Top

I Desktop Manager Più Diffusi E Utilizzati Su Linux

Qualche giorno fa, abbiamo parlato di alcune diverse distribuzioni GNU/Linux. Abbiamo anche ricordato che esistono diversi Desktop Manager (ovvero interfacce grafiche) che rispondono a gusti molto diversi. Possiamo essere minimalisti e quindi installare Openbox o Awesome, oppure voler una grafica più accattivante e usare KDE e Gnome. Ma quali sono le differenze? Ne esistono tanti diversi?

La risposta è sì, ne esistono tanti diversi e le differenze sono davvero radicali tra un Desktop Manager e un altro.

I mille aspetti di Linux

Gnome

Gnome è senz’altro il più diffuso, offre un’interfaccia semplice e personalizzabile a piacimento in ogni sua forma, si basa su librerie grafiche GTK+, e ha raggiunto in versione stabile la 2.32, mentre la prossima release, la tanto aspettata versione 3.0 dovrebbe essere rilasciata in aprile 2011 .

Presenta anche del software per le più svariate operazioni, tra cui ovviamente un browser file Nautilus, che sicuramente molti di voi conosceranno per la sua espandibilità grazie ai numerosi script che si trovano in giro per la rete.

E’ particolarmente leggero, quindi il suo utilizzo non crea problemi su nessuna macchina, anche se un po’ “datata”. Per chi poi volesse esagerare c’è sempre Compiz.

KDE

KDE è un altro desktop manager molto diffuso, presenta una grafica più Windows-Style, e per questo di solito viene preferita da molti utenti che vengono da quel mondo. E’ basato sulle librerie grafiche Qt e l’ultima versione stabile è stata rilasciata da pochi giorni (per la precisione il 4 Marzo) ed è la 4.6. Anch’èsso è personalizzabile in ogni aspetto, come tutto del resto in Linux, e presenta numerosi pacchetti software inclusi. E’ disponibile in modo predefinito in numerose distribuzioni Linux.

XFCE

E’ molto leggero, può essere usato su computer che non pensavate davvero di usare più. E’ basato principalmente su GTK+, ma concorrono anche altre librerie per fornire all’utente un’esperienza completa e priva di mancanze. Infatti anche XFCE è disponibile di base con numerose applicazioni pronte all’uso. L’ultima versione è stata rilasciata lo scorso gennaio ed è la versione 4.8.

Openbox

E’ decisamente minimale, il codice sorgente è totalmente in linguaggio C, e anche se originariamente era una variante di BlackBox, dalla versione 3.0 ormai il codice di OpenBox non contiene più parti di BlackBox. A seconda su quale distribuzione viene deciso di usare, la sua configurazione può essere più o meno automatica, ma la sua versatilità sta nella leggerezza e totale personalizzazione. E’ particolarmente indicata per macchine o davvero vecchie, o per chi vuole un desktop minimale pronto per essere personalizzato al massimo senza dover consumare troppa memoria durante il suo utilizzo. La sua ultima versione è stata rilasciata nell’ormai lontano 2008 con la numero 3.4.11.

LXDE

Per chi volesse un ambiente desktop completo, leggero, veloce nel darvi risposte su qualsiasi macchina stiate usando, ma senza dover anche cercarsi almeno le applicazioni di base, LXDE potrebbe fare al caso vostro. L’ultima versione disponibile è la 0.5.

Awesome

Awesome potrebbe essere sconosciuto al grande pubblico, ma personalmente non ho mai trovato un desktop manager più leggero, in utilizzo non credo mi abbia mai superato i 30MB di ram. Scritto totalmente in linguaggio LUA. Dovete però essere davvero sicuri di volerlo, potreste innamorarvi e non riuscire a farne più a meno, anche se l’utilizzo non è proprio consigliato a tutti. Ma, per chi avesse la possibilità, consiglierei di provarlo. La sua ultima versione stabile è la 3.

Non ho citato alcuni desktop manager quali ad esempio FluxBox, E17, Sugar o Rox solo per citarne alcuni. E’ comunque giusto far sapere che questo “elenco” non è completo, ma altrimenti per parlare di tutti servirebbe molto tempo, anche perchè il bello di Linux è proprio voler accontentare i gusti di tutti.

Link | Gnome

Link | KDE

Link | XFCE

Link | OpenBox

Link | LXDE

Link | Awesome

email
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Non perdere l'opportunità di ricevere il meglio di Ziogeek!


Commenti


Fatal error: Uncaught Exception: 12: REST API is deprecated for versions v2.1 and higher (12) thrown in /home/ziogeek/public_html/wp-content/plugins/seo-facebook-comments/facebook/base_facebook.php on line 1273