Top

EMC Presenta Nuove Soluzioni Per Il Backup

In questi ultimi giorni, EMC ha tenuto un evento a New York nel quale ha annunciato la release di nuove soluzioni hardware e software che semplificano la vita agli amministratori di database ed anche alle aziende. Uno dei punti principali della strategia di EMC è quello di offrire sistemi ottimizzati e su misura per qualsiasi tipologia di richiesta. Andiamo a vedere in dettaglio quali sono state le principali novità introdotte durante l’evento “Backup to the future” .

Backup-to-the-future-presentazione

Nuovi Sistemi Data Domain

In un mondo in cui i dati stanno crescendo a livello esponenziale e le aziende, quindi, necessitano di tecnologie adeguate per effettuare i backup, una delle principali tematiche riguarda, principalmente, la gestione dei backup. Secondo una recente indagine di EMC, il 57% delle aziende ha avuto un’esperienza di perdita di dati negli ultimi 12 mesi ed anche coloro che effettuano le decisioni per quanto riguarda i backup, non sempre, sono fiduciosi nella possibilità di recuperare i dati archiviati. Questi numeri, quindi, fanno riflettere come, anche tra le aziende, la gestione dei dati stia diventando fondamentale e le soluzioni hardware e software offerte da EMC possano essere utili per non incorrere in problemi di questa natura. Vi è da sottolineare che alla perdita di dati, vi è sempre correlata una perdita di circa il 43% a livello di produttività, del 29% a livello di profitti ed del 29% per quanto riguarda la fiducia dei clienti nei confronti dell’aziende.

In molti contesti aziendali, ancora oggi, vengono effettuati backup definìti “accidentali”, ovvero gli impiegati inviano ad altre persone e salvano su dispositivi come chiavette USB o DVD i propri backup, ma allo stesso tempo aumenta il livello di dispersione dei propri dati. Senza un’archiviazione ordinata, infatti, dopo qualche mese, chi gestisce i backup si ritroverà ad avere decine di backup di cui non si ricorda il contenuto ed alla fine tutto ciò genera un’effettiva perdita di produttività con conseguenze spreco di storage. L’obiettivo di EMC, quindi, è quello di centralizzare, creando un’architettura consolidata, sia il backup che la fase di archiviazione fornendo tecnologie in grado di proteggere i dati. Attraverso regole per la gestione dei backup, sia dedicate ai computer fisici che alle macchine virtuali, EMC vuole offrire alle aziende uno strumento che offra livelli di sicurezza elevati ed allo stesso tempo ottimizza le prestazioni ed i backup stessi.

 

Per realizzare un ecosistema che sia in grado di offrire alti livelli di sicurezza, EMC ha sviluppato nuovi sistemi di archiviazione che offrono performance fino a 4 volte superiori rispetto alla precedente generazione, una scalabilità senza eguali ed un costo inferiore al GB di circa il 38%. Per ottenere questi miglioramenti, EMC ha lavorato a lungo nella realizzazione di nuovi sistemi che si vanno ad affiancare a quelli di precedente generazione. I nuovi sistemi di Data Domain sono stati sviluppati pensando principalmente all’azienda di medie o grandi dimensioni in cui la scalabilità e la capacità effettiva di ammortamento dell’investimento sono parametri fondamentali. I nuovi sistemi DD2500, DD4200, DD4500 e DD7200 vanno a sostituire precedenti modelli, occupando una fascia di mercato strategica e molto interessante per i partner. I livelli di scalabilità sono veramente elevati e non a caso anche il DD2500 offre la possibilità di implementare al suo interno fino a 133TB, mentre l’unità DD7200 raggiunge fino a 1.7PB di archiviazione, grazie all’utilizzo del software DD Extended Retention.

L’evoluzione dei sistemi Data Domain, attualmente, si sta spostando verso un sistema in cui vengono ospitati sia i backup che l’archiviazione dei dati. Grazie al supporto del database SAP HANA, EMC offre la possibilità di effettuare backup nel datacenter locale attraverso il protocollo, sviluppato da Sun Microsystems, NFS. Inoltre, vi è la possibilità di avere un centro di recupero dati a causa di un disastro naturale che può essere presente in un’altra parte del mondo e la comunicazione tra Data Domain locale e Data Domain “esterno” è effettuata attraverso una rete WAN cifrata.

Migliora L’Integrazione Tra Data Protection Suite E Storage

Oltre a soluzioni hardware, EMC ha presentato Avamar 7 e Networker 8.1, software che sono ottimizzati per l’utilizzo in ambienti virtuali VMware ed offrono migliore visibilità e controllo per la protezione delle applicazioni enterprise. Attraverso il protocollo DD Boost, Avamar 7 offre il supporto a File System ed NDMP come Hyper-V Images, Exchange, Sharepoint, SQL Server, Oracle, SAP, Sybase, IBM DB2 & Notes. Una delle particolarità di Avamar 7 consiste nella possibilità di creare nuove macchine virtuali VMware che ereditano automaticamente tutte le politiche di backup delle precedenti, in modo tale da non perdere nemmeno un singolo dato, mentre per quanto riguarda il restore di una macchina virtuale, EMC ha dichiarato che questo procedimento richiede un tempo inferiore a 2 minuti. Per quanto riguarda NetWorker 8.1, invece, viene introdotta la gestione integrata delle copie snapshot con una nuova interfaccia utente a wizard, funzioni di auto-discovery ed assegnazione intelligente dello storage per snapshot. Grazie al supporto del protocollo Data Domain Boost anche su Fibre Channel, i tempi di backup saranno del 50% più veloci e quelli di ripristino di circa 2.5 volte più rapidi.

EMC, inoltre, è impegnata anche nella realizzazione di un’infrastruttura cloud denominata Mozy. Quest’ultima è disponibile sia ai privati che alle grandi aziende ed offre una vasta varietà di funzionalità tra cui l’applicazione mobile disponibile sia su iOS che Android, il supporto a computer Mac o Windows. Mozy, a differenza di Dropbox, è un vero e proprio sistema di backup nel cloud che offre un supporto tecnico live ed anche la cifratura dei nostri file durante la fase di backup. A nostro avviso, le soluzioni presentate da EMC, oltre a ridurre i problemi a DBA, sono in grado di offrire un alto livello di protezione unito ad un alto livello di scalabilità. Le soluzioni hardware e quelle software introducono novità importanti per i database administrator ed integrano alla perfezione ed in maniera trasparente tutta l’infrastruttura sottostante.

 

email
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Non perdere l'opportunità di ricevere il meglio di Ziogeek!


Commenti


Fatal error: Uncaught Exception: 12: REST API is deprecated for versions v2.1 and higher (12) thrown in /home/ziogeek/public_html/wp-content/plugins/seo-facebook-comments/facebook/base_facebook.php on line 1273