Top

HTCNews: Sviluppa SO Per La Cina, Ai Ferri Corti con Beats, HTC Desire 500 in Europa

HTC Sviluppa Sistema Operativo Per La Cina

In questi ultimi anni, la Cina ed i paesi emergenti hanno guidato la crescita del settore dei mobile device. La Cina, in particolare, è uno dei più grossi mercati al mondo ed HTC sembra intenzionata ad investirci buona parte delle proprie risorse con la creazione di un sistema operativo creato appositamente. Andiamo a vedere in dettaglio.

148793904-645x250

Sistema Operativo Ad-Hoc Per La Cina

Il mondo degli smartphone è in continua evoluzione e non a caso, aziende come Nokia ed HTC stanno investendo buona parte delle proprie risorse per risollevare i propri marchi. HTC, con il nuovo HTC One è riuscita a riscuotere, almeno in Italia, un buon successo e l’utenza ha apprezzato l’impegno profuso dall’azienda di Taiwan nel creare un dispositivo in grado di competere con smartphone top di gamma come quelli prodotti da Samsung. Ultimamente, però, sembra che HTC non sia solo interessata a produrre smartphone, bensì sta sviluppando un sistema operativo “ad-hoc” che ha come target di utenza quella cinese.

Il Wall Street Journal, in queste ultime ore, ha rilasciato questa notizia che permette di vedere come HTC stia cercando di entrare nel mercato cinese. Il sistema operativo, secondo le fonti, avrà al suo interno applicazioni sviluppate per il mercato cinese come la versione asiatica di Twitter, Sina Weibo e verrà presentato alla stampa, molto probabilmente, entro la fine dell’anno. Certamente alcuni smartphone che hanno al loro interno il nuovo sistema operativo vengono già testati, sia dall’azienda stessa che dal governo cinese.

L’obiettivo del governo cinese, infatti, è quello di realizzare un vero e proprio ecosistema software che permetta alla Cina di ridurre la propria dipendenza da aziende dell’occidente come Google, visto che il sistema operativo Android domina il mercato mobile cinese. HTC, infine, ha notato che in Cina, la competizione tra gli smartphone di fascia media si è intensificata senza, però, andare ad intaccare le vendite dei modelli di fascia alta. Questo dato, quindi, obbliga HTC ad una mossa di urgenza, ovvero quella di diversificare il range di prodotti e lo sviluppo di un nuovo sistema operativo mobile è un passo verso questa nuova strategia. Cosa ne pensate?

Link | TheNextWeb

Beats E HTC Ai Ferri Corti

android-caotic-htc-beats-audio-1

Tutto è bene quel che finisce bene. Ma stavolta, non sembra che le cose siano finite per il verso giusto. Parliamo di HTC e Beats Audio, la nota azienda produttrice di cuffie di altissima qualità che da alcuni anni aveva stretto accordi con la casa taiwanese per integrare alcune delle cuffie “low cost” (si intende rispetto ai modelli Solo, Studio etc) nella dotazione dello smartphone.

Rapporti In Chiusura

htc-beats-audio

Acquistata per il 50% da HTC quando ancora non era un colosso del settore, Beats Audio sembra aver acquisito un enorme valore negli ultimi anni, forse perchè riveste una posizione da leader nell’ambito delle cuffie premium che, soprattutto negli Stati Uniti, sembrano essere diventate un oggetto di moda oltre che di gran qualità. Tuttavia adesso i rapporti sembrano in crisi dato le diverse direzioni, in fatto di vendite, che le due aziende stanno seguendo. Infatti, se Beats è in continua crescita e in pochi anni ha letteralmente raddoppiato il suo valore, Htc pare sia in continua discesa e stia perdendo gran parte del suo valore iniziale. Ovviamente, se gli affari vanno in questa direzione, una partnership al 50% con HTC non sarebbe conveniente per Beats, che ricaverebbe molto meno di quanto potrebbe.

Così, già lo scorso anno Beats avrebbe riacquistato il 25% dell’azienda, possedendone così i 3/4 effettivi. Adesso è in programma l’acquisto dell’ultima parte dell’azienda per chiudere definitivamente i rapporti con HTC. Cosa ne sarà dei prossimi HTC senza l’eccellente personalizzazione audio di Beats?

Link| WSJ

HTC Desire 500: Ufficiale Anche In Europa

HTC-Desire-5001-640x380

Spesso per ragioni puramente commerciali, o forse per motivi di altra natura, molti prodotti non varcano i confini del paese in cui sono stati prodotti e dunque costringono molti utenti a ricorrere all’importazione fai da te, con tutti i rischi di dogana e quant’altro.  L’annuncio dell’arrivo di Htc Desire 500 anche in Europa è fresco fresco, e lo smartphone sembra promettere davvero bene.

Presto In Vendita

gsmarena_002

Appena annunciato ufficialmente a Taiwan, ecco tolti definitivamente i veli al nuovo Htc Desire 500, smartphone entry level con un hardware davvero ottimo che sembra prometter bene per la fascia media di mercato. Animato da un processore Cortex A7 Quad-core 1.2GHz e 1 GB di ram, lo smartphone è dotato di uno schermo WVGA da 4,3 pollici  e una fotocamera da 8 megapixel con lenti f/2.0 28mm e una frontale da 1,6 megapixel. Il nuovo HTC Desire 500 monta ovviamente l’ultima versione di Android e possiede la classica personalizzazione Sense di HTC. E’ dotato, inoltre, di Wi-Fi, BLuetooth 4.0, NFC e HSPA fino a 7.2 mbps.

La memoria interna è pari a 4Gb, ovviamente espandibile. Ciò che ci lascia perplessi è la grandezza della batteria: soli 1800mAh per una durata assicurata di 12 ore di chiamate e 3G. Lo smartphone, che sarà disponibile anche in Europa, arriverà tra gli scaffali nei prossimi mesi ad un prezzo non ancora definito. Tuttavia, visto l’hardware e considerati i prezzi di altri dispositivi top gamma, lo smartphone si spera costerà sotto i 350€. Voi cosa ne pensate?

Link| Gsm Arena 

email
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Non perdere l'opportunità di ricevere il meglio di Ziogeek!


Commenti


Fatal error: Uncaught Exception: 12: REST API is deprecated for versions v2.1 and higher (12) thrown in /home/ziogeek/public_html/wp-content/plugins/seo-facebook-comments/facebook/base_facebook.php on line 1273