Top

Facebook Attiva Il Data Center In Svezia, Metti un Like e Vinci una Pepsi

Facebook Attiva Il Data Center In Svezia

Negli scorsi giorni, Facebook ha reso noto di aver attivato completamente il nuovo datacenter vicino al Circolo Polare Artico. A differenza dei classici datacenter, grazie alle condizioni climatiche ed all’abbondante quantitativo di acqua presente, avrà minori costi di gestione ed un aspetto più green a livello ambientale. Andiamo a vedere in dettaglio.

Screen Shot 2013-06-13 at 12.47.13 PM

Server Più “Eco-Friendly”

Situato a più di 900 chilometri da Stoccolma, al confine con il Circolo Polare Artico, Facebook ha appena acceso il suo ultimo datacenter che gestirà gli aggiornamenti di stato, messaggi, fotografie, pubblicità ed altri output per oltre 1.1 miliardi utenti a livello mondiale, la maggior parte fuori dagli Stati Uniti. Questo datacenter, oltre ad essere un’infrastruttura all’avanguardia, è alimentato con energia idroelettrica e raffreddato ad aria, grazie alle temperature esterne particolarmente favorevoli.

L’infrastruttura, che si trova a Lulea, è un primo passo per Facebook verso l’utlilizo di server sviluppati dalla stessa azienda, con il progetto di cui vi avevamo parlato Open Compute Project. Gli ultimi dati che sono stati rilasciati dalla stessa azienda di Mark Zuckerberg focalizzano l’attenzione sul fatto che grazie l’Open Compute Project sono fatti passi in avanti per riuscire a realizzare server per il 38% più efficienti ed il 24% meno costosi rispetto alle soluzioni tradizionali. Crediamo che la realizzazione di un’infrastruttura di queste dimensioni in un luogo come Lulea offrirà evidenti vantaggi nel lungo periodo e non saremmo sorpresi nel vedere altre aziende nel seguire l’esempio di Facebook. Cosa ne pensate?

Screen_Shot_2013-06-12_at_10.53.34_AM

Screen Shot 2013-06-13 at 12.47.23 PM

Link | cnet

Metti Un Like Su Facebook E Vinci Una Pepsi

In un’epoca in cui i social network ed internet stanno diventando parte integrante della nostra vita, aziende come PepsiCo hanno deciso di implementare questo aspetto anche all’interno delle proprie “vending machine”. Andiamo a vedere cosa sta succedendo.

pepsi1_610x335

Social Marketing

Quante volte avete desiderato che le macchinette delle bibite regalassero quest’ultime? Può capitare che a causa di un guasto la macchinetta “impazzisca” ed offra questa possibilità ma la PepsiCo ha deciso di realizzare, per strada, una campagna marketing ben studiata con la finalità di far conoscere la propria bevanda ed allo stesso tempo aumentare il numero dei followers su Facebook.

La “vending machine“, infatti, non desidera i vostri soldi bensì un semplice like su Facebook. Tradizionalmente Pepsi offriva per strada ai passanti le lattine ma in un mondo social come quello odierno, l’azienda ha deciso di provar a far questo “esperimento” durante il concerto di Beyonce ad Anversa, Belgio. L’azienda americana, oltre ad offrire gratuitamente le lattine, conosce singolarmente coloro che hanno messo i vari “like” e grazie a ciò può effettuare piccole o anche grandi ricerche di mercato per analizzare quale tipologia di Pepsi sia maggiormente apprezzata e molto altro ancora.

Già due anni fa, PepsiCo introdusse la prima “Social Vending System machine” che aveva a disposizione testo e video ma era anche connessa anche via network alle altre macchinette.

Ci possiede uno smartphone, può “interagire” con la macchinetta per mettere mi piace sulla pagina di Pepsi e come passo successivo potrà scegliere quale tipologia di Pepsi desidera. Coloro che invece non possiedono uno smartphone potranno utilizzare il touchscreen presente sulla macchinetta a patto di non far vedere la password ed inoltre vi è presente anche un timer che automaticamente effettua il log-out. A nostro avviso la realizzazione di una “vending machine” del genere ed il suo utilizzo è per l’utente un’esperienza unica ed offre all’azienda stessa la possibilità di effettuare sondaggi di mercato con una spesa minima. Cosa ne pensate?

Link | cnet

email
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Non perdere l'opportunità di ricevere il meglio di Ziogeek!


Commenti


Fatal error: Uncaught Exception: 12: REST API is deprecated for versions v2.1 and higher (12) thrown in /home/ziogeek/public_html/wp-content/plugins/seo-facebook-comments/facebook/base_facebook.php on line 1273