Top

Google I/O 2011: Chrome OS, Questo Sconosciuto

Appena terminatoGoogle I/O 2011 tenutosi a San Francisco,ovvero la conferenza durata due giorni per gli sviluppatori Google. Sono talmente tante le novità che infatti questo non sarà l’unico articolo che leggerete riguardo le novità emerse da Google I/O 2011. In questo articolo vogliamo riportarvi le strategie e le novità riguardo all’universo ChromeOS.

ChromeOS non solo sui netbook e anche a noleggio

Durante il secondo giorno di conferenze a San Francisco, sono stati presentati due netbook con ChromeOS, i quali vengono chiamati ChromeBook. Sono un Samsung  Serie 5da 12.1 pollici con risoluzione 1280 x 800 pixel, webcam HD, due porte USB 2.0, 16 GB di hard drive a stato solido, connettività WiFi+3G e processore Intel Atom dual core da 1.66 GHz, durata della batteria dichiarata intorno alle 8 ore, peso intorno ad 1.48 Kg e uscita mini-vga.

Il secondo invece è un ChromeBook Acer ZGB che presenta all’incirca le stesse caratteristiche hardware, con la differenza di possedere una porta HDMI al posto della mini-VGA e la risoluzione dello schermo che dovrebbe essere differente dal ChromeBook Samsung, ma non è stata meglio precisata. Peso di 1.34 Kg e batteria da circa 6 ore e mezza.
Da sottolineare come entrambe le proposte abbiamo un boot velocissimo, più di molti smartphone in circolazione, passando da spento ad operativo in soli 8 secondi.

Prezzi che variano a seconda del tipo di connettività, WiFi o WiFi+3G, rispettivamente 429$ e 499$ per il Samsung e 349$ e 399$ per il modello Acer.

E’ stata presentata un’altra variante del pensare ChromeOS, ovvero non solo come sistema operativo per il vostro netbook/notebook, ma anche per soluzioni desktop, magari di piccole dimensioni da integrare dentro o dietro il monitor. Stiamo parlando di ChromeBox, soluzione realizzata da Samsung, la quale dovrebbe avere all’incirca le stesse capacità di calcolo e di prezzo, magari avrà più spazio di storage a disposizione.

Altra novità, che a mio parere riscontrerà successo, è la possibilità dietro canone mensile, di avere in “affitto” le soluzioni citate prima, comprese di supporto tecnico e di upgrade hardware appena queste soluzioni saranno ritenute superate. Queste soluzioni destinate ad aziende per 28$ al mese e 20$ al mese per gli studenti spero non si facciano attendere troppo in Italia, in quanto sempre a mio parere, sembra un ottima idea per contenere i costi e l’inquinamento da componenti elettronici, insomma questo noleggiare software+update+hardware+supporto tecnico mi piace davvero, e a voi?

email
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Non perdere l'opportunità di ricevere il meglio di Ziogeek!


Commenti


Fatal error: Uncaught Exception: 12: REST API is deprecated for versions v2.1 and higher (12) thrown in /home/ziogeek/public_html/wp-content/plugins/seo-facebook-comments/facebook/base_facebook.php on line 1273