Top

TechNews: HTC One Flagship 2013, Seagate Record Vendite, 10 M LG LTE-Capable Venduti

HTC: One Sarà Lo Smartphone Flagship Del 2013

Recentemente HTC ha presentato il nuovo HTC One, mostrando al grande pubblico l’unico smartphone per il 2013 high-end. Infatti, l’azienda taiwanese ha reso noto che One sarà “The One”. Andiamo a vedere in dettaglio.

HTC-One_Silver_Left-580-75

HTC One VS iPhone 5S VS Galaxy SIV

Il 2013, per il mondo smartphone, è iniziato verso la fine di gennaio grazie a Blackberry ed anche HTC ha già presentato il nuovo smartphone flagship per tutto il 2013. Phil Roberson, direttore esecutivo di HTC per il Regno Unito e l’Irlanda, ha rivelato che HTC One sarà l’unico smartphone di punta per l’azienda taiwanese.

Lo scorso anno, invece, HTC ebbe un diverso approccio sul mercato presentando varie tipologie di device high-end tra cui One X, One X+, One V e One S. Ovviamente, questo diverso approccio per il 2013 ricorda lo stile Apple che, fino ad oggi, ha proposto solamente un unico modello per tutte le tipologie di utenza. Il nuovo HTC One, sul fronte hardware, ha uno schermo da 4.7 pollici HD, un processore da 1.7 GHz quad-core Snapdragon e 2 GB di RAM DDR2.

E’ interessante, inoltre, la presenza di uno speaker frontale e un amplificatore sviluppati assieme a Beats Audio con tecnologia BoomSound. La fotocamera posteriore, invece, ha soli 4 megapixel ma, utilizzando la tecnologia UltraPixels, riesce a scattare ottime immagini soprattutto in condizioni di scarsa luce. A nostro avviso, HTC potrebbe raggiungere buoni livelli di venditi del suo smartphone flagship, anche se dovremo attendere la presentazione del nuovo Samsung Galaxy SIV e iPhone 5S per poter vedere se l’HTC One riuscirà a contrastare la concorrenza. Cosa ne pensate?

Seagate Ha Venduto 2 Miliardi Di Hard Disk

Recentemente, Seagate ha annunciato, attraverso le parole del CEO Steve Luczo, di aver spedito oltre 2 miliardi di unità. Andiamo a vedere in dettaglio.

29059_03_seagate_have_shipped_over_two_billion_hdds

Hard Disk Tradizionali “Morti”? No. I Numeri Lo Dimostrano

La tecnologia è entrata all’interno della nostra vita quotidiana ed anche le principali aziende del settore IT, a livello di unità prodotte e vendute, si stanno rendendo conto quanto sia grande questo mercato. La crescita quasi “esponenziale” dei computer portatili, tablet e smartphone ha dimostrato come l’utenza stia apprezzando questi device. Seagate, una delle principali aziende produttrici di hard disk assieme a Western Digital, ha recentemente annunciato di aver raggiunto un vero e proprio record.

Infatti, l’azienda americana ha raggiunto quota 2 miliardi di hard disk spediti. Questo record ha richiesto, però, circa 29 anni, ma è veramente impressionante che a partire dal 2009 ad oggi, sono stati spediti un miliardo di hard disk. La crescente domanda degli ultimi anni ha permesso una crescita senza precedenti ed anche la riduzione sensibile di prezzo per gigabyte ha portato a questo successo.

Negli ultimi quattro anni, quindi, sono stati venduti un miliardo di hard disk e i principali settori trainanti questo successo sono state le infrastrutture cloud, i social network e le applicazioni business poiché l’utenza sta migrando, seppur non velocemente, verso l’utilizzo di piattaforme esterne per l’archiviazione dati.

Riteniamo, comunque, che questo record dimostri come le nuove tecnologie offrano ulteriori possibilità di sviluppo sia a livello hardware e software. Le aziende che offrono servizi cloud, infatti, devono aver copie ridondanti dei nostri dati, fattore che porta ad avere gli stessi dati su più hard disk, quando gli utenti casalinghi mantengono i propri dati su un singolo hard disk. Cosa ne pensate? L’industria degli hard disk continuerà a crescere?

LG: Venduti 10M Di Smartphone “LTE-Capable”

Gli smartphone e i tablet rappresentano la maggior parte dei device venduti in questi ultimi mesi. La tecnologia LTE, in alcune nazioni tra cui l’Italia, permette di navigare ad altissima velocità, molto spesso superiore rispetto alla connessione ADSL di casa. LG ha tagliato il traguardo di 10 milioni di smartphone “LTE-capable”. Andiamo a vedere in dettaglio.

012LG_Optimus_G_Pro_35615393_610x436

LTE: Per LG Un Successo

Durante lo scorso anno abbiamo potuto vedere l’arrivo sul mercato di smartphone dotati di tecnologia 4G. L’iPhone 5 assieme al Galaxy SIII sono stati tra i principali smartphone venduti a livello globale e dotati di LTE. Tuttavia esistono nazioni, come la Corea del Sud dove la tecnologia LTE è già realtà. LG e Samsung, infatti, molto spesso realizzano smartphone dedicati specificatamente al mercato coreano e poi, successivamente, presentano versioni “universali” per il mercato globale.

LG, in queste ultime ore, ha annunciato di avere venduto oltre 10 milioni di smartphone LTE-capable. Questo annuncio arriva solamente dopo 6 mesi da quello di circa 5 milioni di device venduti, sempre da parte di LG. Sono molto interessanti questi dati, soprattutto per quanto riguarda i volumi di vendita globali che non sembrano in calo.

Anzi, secondo uno studio di Strategy Analitics, durante il 2012 sono stati spediti circa 275 milioni di smartphone “LTE-capable”. L’obiettivo, per LG durante il 2013, è quello di raddoppiare la propria presenza su LTE soprattutto nel mercato degli Stati Uniti, Giappone, Germania e Corea del Sud con il nuovo Optimus G ed altri nuovi smartphone.

Questi numeri comunicati dall’azienda sud coreana, però, pur essendo ottimi, non sono abbastanza per riuscire a crescere nel mercato ed infatti, sempre secondo Strategy Analitics, durante il terzo quarto 2012 il market share di LG è sceso al 9%, rispetto al 15% del precedente quarto. Apple, invece, ha raggiunto il 26.7% di market share e Samsung è scesa al 40%, pur mantenendo la prima posizione. Cosa ne pensate?

email
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Non perdere l'opportunità di ricevere il meglio di Ziogeek!


Commenti


Fatal error: Uncaught Exception: 12: REST API is deprecated for versions v2.1 and higher (12) thrown in /home/ziogeek/public_html/wp-content/plugins/seo-facebook-comments/facebook/base_facebook.php on line 1273