Top

Google Compra Nest Per 3.2 Miliardi Di Dollari

Non si è mai fermi con Big G, ha sempre in serbo una novità per noi e nemmeno in questa settimana non si smentisce. Infatti Google, all’inizio della settimana, ha annunciato l’acquisizione di Nest Labs, Inc, famoso produttore del termostatointelligenteNest ed anche di Nest Protect, un rilevatore di fumo.

L’azienda di Mountain View, quindi, ha deciso di investire 3.2 miliardi con l’obiettivo di realizzare, molto probabilmente, alcuni progetti interessanti. L’accordo dovrebbe venir completato nei prossimi mesi, ma gli addetti ai lavori sono rimasti impressionati dal fatto che BigG abbia speso così tanti soldi per un’azienda di piccole dimensioni. 

nest

Nest: Google Scommette Sulla Domotica

Nest è sempre stata un’azienda interessante, fatto sta che ne abbiamo parlato anche in tempi non sospetti con entusiasmo, soprattutto per Google. Tony Fadell, CEO di Nest, ha lavorato in passato con Apple alla realizzazione del primo iPod e, successivamente, ha deciso di andarsene per fondare Nest, con l’obiettivo di migliorare e rendere più intelligenti le apparecchiature presenti nelle nostre case. Nest “the learning termostat” è un esempio di come l’azienda di Fadell abbia ripensato il modo di concepire la domotica, in modo efficiente ed innovativo.

Google non si smentisce mai, inoltre, ha seguito da vicino Nest e Google Ventures è stata anche uno dei primi investitori. Come era già stato anticipato qualche mese fa, Google era al lavoro su un termostato che avrebbe dovuto far concorrenza a Nest. Grazie ad un’app denominata “EnergySense”, sarebbe stato possibile gestire la temperatura della propria casa tramite smartphone o dal web. Adesso, quindi, Google desidera acquistare completamente Nest, anche se quest’ultima, come è già successo per Motorola, avrà una propria divisione staccata dagli headquarter a Mountain View.

All’interno del sito web di Nest, inoltre, è possibile leggere che Nest continuerà a supportare iOS e l’acquisizione non comporterà nessun cambiamento a livello di garanzie che di supporto tecnico. Per quanto riguarda la privacy, Nest ha sottolineato che non vi sarà alcun cambiamento ed, ovviamente, i dati non verranno condivisi con Google. Riteniamo che l’acquisizione di Nest potrebbe essere valutata anche per quanto riguarda il design, i prodotti di Nest Lab, Inc richiamano il classico design minimalista di Apple ed il know-how degli ingegneri potrebbe offrire a Google l’opportunità di rivoluzionare le nostre case, rendendole ancora più intelligenti.

Cosa ne pensate di questo ennesimo innesto voluto dall’azineda di Mountain View? Fateci sapere la vostra opinione nei commenti a questo articolo.

email
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Non perdere l'opportunità di ricevere il meglio di Ziogeek!


Commenti


Fatal error: Uncaught Exception: 12: REST API is deprecated for versions v2.1 and higher (12) thrown in /home/ziogeek/public_html/wp-content/plugins/seo-facebook-comments/facebook/base_facebook.php on line 1273