Top

Fedora 14, Eccolo

Red Hat e Fedora Project hanno oggi reso disponibile l’ultima versione del sistema open source operativo Fedora, che si chiama Fedora 14, nome in codice Laughlin. Come per tutte le distribuzioni Linux, Fedora 14 è completamente gratuita da scaricare e utilizzare. Questa nuova release contiene delle interessanti novità.

Fedora 14, ecco le novità

Nuove funzionalità di debug per gli sviluppatori, come il supporto per il tracking degli imprevisti derivanti dall’uso della memoria. Funzione di gestione da remoto con Intelligent Platform Management Interface (IPMI) a sostegno. Aggiornamento in anteprima della shell GNOME, che sarà parte della prossima release 3.0 di GNOME.

Interessante la presenza di OpenSCAP, un framework open-source che fornisce un approccio alla sicurezza del sistema. Supporto per i linguaggi di programmazione emergenti, come D, oltre che il supporto per le versioni aggiornate dei linguaggi più popolari, come Python 2.7, Erlang R14 e il Perl 6.

Se c’è una sezione delle varie distribuzioni Linux che ha bisogno di essere molto “spinta” in generale è quella del supporto agli utenti, in modo da incoraggiare i nuovi a passare a Linux. A tal fine è stata riprogettata la comunità del Fedora Project. Ora vengono “coccolati” tutti i tipi di utenti, graziue a delle versioni in più lingue.

I requisiti minimi per l’ultima build sono anche abbastanza minimi per poter funzionare anche su computer più datati. Le specifiche di base sono un Intel Pentium Pro 400MHz, almeno 512MB di RAM e 10 GB di spazio su disco.

email
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Non perdere l'opportunità di ricevere il meglio di Ziogeek!


Commenti


Fatal error: Uncaught Exception: 12: REST API is deprecated for versions v2.1 and higher (12) thrown in /home/ziogeek/public_html/wp-content/plugins/seo-facebook-comments/facebook/base_facebook.php on line 1273