Top

Evoluzione Dei Cellulari: 1995 – 2012. I Migliori Dispositivi Di Tutti I Tempi!

Uscite mai senza il vostro fidato smartphone? Certo, quando lo dimenticate! Quando per sbaglio lasciate a casa il telefono cellulare, quasi sicuramente, tornerete indietro a prenderlo. Sarebbe una follia andare in giro senza il proprio terminale, vero? Eppure in passato nessuno si faceva questo problema.

I device che consentono di effettuare telefonate in mobilità non hanno avuto sempre l’aspetto del famoso iPhone, come sicuramente saprete. Dal 1995 ad oggi c’è stata un’evoluzione che ha completamente trasformato questi dispositivi. Quali sono stati i terminali di punta degli anni più importanti? Il famoso sito hongkiat.com ha stilato una lista. Vediamola insieme.

1995

Possiamo definire il 95 l’anno in cui i cellulari prendono vita, o meglio vengono maggiormente diffusi. I terminali di quest’anno aveva una lunghissima antenna e somigliavano molto ai cordless che oggigiorno le persone hanno come telefono fisso.

1996

I cellulari riducono la loro antenna, ma quest’elemento resta sempre una parte fondamentale del telefono. Il loro design viene modificato e il modello di punta è il Nokia 9000. La casa finlandese scende in campo e spiazza tutte le altre aziende.

1997

Ecco sparire, finalmente, la fastidiosa antenna. I cellulari mostrano un design più compatto e nascono le prime antenne interne.

1998

In quest’anno i cellulari iniziano a non essere più solo un dispositivo super lussuoso. La Nokia sfoggia un modello disponibile in tantissimi colori che, evidentemente, era orientato ad ogni tipo di persona. Le antenne dei maggiori modelli sono sia interne che esterne. Quella dell’azienda finlandese è messa in evidenza, stiamo parlando del modello Nokia 5110.

1999

I cellulari assumano un design decisamente più compatto e scoppia la moda del famosissimo Nokia 3210. Impossibile non ricordare il modello che è stato fra le mani di infiniti utenti. Anche la grafica, dotata di colori freddi, migliora.

2000

Anche se non ha nulla a che fare con le versioni attuali, nel 2000 nacque la prima versione di cellulare touchscreen privo, quasi del tutto, di tasti. Si tratta di un modello presentato da Motorola.

2001

In quest’anno arriva, sfornato dalla Nokia, il primo telefono che offre la possibilità di applicare diversi colori di sfondo. Ad esempio, era possibile applicare una tinta blu al famoso Nokia 8250.

2002

La tecnologia compie un passo fondamentale. I cellulari non solo diventano a colori, ma vengono equipaggiati anche di una fotocamera. Il telefono offre la possibilità di scattare foto grazie al sensore da 0,3 megapixel. Il più famoso era il Nokia 7650.

2003

Nuova svolta: i cellulari integrano anche due schermi. Il modello a conchiglia diventa estremamente comodo grazie al display esterno che consente di visualizzare le notifiche dei messaggi e delle chiamate. Fra i più famosi troviamo il Samsung S300.

2004

La maggior parte di voi ricorderanno il telefono che, forse, è ancora fra le mani di alcuni. Si tratta del modello più sottile di quei tempi: il Motorola V3. Arriva, dunque, un design che riesce a spazzare via tutti gli altri. Look ultimo grido e tecnologia ultimo grido grazie alla fotocamera VGA e ad altre funzioni.

2005

La Sony scende in campo è lancia il primo telefono che consente di ascoltare la musica. Si tratta del W800i che offre una tastiera che include i tasti per gestire il walkman.

2006

Addio vecchio stile retrò, i cellulari diventano oggetti lussuosi da sfoggiare. LG Chocolate, ai suoi tempi, evidenziò il lavoro dei designer che cercavano di sfornare telefono dotati di linee affascinanti.

2007

Ed ecco arrivare l’anno in cui i telefono presero una veloce sterzata. Ormai possiamo dire addio alla parola “telefono” per dare il benvenuto al primo smartphone. Stiamo parlando, ovviamente, dell’iPhone presentato dalla Apple. Possedere un dispositivo del genere inizia ad essere uno status symbol.

2008

L’anno dopo l’iPhone, i cellulari iniziano ad offrire funzioni simili a quelle dei computer. Ad esempio, nasce il G1 HTC dotato di una tastiera QWERTY nascosta.

2009

Schermi grandi dotati di touchscreen, tastiera QWERTY e sistema operativo Android nel Motorola Milestone.

2010

I cellulari diventano qualcosa di incredibile. In quell’anno nacque lo smartphone che ruotava lo schermo come il Motorola Backflip.

2011

Lo smartphone che ha dominato la scena che, ovviamente, non ha bisogno di presentazioni: il Samsung Galaxy S II.

2012

Anno in corso in cui possiamo evidenziare il famoso Lumia Nokia 800, che integra il sistema operativo mobile Windows 7.

2013

L’anno che deve ancora arrivare. Date sfogo alla vostra fantasia. Quale sarà il dispositivo di punta e soprattutto cosa offrirà?

[VIA]

email
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Non perdere l'opportunità di ricevere il meglio di Ziogeek!


Commenti


Fatal error: Uncaught Exception: 12: REST API is deprecated for versions v2.1 and higher (12) thrown in /home/ziogeek/public_html/wp-content/plugins/seo-facebook-comments/facebook/base_facebook.php on line 1273