Top

Ecco QubeOS il Sistema Web OS Multipiattaforma Tutto Italiano! [Recensione Completa]

Oggi parliamo di Qube OS, un ambiente operativo Web OS, gratuito, Made in Italy e potenzialmente rivoluzionario.

Un completo ambiente operativo sul Web: QubeOS

Lo scorso 1 Dicembre infatti, Grabriele Loiacono, a capo del team di Qube OS, ha presentato il suo Web OS, durante una conferenza di working capital per progetti emergenti promossa da Telecom Italia. (Vedi video a fine post)

Già online da più di 3 mesi, conta più di 1500 utenti e molti di più sicuramente ne arriveranno col passa parola, visto il potenziale di questo OS online che davvero è qualcosa di promettente.

Il team italiano composto da sole 3 persone ha attualmente, 2 veri competitor stranieri di Web OS : lo spagonolo iCloud ( di cui vi avevo già parlato ) e l’americano YouOS, perchè gli altri, come dice Gabriele Loiacono (video a fine post) ci sembravano non all’altezza :)

Qube-OS è un ambiente operativo web based, scritto per il Web, non richiede l’uso di client o virtual machine, è un vero sistema operativo per il web e può essere utilizzato con qualsiasi browser, da qualsiasi device mobile (Android, Apple,Ovi) e da qualsaisi sistema operativo quindi Linux, Mac OS X e Windows.

presentazione:


Il sistema OS, gratuito, può integrare applicazioni sviluppate da terzi come player multimediali, giochi, chat, editor immagine, suite office quali Google Docs, bridging diretto Zoho e sostanzialemnte qualsiasi applicazione sviluppate per il web.

Alcune Web app che trovi già di default all’accesso del tuo OS virtuale sono elencate questa pagina dedicata: oltre al set completo di App per l’ufficio (editor word,presentazione,chat,lettore PDF) ci sono alcune Web App interessanti come Groove shark (già segnalata) per ascoltare qualsiasi musica (brani a scelta + internet radio di genere), o un media player per vedere video ed ascoltare musica.

Ogni virtual PC è caratterizzato da un disco virtuale di 3 GB, accessibile liberamente anche via protocollo WebDAV: questo protocolllo, infatti, è dotato di un  applicazione per sistemi Windows XP/Vista/7 (32 e 64bit), che ti permette di utilizzare lo spazio disco di QubeOS direttamente come se fosse un’hard disk del tuo PC. Ulteriori dettagli alla pagina dedicata.

I dati che risiedono sul vostro Virtual PC sono raggiungibili sempre tramite webdav da qualsiasi dispositivo mobile con un App che supporti il protocollo WebDAV: per iPod/iPhone o iPad c’è l’app gratuita WebDav Navigator che permette di accedere ai dati e cartelle e fare l’upload di foto o altro da device.

Per Android e Linux (il pinguino ha il supporto integrato WebDAV) vai a questa pagina mentre per Nokia vai alla pagina dedicata di Ovi (l’app è trial per 30 giorni).

Potete accedere tramite dispositivo mobile anche via web da browser ma con il touch lo si trova  ancora scomodo.
Qube OS è ancora in beta ma già in fatto di sicurezza troviamo: un sistema proprietario di criptaggio e uno di autentificazione a 1024bit, backup dei dati, NAS mirroring e un piacevole ambiente operativo drag&drop simile a Windows.

Vantaggio competitivo:

  • 100% Web Based
  • multi-interfaccia: interfaccia simile a Windows
  • Estremamente Veloce, anche con connessioni via pennetta, 3G e altro)
  • Sicuro (cifratura 1024 bit)
  • Gestione condivisione file con altri utenti di Qube OS per stringere amicizia
  • Multi-piattaforma: da qualsiasi browser, qualsiasi device (Android,Apple) e qualsiasi OS, Linux,Windows,Mac OS )
  • Visual SDK per gli sviluppatori: sviluppare applicazioni native per il sistema
  • Gratuito con una politica Freemium, si paga solo se si vuole molto di più (maggior spazio disco,backup advance..)
  • Made in Italy

Un buon punto di partenza per saperne di più è il forum dedicato: vai al forum italiano di Qube OS

Ma come funziona?

