Top

Google Stanzia 1 Milione di Dollari per Affondare Chrome

Negli ultimi tre anni, il Browser Chrome di Google ha dimostrato di essere molto sicuro, ma alla società di Mountain View, lo sappiamo bene, piacciono le sfide ed è così che, tanto per non essere mai tranquilli, giusto ieri ha annunciato che metterà in palio 1 milione di dollari alla competizione annuale di hacking Pwn2Own, che si svolge la prossima settimana alla conferenza sulla sicurezza di CanSecWest di Vancouver per chiunque riuscirà a violare il suo browser.

Gli hacker in gara non devono per forza mettere in ginocchio Chrome per accaparrarsi una fetta della torta: Google infatti sta pagando 20.000 dollari per ogni partecipante che, sfruttando bug di varia natura, possa causare dei problemi di sicurezza che interessano gli utenti di qualsiasi browser, ma per gli hacker che includono difetti specifici per Chrome, Google pagherà 40 mila dollari ciascuno, e per coloro che sfruttando solamente i bug riusciranno a perforare Chrome, la società arriverà a sborsare fino a 60.000 dollari, fino al suo limite di un milioni di dollari. In cambio, ovviamente, è richiesto a chi troverà la falla di presentarne tutti i dettagli in modo che i loro sviluppatori possano migliorare non solo quelle mancanze specifiche, ma tutto il sistema e offrire sempre maggiore sicurezza.

Una manifestazione come questa è l’occasione perfetta per la società di Mountain View sia in caso di vittoria, ovvero nel caso in cui nessuno dei presenti riesca a trovare la falla, perché questo dimostrerebbe la piena Sicurezza del Browser, sia in caso di “fallimento” perché è la chance perfetta per far fare dei test di qualità a dei veri esperti del settore. E’ un pò come se una Banca chiedesse e pagasse una rinomata banda del buco per entrare nel caveau al fine di verificare la bontà del suo sistema di sicurezza, a patto chiaramente di ricevere un report dettagliato su tutte le mancanze. Non fa una piega.

email
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Non perdere l'opportunità di ricevere il meglio di Ziogeek!


Commenti


Fatal error: Uncaught Exception: 12: REST API is deprecated for versions v2.1 and higher (12) thrown in /home/ziogeek/public_html/wp-content/plugins/seo-facebook-comments/facebook/base_facebook.php on line 1273