Top

TechNews: Galaxy Ace 3 LTE, Samsung passa a 64 Bit, Nexus 5 e Android 4.4

Galaxy Ace 3 LTE: Adesso E’ Ufficiale

Si era sentito parlare di lui già poco tempo fa, ma adesso è arrivata l’ufficialità tramite Sammobile. Il Galaxy Ace 3 LTE è adesso disponibile nei cataloghi Samsung, o almeno in quelli della Germania. Oscurato forse dalla recente presentazione di Galaxy Note 3 e Galaxy Gear, l’Ace 3 LTE è comunque uno smartphone accessibile a tutti e dalle ottime funzioni.

GALAXY-Ace-3-LTE-1

 

Per Tutte Le Tasche

Nonostante la tecnologia vada sempre più avanti nel settore degli smartphone, con dispositivi sempre più grandi e performanti, esistono ancora device in grado di essere utilizzato con una sola mano e con dimensioni non troppo eccessive. E’ il caso del Galaxy Ace 3 LTE di Samsung che, ancora una volta, torna ad utilizzare un design che per grandi linee ricorda quello della serie S4.

Lo smartphone, tra le caratteristiche principali, presenta una CPU Dual Core 1.2 GHz e monta, come previsto, 1 GB di ram in modo da far girare in modo abbastanza fluido Android Jelly Bean 4.2. Le dimensioni, come dicevamo, sono contenute: uno schermo da 4 pollici, ormai diventati il “minimo indispensabile”. Memoria interna da 8GB, ovviamente espandibile con MicroSD fino a 32GB. Lo smartphone è dotato di una batteria da 1800 mAh che consente, secondo le statistiche, di arrivare a fine giornata con un uso non troppo eccessivo.

Ovviamente è dotato di fotocamera da 5 Megapixel in grado di catturare video in HD 720p, accompagnato, ovviamente da una fotocamera frontale da 1.2 megapixel. Il prezzo previsto per il dispositivo è di 269€, veramente alla portata di tutti. In compenso, si ha un dispositivo di ultima generazione che supporta anche le reti LTE. Cosa desiderare di più?

Samsung Passerà Ai 64 Bit…Come Apple

Dopo la presentazione del nuovo iPhone 5S , anche Samsung ha annunciato che nei prossimi mesi arriveranno smartphone con processori a 64 bit. Questa notizia ha permesso, quindi, di immaginare anche una versione futura di Android a 64 bit. Andiamo a vedere in dettaglio.

samsung-64-bit-2013-09-12-01

Tutti Per I 64 Bit

Apple, dopo aver annunciato il nuovo iPhone 5S con processore A7 a 64 bit, è stata al centro delle attenzioni degli addetti ai lavori per aver introdotto il primo chip a 64 bit nel mondo smartphone. Samsung, dopo poche ore, ha annunciato che ovviamente presenterà nuovi dispositivi con processori a 64 bit. Ovviamente, questa transizione avverrà, non tra poche settimane, bensì durante il 2014. A differenza dei processori a 32 bit, quelli a 64 bit sono in grado d’indirizzare più di 4GB di RAM e già il nuovo Galaxy Note 3 si avvicina a questo limite visto che ha al suo interno 3GB di memoria. Grazie ai SoC di ultima generazione, aziende come Samsung, Nvidia e Qualcomm presenteranno, molto probabilmente, il prossimo anno smartphone con processori a 64 bit. L’iPhone 5S, quindi, potrebbe aver avviato una nuova fase dei dispositivi mobile, che altrimenti sarebbe iniziata a partire dal 2014. Sarà importante, quindi, vedere se Google, con Android Kit Kat, avrà già implementato kernel e librerie a 64 bit o se il sistema operativo dell’azienda di Mountain View avrà bisogno di un’ulteriore release per implementare al suo interno software a 64 bit. Cosa ne pensate?

“The Cortex A53 and A57 are being shipped to lead [chip] partners. They are pushing the product into a combination of top-end mobile and others into server-type designs,”

“Not in the shortest time. But yes, our next smartphones will have 64-bit processing functionality,”

Nexus 5 E Android 4.4 Dal 14 Ottobre?

Ormai sembra che Google sia prontissima al lancio della nuova versione di Android 4.4 e, ovviamente, il nuovo dispositivo portabandiera Nexus 5. Alcuni rumor nei scorsi giorni ci hanno mostrato parte del design e del hardware del dispositivo e pare che, con molta sicurezza, sarà quello ufficiale. Tuttavia il dispositivo non sarà molto diverso dal precedente, ma le novità sicuramente non mancheranno.

nexus-5

Molte novità?

Ormai sia LG che Google non riescono a mantenere in segreto nulla di ciò che fanno: basti pensare quando Google ha rilasciato lo spot di Android 4.4 dove un dipendente è stato immortalato con un prototipo del Nexus 5. In ogni caso, parte dello smartphone lo abbiamo svelato anche noi di ZioGeek, e dunque manca solo l’ufficialità che, secondo molti blog, potrebbe arrivare addirittura il 14 ottobre. Assieme allo smartphone di casa Google dovrebbe arrivare anche Android 4.4 Kit kat che, secondo le previsioni, dovrebbe ridurre la frammentazione tra i vari dispositivi ed offrire una esperienza d’uso migliore soprattutto sui dispositivi “non eccellenti”. Tra le novità che Android 4.4 porterà con sè, possiamo notare:

  • Il firmware sarà reso disponibile anche per gli smartphone più vecchi;
  • Cambiamenti per quanto riguarda la frammentazione (screen resizing);
  • Aggiornamenti per Miracast;
  • Nuove modalità di visualizzazione nella Galleria;
  • Nuove API per le animazioni;
  • Il blu standard utilizzato nella palette del sistema operativo sarà cambiato;
  • Nuovi widget per le notifiche.

Insomma, grandi cambiamenti in arrivo nel quartier generale di BigG. E noi? Quando vedremo tutte queste novità?

email
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Non perdere l'opportunità di ricevere il meglio di Ziogeek!


Commenti


Fatal error: Uncaught Exception: 12: REST API is deprecated for versions v2.1 and higher (12) thrown in /home/ziogeek/public_html/wp-content/plugins/seo-facebook-comments/facebook/base_facebook.php on line 1273