Una veloce registrazione (carino il metodo captcha alternativo molto particolare), ci si logga su www.qube-os.com e in pochi istanti si avrà a disposizione un completo ambiente operativo (web OS, sistema operativo online o come volete) organizzzato come il desktop del vostro computer con cartelle, files e app accessibili come in Windows da un menu a comando.

Il caricamento è istantaneo con un normale collegamento ADSl e questo sotto è il mio Web desktop (al momento avevo Google Chrome e Windows 7).

Nello screen sopra ho aperto un utility FeedRSS integrata in QubeOS per visionare appunto i propri siti/blog preferiti direttamente dal lettore RSS.

TaskManager alla mano ho notato che l’utilizzo CPU era praticamente nullo (+3%) con tutte le schede aperte che vedete, veramente poca anche la memoria richiesta.

Stupisce subito la fluidità di quest’ambiente Cloud, veloce nell’aprire qualsiasi app, qualche scatto di troppo in alcuni momenti ma è solo una beta.

Come ogni geek che si rispetti ho incominciato a testare e aprire app a raffica, qui sotto vedete l’app Excel,Writer e un player video/musica:

Se poi lo utilizzi con Firefox 3.6 o superiore puoi fare l’upload dei tuoi file semplicemente draggandoli dal tuo Desktop a quello di QubeOS!

Adottando un metodo molto simile a Windows puoi cambiare sfondo al desktop e impostare altri parametri dal Pannello di controllo, accessibile facendo tasto destro su un punto vuoto del desktop e scegliere la relativa voce.

Può tornare anche molto utile per bypassare firewall aziendali o navigare in anonimato: è presente infatti un browser integrato chiamato Navigator per navigare in internet, con funzioni classiche quali segnalibri e altro.. insomma un browser dentro un browser :)

In conclusione:

QubeOs è un Web OS in beta che però migliora giorno dopo giorno (anche gli aggiornamenti del OS nel tempo saranno del tutto automatici) grazie anche al ruolo della community che segnala bug o consigli.

Potrete accedere da ogni postazione Desktop, da casa, a lavoro o a scuola senza portarvi in giro penne USB e altri supporti di archiviazione perchè tutto sarà nel vostro OS Cloud personale accessibile tramite un comodo loggin e un ambiente operativo del tutto famigliare.

Se vuoi condividere documenti o file di grosse dimensioni puoi fare l’upload sul tuo QubeOS e poi condividerli con i tuoi colleghi di lavoro o scuola, senza usare Dropbox o altri servizi simili.

QubeOS da il meglio di se con Firefox 3,6 o superiore.

Per un fatto di appeal commerciale si è voluto dare le sembianze di un sistema Windows (più conosciuto), ma sotto batte il cuore del pinguino :)

Nota:Provandolo su iPad ho notato con piacere che l’os carica bene e mi fa accedere al desktop con i file e le cartelle ma il touch a quanto pare non è ancora molto  supportato e non sono riuscito a fare il tipico “doppio clic” per aprire un file/cartella (si aprono invece le app presenti sul menu start perchè qui basta un semplice tocco). Ancora bug ma siamo solo all’inizio ed è accettabile.

QubeOS si presenta quindi come una validissimo ambiente operativo via web che merita sicuramente di essere provato e usato.

Guarda la presentazione di Gabriele Loiacono:

Upload di file su qube-os:

Ti è stato utile questo articolo? condividilo o lascia un commento per qualsiasi chiarimento :)

Il porgetto di QubeOS è solo all’inizio: se vuoi puoi effettuare una donazione da questa pagina.

Guarda anche: Le migliori Applicazioni Web che forse Non Conoscevi + Sondaggio sul Cloud

email
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Non perdere l'opportunità di ricevere il meglio di Ziogeek!


Commenti


Fatal error: Uncaught Exception: 12: REST API is deprecated for versions v2.1 and higher (12) thrown in /home/ziogeek/public_html/wp-content/plugins/seo-facebook-comments/facebook/base_facebook.php on line 1273