Top

Finalmente E’ Arrivato Gnome3

Cari utenti del mondo Linux, ci siamo, il momento tanto atteso è finalmente giunto. Il Desktop Manager più diffuso e utilizzato in ambiente Linux è stato rilasciato nella sua versione 3. Gnome3 è tra noi.

Gnome3, dove tutto è bello, elegante e integrato.

Gnome3 si prefissa l’obiettivo non poco ambizioso di essere più bello ed elegante delle sue precedenti versioni, ridisegnando l’interfaccia utente, cercando un po’ di personalità, cercando di non far discutere troppo il pubblico finale.

La prima novità che salta all’occhio è il nuovo modo di concepire il desktop, un po’ come Unity, anche Gnome3 cerca una personalità tutta sua per tagliare in modo quasi definitivo col passato, anche se parliamo di un passato comunque degno di nota. Questo nuovo desktop prende il nome di Gnome-Shell, dove non esiste nessun avvio rapido se non avvicinare il mouse all’angolo in alto a sinistra, o premere il tasto Win sulla vostra tastiera. Finalmente tale tasto avrà importanza fin da subito su Linux finalmente.

Il nuovo menù rapido che ci troviamo davanti ricorda moltissimo Unity, giù visto su distribuzioni come Ubuntu Netbook. Qui possiamo trovare tutte le nostre applicazioni, anche raccolte per tipo, o cercarle. Le applicazioni aperte potranno finalmente godere del comodo sistema che di solito viene chiamato Snap Window. Ovvero parliamo della funzionalità, tanto comoda in Windows 7, che permette di ingrandire a tutto schermo o affiancare le diverse finestre aperte. Vuoi un’applicazione a schermo interno? Trascina il bordo di essa verso la parte alta dello schermo. Vuoi affiancare due finestre? Trascinane una a destra e l’altra a sinistra per una visione side by side. Altra novità molto interessante è la possibilità di creare ulteriori desktop virtuali in maniera dinamica e veloce, in modo da personalizzare la nostra sessione in qualsiasi momento.

Gnome3 promette anche una migliore integrazione con l’hardware, permettendo di avere opzioni e voci dedicate per ogni vostro componente.

Gnome3 è stato progettato per funzionare soprattutto attraverso scorciatoie da tastiera, in modo da rendere tutto molto più veloce che con il solo utilizzo del mouse. Questo può forse sembrare un passo indietro per il progresso tecnologico basato sul punta e clicca. Ma l’imparare poche scorciatoie potrebbe sensibilmente aumentare la vostra velocità nell’interfacciarvi con il vostro desktop.

email
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Non perdere l'opportunità di ricevere il meglio di Ziogeek!


Commenti


Fatal error: Uncaught Exception: 12: REST API is deprecated for versions v2.1 and higher (12) thrown in /home/ziogeek/public_html/wp-content/plugins/seo-facebook-comments/facebook/base_facebook.php on line 1273