Top

TechNews: HTC e Nexus, Addio VAIO, Nokia e Android al WMC

HTC: Il Prossimo Produttore Del Tablet Nexus?

Ormai da alcune settimane in rete non fanno altro che apparire informazioni circa Google e il marchio Nexus che sembra essere arrivato al capolinea. Tutti questi rumor, però, sembrano essere smentiti da altri rumor, in particolare da HTC che pare sia stata selezionata dal BigG come produttore per il prossimo tablet della gamma Nexus.

Tutto già Pronto?

Google-Nexus-Tablet-new

 

Altro che flop e/o abbandono del marchio Nexus, Google sembra essere intenzionata a commissionare la produzione del prossimo tablet della serie Nexus alla nota azienda Taiwanese HTC, già nota a Google per aver prodotto il primo Nexus One della storia. Ancora non è ben conosciuto il motivo per cui Google abbia intrapreso questo accordo con HTC, visto che comunque l’azienda non ha mai avuto alcun tipo di esperienza nel settore dei tablet, a differenza di Samsung e Asus che pare siano stati scartati dal colosso dei motori di ricerca.

Per ora non sappiamo altre informazioni aggiuntive riguardo questo dispositivo, nè tantomeno sappiamo in che “sezione” si collocherà per le dimensioni del display: ciò che sappiamo è che se Google dovesse realmente commissionare ad HTC la produzione del prossimo tablet Nexus, sicuramente ci troveremo di fronte ad un dispositivo estremamente elegante (visto il design di HTC One).

Sony: Arriva Al Capolinea La Serie VAIO

Come ogni cosa, anche Sony ha deciso di mettere la parola fine alla serie VAIO che ormai da anni accompagnava il noto brand della tecnologia: la decisione scaturisce dal fatto che i risultati delle vendite sono decisamente calati, ben sotto le aspettative del colosso nipponico che dunque ha deciso di lasciare il marchio in mano ad un’altra azienda giapponese.

Spazio al 4K

SonyVaio

 

Da questo momento in poi il Japan Industrial Partners sarà il nuovo proprietario del marchio VAIO da anni abbinato al nome di Sony. L’azienda nipponica, infatti, ad un prezzo di oltre 360 miliardi di euro venderà la propria serie di computer a quest’altra azienda nipponica intenzionata ad investire in questo mercato. Sony, poi, assicura che con questi fondi si dedicherà a pieno nello sviluppo della nuova tecnologia 4K che ultimamente si sta facendo sempre più incalzante sul mercato.

Valutando un insieme di fattori inclusi i drastici cambiamenti nel mercato PC globale, la strategia generale di Sony, la necessità di continuare a supportare i clienti Vaio e tutte le questioni occupazionali, l’azienda ha deciso che concentrare la propria line-up di prodotti mobile su smartphone e tablet e trasferire il suo business PC a una nuova azienda formata da JIP.

Per quanto riguarda,invece, l’assistenza dei dispositivi già acquistati, gli utenti potranno dormire sonni tranquilli in quanto Sony continuerà a garantire supporto a tutti i dispositivi della serie VAIO.

World Mobile Congress di Barcellona: Nokia Apre Ad Android?

L’indiscrezione arriva da una fonte autorevole quale il Wall Street Journal, secondo il quale l’annuncio ufficiale verrà dato in occasione del World Mobile Congress di Barcellona in programma dal 24 al 27 Febbraio di quest’anno.

l GSMA Mobile World Congress (da tutti meglio nome con l’acronimo MWC) è la fiera più conosciuta al mondo di telefonia mobile ce ogni anno in questo periodo si tiene a Barcellona. Al MWC partecipano abitualmente tutti i principali amministratori delegati e rappresentati dei principali operatori telefonici. E’ quindi normale che una notizia data in questa sede (anche solo un semplice rumors in questo caso) faccia in fretta il giro della rete.

Rumors dal WMC: Un futuro per Nokia e Android

nokia-android

L’indiscrezione che Nokia stia per aprirsi al sistema operativo del robottino verde è supportata da diverse ragioni, la principale delle quali risiede nel fatto che la maggior parte dei telefoni appartenenti alla cosiddetta fascia bassa, non dispone di hardware sufficientemente performanti per esaudire le richieste (non proprio parsimoniose) di windows phone.

Il mercato dei “Low Cost” è sicuramente interessante, non solo per i numeri elevati di consumatori che riesce ad intercettare, ma anche per la crescita costante dovuta alla sempre maggiore diffusione degli smartphone nei paesi emergenti che possono vantare mercati dai numeri decisamente interessanti.

Dalla casa finlandese, per ora, non arrivano né conferme né smentite, cosa aspettarsi di diverso? E’ anche vero che, sempre secondo il Wall street Journal, i tecnici Nokia stavano lavorando a un dispositivo Android (il progetto si chiamava Normandy) prima che la trattativa con Microsoft fosse chiusa e non era chiaro, fino ad oggi, se il colosso finlandese avrebbe alla fine portato a compimento il progetto oppure lasciato perdere la cosa.

Il nuovo dispositivo sarebbe diverso dalla maggior parte degli smartphone Android in commercio, in particolare non avrà l’accesso ad alcune applicazioni del Google Play Store, ma avrà preinstallati servizi creati da Nokia e Microsoft, come le mappe Here e quello per la musica in streaming MixRadio.

Che ne pensate di questa possibilità? Scriveteci le vostre opinioni e previsioni nei commenti.

email
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Non perdere l'opportunità di ricevere il meglio di Ziogeek!


Commenti


Fatal error: Uncaught Exception: 12: REST API is deprecated for versions v2.1 and higher (12) thrown in /home/ziogeek/public_html/wp-content/plugins/seo-facebook-comments/facebook/base_facebook.php on line 1273