Top

GoogleNews di Marzo: HTTPS per Gmail, Promo Play e alle Hawaai su Maps

GoogleNews di Marzo: HTTPS per Gmail

Recentemente, Google ha rimosso la possibilità di non utilizzare il protocollo HTTP con il proprio account Gmail. Questa decisione, oltre ad essere una possibile conseguenza delle rivelazioni di Edward Snowden, dimostra come Google desideri offrire un livello di sicurezza adeguato. Andiamo a vedere, quindi, in dettaglio.

Gmail HTTPS

Addio HTTP

In una società sempre di più tecnologica, l’importanza attribuita ai dati è sempre più elevata. Non solo, le recenti rivelazioni di Edward Snowden su NSA, hanno scatenato una vera e propria bufera sulla rete. Anche il fondatore di Facebook, Mark Zuckerberg, ha deciso di chiamare direttamente Obama, lamentandosi del fatto che il web sia monitorato dalla grande lente della NSA. Vi è da sottolineare che anche l’utenza, dopo le notizie riguardanti NSA, si è sempre di più spostata verso servizi criptati, tra cui Tor.

1

Sicurezza Dei Dati Prima Di Tutto

Adesso anche l’azienda di Mountain View ha deciso di offrire il massimo della sicurezza ai propri utenti, rimuovendo di fatto la possibilità di accedere a Gmail attraverso connessione HTTP. Il protocollo attualmente di default per qualsiasi account Gmail, infatti, è HTTPS, mentre la decisione di permettere agli utenti la selezione tra HTTP e HTTPS risale al 2010. Quattro anni fa l’azienda di Mountain View diede all’utente questa possibilità, poiché il protocollo HTTPS poteva rallentare la velocità di accesso dell’account email.

Google, quindi, ha lavorato a lungo per ridurre qualsiasi problema in termini di performance e migliorare l’esperienza utente. Già oggi la maggior parte degli utenti accede a Gmail tramite HTTPS, quindi l’eliminazione dell’HTTP è stato semplicemente un passo necessario in favore di una maggiore sicurezza dei dati. Google, infine, ha reso noto che i messaggi Gmail sono completamente criptati all’interno dei propri server e data center, quindi difficilmente accessibili dall’esterno. Non solo la sicurezza, ma vi è da sottolineare che l’affidabilità di Gmail è data dal fatto che il servizio ha una percentuale del 99.978% di uptime.

Google Play: Promozioni In Occasione Del Suo Compleanno

Il 6 Marzo di due anni fa il Google Play vedeva la luce per la prima volta, andando a sostituire l’ex Android Market che era reduce di grandi successi. Tuttavia Android stava diventando uno dei sistemi operativi più importanti, ed era necessario un aggiornamento del market delle applicazioni. Così fu, in quanto Google rilasciò finalmente il Google Play Store ai suoi utenti, e ieri compiva ben 2 anni.

Offerte e Sconti

google-play-compleanno

 

In occasione del suo secondo compleanno, sul Google Play sono apparse decine di applicazioni in sconto o in promozione a tutti gli utenti Android. Tra le app scaricabili spuntano nomi del calibro di Spiderman, Need For Speed e molti altri. Sicuramente si tratta di una buona iniziativa da parte di Google che certamente non intraprende queste promozioni per la prima volta. Di seguito, ecco i titoli più importanti tra quelli in promozione.

  • The Amazing Spider-Man (0,10 euro);
  • Order & Chaos Online (0,89 euro);
  • Modern Combat 4: Zero Hour (0,89 euro);
  • He-Man: The Most Powerful Game (1,69 euro);
  • Need for Speed: Most Wanted (2,25 euro);
  • NBA Jam by EA Sports (2,25 euro);
  • Prince of Persia: Shadow & Flame (0,89 euro);
  • M&M Clash of Heroes (0,89 euro);
  • Toy Story: Smash It! (0,75 euro);
  • Rayman Jungle Run (0,89 euro);
  • Wreck-it Ralph (0,75 euro);
  • Minnie Bow Maker (1,09 euro);
  • Cars 2 Read and Race (1,81 euro);
  • Mickey’s Paint and Play! (1,45 euro).

Alcuni hanno subito un calo drastico di prezzo, altri un po’ meno. In ogni caso si tratta di offerte da cogliere al volo, approfittatene!

Google Maps: Visita Le Hawaii Direttamente Da Casa

Lo scorso anno Google aveva chiesto un “supporto” a tutti gli utenti che vivevano in zone ancora non coperte dal servizio Street View. Dopo aver fornito le apposite istruzioni agli utenti, Google si è vista recapitare migliaia di nuovi scatti panoramici: i più interessanti per il servizio offerto da BigG sono state senza dubbio le fotografie provenienti dalle fantastiche spiagge delle Hawaii.

Gli utenti Ci Sono!

hanauma-bay-oahu-hawaii-big

 

Direttamente dalle spiagge delle Hawaii, ecco a voi il fantastico mare…ah, no! E’ solo Google Maps. Come dicevamo il colosso dei motori di ricerca, grazie al supporto dei fedelissimi utenti, ha ottenuto delle panoramiche fantastiche delle spiagge della famosa isola. Un nuovo traguardo, dunque, per Google che per la prima volta arriva con Street View proprio a bordo di una spiaggia, a pochi passi dal mare.

A partire da oggi, potete fare un viaggio nello stato dell’aloha ed esplorare i sentieri, i parchi, i siti storici e ovviamente le spiagge delle Hawaii, utilizzando Street View all’interno di Google Maps. La scorsa estate abbiamo svelato il Trekker Loan Program annunciando la collaborazione con il nostro primo partner, l’HVBC (Hawaii Visitors and Convention Bureau). Da allora abbiamo collezionato immagini per Street View da molti dei posti più popolari e speciali sulle isole Hawaii e Oahu.

Certo, l’emozione probabilmente non sarà la stessa che fare un vero e proprio viaggio, ma comunque..pur sempre meglio di nulla!

email
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Non perdere l'opportunità di ricevere il meglio di Ziogeek!


Commenti


Fatal error: Uncaught Exception: 12: REST API is deprecated for versions v2.1 and higher (12) thrown in /home/ziogeek/public_html/wp-content/plugins/seo-facebook-comments/facebook/base_facebook.php on line 1273