Top

EA Basta Giochi Su Wii U, Stop all’Odio tra Xbox One e PS4, Il Successo dei Phablet

EA Non Produrrà Più Alcun Gioco Su Wii U

Probabilmente è una delle console riuscite peggio negli ultimi anni, e di conseguenza è forse il flop più totale a cui abbiamo mai assistito. Parliamo di Wii U, la console di Nintendo che dopo mesi di vendite ancora non ha ottenuto un risultato positivo: colpa della console o degli sviluppatori che rilasciano giochi non all’altezza della console?

EA Abbandona Nintendo

wii-u-zelda-feature-2

 

Le vendite di Wii U non fanno altro che fornire dati assolutamente raccapriccianti e gli sviluppatori non possono fare altro che “fuggire” da questa piattaforma che sembra non essere apprezzata quasi da nessun amante dei videogiochi. La notizia dell’addio arriva da Electronics Arts, famosa per la produzione di titoli come Mass Effect, Need For Speed, FIFA etc: l’azienda videoludica infatti, ha annunciato di non produrre più videogiochi per questa console in quanto ritenuta eccessivamente per “bambini“, mentre i loro prodotti sono dedicati quasi esclusivamente ad un’utenza diversa.

EA, infatti, sostiene che se Wii U vuole occupare un posto di spicco tra le console deve cambiare soprattutto genere di videogiochi, offrendo agli utenti dei giochi molto più diversi dai “casual game” a cui siamo abituati ora. Si avvicina un altro fallimento per l’azienda giapponese? Non è forse meglio tentare qualche strada diversa?

Microsoft: Basta Odio Tra Videogiocatori Xbox One e PS4

Si sa, qualsiasi prodotto noi acquistiamo, saremo sempre soggetti a critiche: è così che va il mondo, è bello perchè vario. E di discussioni e “guerre” senza dubbio ne sanno qualcosa gli amanti dei forum, soprattutto quelli tecnologici, che ogni giorno sono animati da migliaia di insulti che hanno come oggetto principale lo scontro di due prodotti con la solita frase “il mio è il migliore del tuo” e viceversa. Ultimamente le più chiacchierate sono PS4 e Xbox One, le console di nuova generazione che hanno registrato entrambe vendite da capogiro.

Basta Odio

165364

 

A dare un taglio a tutte queste console war presenti sui forum è mamma Microsoft che, tramite un comunicato portato alla luce dalla voce da Major Nelson, cerca di indurre i propri utenti a discutere pacificamente con tutti gli altri lettori dei vari forum, perchè tutte queste guerre potrebbero essere dannose per l’azienda e potrebbero, dunque, ottenere un risultato contrario a quello sperato dagli utenti.

Entrambe le nuove piattaforme hanno avuto un’ottima partenza. Dovremmo festeggiare tutti quanti per la salute e l’energia di quest’industria. Sony ha fatto un buon lavoro e dovrebbero essere lodati per questo. L’odio che infetta i videogiochi sui siti internet deve sparire.

L’azienda, inoltre, è molto soddisfatta per le vendite che ha ottenuto durante il periodo natalizio, dove ha ricevuto anche il premio come regalo più acquistato del natale 2013. Anche Play Station 4, in fatto di vendite non scherza: a cosa serviranno tutte queste discussioni? A voi la parola!

I Phablet Sono Un Successo!

Probabilmente nel momento in cui nacquero, nessuno avrebbe scommesso nulla nel loro successo. Se qualcuno oggi l’avesse fatto, sarebbe potuto diventare ricco. Parliamo dei phablet e del successo che questi hanno riscosso nel mondo della tecnologia e della telefonia mobile: questi smartphone con schermi più grande, a metà tra il tablet e lo smartphone, sono diventati molto interessanti per gli utenti che avevano sempre disprezzato questi prodotti viste le grandi dimensioni.

Un Successone

011513phablets_512x288

 

Secondo i dati statistici rilevati da Jupiter durante il 2013 sono stati spediti oltre 20 milioni di phablet in tutto il mondo ed entro il 2018 i produttori dovrebbero riuscire a vendere oltre 120 milioni di dispositivi, il che è sicuramente una previsione molto interessante. La diffusione dei phablet è stata spinta soprattutto da Samsung che grazie alla serie Galaxy Note (e i successivi risultati positivi) ha invogliato non pochi produttori a produrre questi dispositivi.

Galaxy Note 2, infatti, nei primi quattro mesi di commercializzazione è riuscito a vendere oltre 2 milioni di dispositivi, a differenza del Note 3 che ha portato a casa un risultato molto più soddisfacente: 5 milioni di dispositivi venduti in una sola settimana. Tuttavia Samsung non è la sola fra i BIG in questa sezione: è accompagnata, infatti da Nokia (Lumia 1520), HTC (One Max) e via dicendo. Ad ogni modo, un phablet per essere definito tale, deve avere un display da almeno 5,6 pollici. Come si evolverà questo settore?

email
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Non perdere l'opportunità di ricevere il meglio di Ziogeek!


Commenti


Fatal error: Uncaught Exception: 12: REST API is deprecated for versions v2.1 and higher (12) thrown in /home/ziogeek/public_html/wp-content/plugins/seo-facebook-comments/facebook/base_facebook.php on line 1273