Top

SocialNews: Facebook: Tutti iI Volti In Milioni Di Puntini, Cook su Twitter, Baboom al Via

Facebook: Tutti iI Volti In Milioni Di Puntini

Cattura di schermata (22)

Dall’ormai lontano 2004, gli iscritti al famoso social network Facebook si sono moltiplicati per diversi milioni, facendo contare, ad oggi, oltre un miliardo e duecento milioni di iscritti: un numero che cresce ogni giorno e che secondo le statistiche non è destinato a fermarsi. Se Facebook era nato come una sorta di “annuario scolastico” con tutti i volti del College, oggi gran parte di coloro che possiedono una connessione ad internet sono in comunicazione grazie a questa piattaforma.

Ogni Puntino Un Utente

Cattura di schermata (21)

Un progetto interessante è quello senza dubbio creato da Natalia Rojas, una semplice blogger come noi che ha avuto un lampo di genio. Racchiudere in un sito web, i volti di tutti coloro che sono iscritti al social network di Zuckerberg, creando quindi una rete immensa. Le fotografie, prelevate dal social network, sono quelle utilizzate sul nostro profilo e, dunque, non viene infranta alcuna privacy, come è scritto sulla stessa piattaforma. Il progetto, fresco fresco, è stato così presentato dalla giovane blogger.

Ci siamo tutti, tutto mischiato: le famiglie numerose, le donne che indossano un burka, un numero imprecisato di Leo Messi, persone che sostengono i matrimoni dello stesso sesso, chihuahua, divinità indiane, turisti che sostengono la Torre di Pisa, autoscatti, neonati, Ferrari, ritratti in bianco e nero, un sacco di matrimoni, ma zero divorzi. Volti racchiusi nei cuori, migliori amici, personaggi manga, loghi politici, sguardi profondi, messaggi di amore, occhi, meme, sorrisi, nonni dolci e alcune immagini non ancora censurate.

Le facce di Facebook, questo il nome del servizio, identifica poi ogni singolo utente con un codice alfanumerico, quasi come se fossimo dei criminali appena entrati in carcere 😀 . In ogni caso il progetto è visitabile tramite il link in fondo l’articolo, anche se nelle ultime ore i server sono rallentati a causa di un eccessivo traffico verso il sito.

Link| TheFaceOfFacebook

Anche Tim Cook Su Twitter

Ormai l’era digitale è sempre in continuo sviluppo e oggi non essere iscritti ad un social network pare essere quasi un sacrilegio. Battute a parte, se oggi i social network come Facebook contano diversi miliardi di iscritti, un motivo ci sarà! In ogni caso Facebook e Twitter sono i più quotati, anche se Twitter va per la maggiore nell’ambito VIP.

11

 

Un Esordio Da Vero Vip

Quando si dice “un vero e proprio esordio da vip” : è il caso di Tim Cook,CEO di Apple neo iscritto al famoso social network. In pochissime ore il CEO della mela morsicata è riuscito ad ottenere quasi 200 mila followers, probabilmente tutti fan Apple e dei sui prodotti. Ad introdurre il profilo, una breve biografia che sintetizza un po’ le passioni di Cook: grandissimo fan degli Auburrn nel Football e dei Duke nel Basket. Il profilo, al contrario di quanto molti potrebbero pensare, è autentico in quanto risulta essere già stato verificato dallo stesso team di Twitter.

https://twitter.com/tim_cook/status/381131235247923201

Tra le persone seguite da Cook spuntano alcuni volti “famosi”, tra cui la morte del defunto CEO di Apple Jobs, Philip Schiller, Eddy Cue, Kerry Kennedy e Jimmy Fallon. Un solo Tweet scritto fino ad ora: una “sintesi” del viaggio effettuato nell’Apple Store di Palo Alto il giorno del lancio di iPhone 5S e 5C, un successo. Cook afferma che: “Vedere tanti clienti felici ci ricorda perché facciamo quello che facciamo”.

Baboom: Nuovo Host Musicale By Kim Dotcom

Servizi come Spotify ultimamente hanno preso piede tra gli utenti, data l’ampiezza dei database musicali che permettono migliaia di ore di ascolto. Se inizialmente il servizio era totalmente gratuito, come abbiamo visto, è diventato a pagamento se lo si vuole utilizzare mensilmente senza limiti. Tuttavia una novità sta per arrivare direttamente da Mister Dotcom, il creatore dell’ex Megaupload e attuale Mega.

BaboomHintHQ-large

Tutto Legale

Quasi un anno fa si parlava dell’imminente arrivo di una piattaforma di streaming musicale interamente curata e sviluppata da Kim Dotcom e co. , ma adesso, a distanza di un anno, ancora non si è vista l’ombra di Megabox, di cui vedemmo una breve anteprima in un post abbastanza datato. Tuttavia adesso sembra che i lavori siano ripresi, e Megabox pare abbia anche cambiato nome.

Un nome molto più dinamico, esplosivo, coinvolgente, al posto del classico suffisso “mega” che ormai avrà stancato molti: Baboom è il nuovo servizio di streaming audio che Dotocom renderà disponibile nei prossimi mesi assieme al suo team. Si tratta, appunto, di una piattaforma di condivisione musicale dove ogni autore ha il proprio spazio, ovviamente tutto regolato da contratti con le aziende discografiche, in modo da non degenerare in un servizio illegale che violi le regole della Copyright online, come successe per Megaupload.

Sono davvero felice per Baboom. Non vedo l’ora che gli artisti possano capire cosa ho creato per loro. Potranno gestire l’intera carriera su Baboom.

E’ con queste parole entusiaste che Dotcom ha introdotto il suo nuovo servizio alla stampa. Voi cosa ne pensate?

email
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Non perdere l'opportunità di ricevere il meglio di Ziogeek!


Commenti


Fatal error: Uncaught Exception: 12: REST API is deprecated for versions v2.1 and higher (12) thrown in /home/ziogeek/public_html/wp-content/plugins/seo-facebook-comments/facebook/base_facebook.php on line 1273