti sul web con una frequenza di 1000 parole al secondo ci vorrebbero all’incirca 54.46 milioni di secoli.
  • Utilizzando, invece, un server offline o un desktop ad alta potenza con una frequenza di circa un miliardo di parole al secondo ci vorrebbero circa 54.46 anni.
  • Con un cluster offline e utilizzando sistemi di multiprocessing parallelo siamo a circa 1000 trilioni di parole al secondo ci vorrebbero quindi: 2.83 settimane.

Volete quindi un consiglio? Create una password di 10 caratteri senza parole esistenti, aggiungendo numeri, simboli speciali e utilizzando il maiuscolo ed il minuscolo. Buon divertimento.

Link | PC World

@albertmarini 

email
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Non perdere l'opportunità di ricevere il meglio di Ziogeek!


Commenti


Fatal error: Uncaught Exception: 12: REST API is deprecated for versions v2.1 and higher (12) thrown in /home/ziogeek/public_html/wp-content/plugins/seo-facebook-comments/facebook/base_facebook.php on line 1273