Top

Da MKV a AVI: Come Convertire un File con Avidemux

Avevamo già parlato del programma free Avidemux quando avevamo creato la guida per Imprimere Sottotitoli su un file Avi e, per quella funzionalità, è sicuramente un programma che mi sento di consigliare.

Oggi torniamo in argomento con una mini guida su come Convertire un File Video mkv in un file avi senza perderci troppo tempo. Se sui vostri computer basta sistemare qualche codec mancante per poter visualizzare questi formati, la situazione si fa meno facile per i lettori dvx da tavolo, magari un pò obsoleti.

————————————————————————————————————————————–

Edit: in risposta ai commenti, ho notato che in molti avete avuto delle difficoltà con avidemux, quindi vi consiglio di utilizzare un altro programma: leggero, intuitivo e davvero veloce rispetto ad Avidemux ed anche ad AviRecomp, che è FreemakeVideoConverter, ne ho parlato in questo articolo. Permette di tagliare i video mantenendo il file unico, aggiungere sottotitoli e convertire i file in vari formati e supporta anche gli .mkv anche se vi consiglio di trasformarli in .mp4 perchè in .avi vengono un pò più pesanti. Io ormai uso esclusivamente questo. La grande pecca? Non c’è ancora per Mac!

————————————————————————————————————————————————————————————————

Sicuramente ci sono programmi che fanno quello che vi spiegherò oggi con una minore perdita di qualità rispetto a questo metodo, ma il risultato è decente e la conversione si ottiene in circa una 20ina di minuti e pochi colpi di clic, quindi direi che vale la pena provare e vedere se soddisfa le vostre esigenze. Qualsiasi consiglio o metodo alternativo è ovviamente ben accetto, potremmo anche valutare di testarlo e scrivere una guida alternativa. Fateci sapere nei commenti.

Ho testato questa guida sia su Windows che su Mac, entrambe hanno funzionato a dovere.

Da MKV a AVI: Come Convertire un File con Avidemux

Prima di tutto dovrete avere installato sul vostro computer il programma Avi Demux, disponibile sia per Windows che per Mac, e poi chiaramente aprirlo. Attraverso l’iconcina a forma di Cartella Aperta o seguendo il percorso dal menù File > Apri, sfogliate le vostre cartelle e scegliere il file .mkv che volete convertire in .avi ed apritelo.

Vi appariranno due schermate, rispondete No alla Prima e Si alla Seconda, le due schermate vi appariranno in successione, non insieme, questi sono due screenshot.

Dovrete attendere qualche secondo perchè Avidemux dovrà fare opera di ricostruzione, ad alcuni ho letto che funziona anche senza questo passaggio (cioè rispondendo No alla Prima e anche alla Seconda Schermata) ma alla sottoscritta veniva l’audio totalmente fuori sincrono quindi non lo consiglio. Aspettate pazientemente che tutta la procedura sia conclusa, dovrebbe richiedere pochi secondi.

Una volta concluso questo passaggio dovrete settare tutti i campi Audio e Video a lato come vedete nella Schermata sottostante, nel caso in cui, per un qualsiasi motivo, non siate in grado di visualizzare le immagini o queste, con l’andar del tempo, siano in qualche modo saltate o non corrispondano più alla versione del programma vi metto anche l’elenco schematico.

Video: MPEG-4 ASP (Xvid)

Audio: MP3 (lame)

Format: AVI

L’operazione è quasi conclusa, come vedete il pregio di questa guida è che è molto semplice e veloce. In ogni caso, una volta che avete settato questi parametri come vedete nello screenshot, vi basterà seguire il percorso dal menù principale File > Save > Save Video. A questo punto potrete scegliere la cartella di destinazione e denominare il file come meglio credete e attendere la ricodifica per circa 15-20 minuti, la durata poi dipende molto dal vostro computer, dalla grandezza del file e via dicendo. C’è un ultimo passaggio da eseguire, osservate il percorso nello screen sottostante e poi leggete l’ultima cosa da fare.

Non andate su tutte le furie se nella cartella di destinazione del vostro file troverete uno strano documento bianchiccio, aggiungete l’estensione .avi al nome che gli avete attribuito, ad esempio ZioGeek.avi ed il gioco è fatto, l’ex file mkv potrà essere visto anche attraverso chiavette usb sui vostri lettori da tavolo o televisioni che supportano le chiavette.

Vi ripeto che è una guida molto veloce e che non promette risultati di qualità eclatanti, il video durante la recodifica infatti perde un pò di qualità (oltre che di volume), ma è semplice e veloce.

Download | Avi Demux (sia per Windows che per Mac)

email
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Non perdere l'opportunità di ricevere il meglio di Ziogeek!


Commenti


Fatal error: Uncaught Exception: 12: REST API is deprecated for versions v2.1 and higher (12) thrown in /home/ziogeek/public_html/wp-content/plugins/seo-facebook-comments/facebook/base_facebook.php on line 1273