Top

HTC One X: Sempre Fedele ad Android

HTC ha sposato la causa Android fin dall’inizio, chi può dimenticare il primo telefono col brand google prodotto da HTC ? Ne avevamo già discusso nell’articolo riservato all’HTC Zeta. Da allora sono passati più di tre anni ma l’azienda Taiwanese è sempre rimasta fedele al robottino verde, seppur abbia prodotto anche terminali con windows phone, gli smartphone di maggior successo sono sicuramente nati dal matrimonio con il sistema operativo di Google.

L’ultimo nato (e molto atteso dalla comunità) è HTC One X che fa parte della stessa famiglia di One V e One S, di cui costituisce il membro più performante e interessante. A tutti gli effetti è il primo telefono con processore quad core a giungere sul mercato, e, a giudicare dai primi benchmark le attese sono state ampiamente ripagate come si vede, ad esempio, in questo video. Le immagini convincono di più di mille parole.

Vediamo assieme le caratteristiche principali:

  • Google Android 4.0.3 Ice Cream Sandwich with HTC Sense 4.0
  • NVidia AP33 (‘Tegra 3’) 1.5GHz + XMM6260 HSPA+ modem
  • Memoria: ROM: 32GB eMMC RAM: 1GB
  • Display da 4.7”pollici, 16 milioni di colori, Super LCD 2  Gorilla Glass con touch screen capacitvo con multi-touch
  • HSPA/UMTS – GSM/GPRS/EDGE – HSDPA-  HSUPA (5.76Mbps peak rate)
  • GPS con antenna integrata e A-GPS
  • Radio FM
  • Giroscopio, Sensore di gravità, di prossimità, luce ambientlae e Bussola Digitale
  • Feedback aptico
  • NFC
  • Camera da  8 megapixel con auto focus, smart LED flash,  registrazione video  1080p HD
  • Camera frontale per chat da 1.3 megapixe (720p for video chat)
  • Doppio microfono per riduzione del rumore e registrazione stereo
  • Bluetooth® 4.0
  • Wi-Fi IEEE 802.11a/b/g/n
  • DLNA®
  • USB 2.0 with high speed client
  • MHL for HDMI out
  • 3.5 mm audio jack
  • 1,800 mAh battery
  • 134.36 x 69.9 x 8.9 mm per un peso di 130 grammi batteria inclusa.
  • Disponibile in due colori NERO e BIANCO

Software

Per quanto riguarda il software HTC One X è il primo dispositivo che non appartiene alla famiglia NEXUS a montare Android 4.0 Ice Cream Sandwich. Come molte dei lettori di ziogeek.com sapranno, ICS nelle intenzioni di Google dovrebbe essere il sistema operativo che dovrebbe far fare il salto di qualità ai dispositivi Android. Da molti infatti il sistema operativo del robottino verde è ancora considerato orientato a una ristretta elite di geek con una certa cultura informatica, mentre l’azienda ha ovviamente l’obiettivo di estenerne la diffusione alle grandi masse.

A livello di interfaccia grafica, il terminale monta la versione 4.0 della molto apprezzata HTC Sense; al momento della prima accensione parte un wizard che ci aiuta nel setup del terminale. Terminato il setup l’interfaccia sembra reattiva e con effetti grafici gradevoli.
Tutti gli indizi fanno di questo telefono il top di gamma di riferimento in questo periodo.

È disponibile in italia soltanto da pochi giorni, e non dappertutto, ma è possibile prenotarlo on line sui siti MediaworldUnieruo e Expert e sullo store di htc. Il prezzo non è proprio popolare ma 699 euro sono la norma per un terminale di questo tipo.

email
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Non perdere l'opportunità di ricevere il meglio di Ziogeek!


Commenti


Fatal error: Uncaught Exception: 12: REST API is deprecated for versions v2.1 and higher (12) thrown in /home/ziogeek/public_html/wp-content/plugins/seo-facebook-comments/facebook/base_facebook.php on line 1273