Top

Google compra ReCaptcha

dcvf9tks_13fp86ngd5_b

Compiendo un’operazione che ci si poteva attendere, Google acquista reCaptcha, l’azienda che fornisce un sistema di captcha gratuito per siti web. Per chi non sapesse cosa sono i captcha, possiamo dire semplicemente che sono quelle immaginine che si trovano comunemente vicino ai form da compilare sui siti internet e che tentano di combattere lo spam.

Google acquista reCaptcha: e ora?

La peculiarità del metodo di captcha che usa reCaptcha sarebbe quella che, oltre a proteggere dallo spam, aiuterebbe anche a leggere i libri antichi, quelli scritti con dei caratteri non standard e che sono impossibili da leggere per una comune macchina che digitalizza contenuti, mentre lo sono per l’occhio umano.

L’obiettivo di questa acquisizione è quanto mai chiaro. Google sta infatti puntando molto sul suo servizio di digitalizzazione di libri per indicizzarli e subito mostrarli in Google Books. Dopo questa acquisizione Google assicura che il suo servizio di libreria continuerà a funzionare come prima, con l’unica differenza che big G avrà ancora piùdati da mettere in database per conoscere gli utenti della rete. Oltre a Google Book, di questo acquisto ne benificierà anche Google News Archive Search.

Voi cosa ne pensate di questa acquisizione?

Via Google Blog

email
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Non perdere l'opportunità di ricevere il meglio di Ziogeek!


Commenti


Fatal error: Uncaught Exception: 12: REST API is deprecated for versions v2.1 and higher (12) thrown in /home/ziogeek/public_html/wp-content/plugins/seo-facebook-comments/facebook/base_facebook.php on line 1273