Top

IDF: HTML5 E Sviluppatori

Dopo la presentazione del futuro dei processori Intel Core, Intel si è principalmente focalizzata su argomenti che coinvolgono in primo piano gli sviluppatori ed anche gli utenti finali. Andiamo a vedere in dettaglio cosa è successo.

IDF: Software E Non Solo

Nel precedente articolo abbiamo già parlato dei futuri processori Intel Core di quarta generazione con microarchitettura “Haswell” ma nella seconda giornata dell’IDF Intel si è concentrata su argomenti dedicati maggiormente agli sviluppatori e a tutti coloro che utilizzano Ultrabook. Intel, attraverso le parole di Renèe James Senior Vice President e General Manager Software & Services Group di Intel Corporation, ha espresso il proprio supporto per lo standard HTML5 e Javascript che consentono la creazione di ambienti di sviluppo aperti e multipiattaforma. James ha, inoltre, annunciato la collaborazione con Mozilla per un’implementazione nativa della tecnologia River Trail.

“Con il computing trasparente, gli sviluppatori di software non devono più scegliere un ambiente rispetto a un altro per mantenere la propria redditività e continuare a innovare. Utenti e aziende devono far fronte alla moltitudine di dispositivi e ambienti, oggi disponibili anche se incompatibili tra loro. Il problema non riguarda solo la mobilità, il cloud o il PC. Tutti questi elementi devono riuscire a offrire nell’insieme un’esperienza utente multipiattaforma, entusiasmante e trasparente, che si estenda a diversi ambienti e architetture hardware. Solo gli sviluppatori che adotteranno questo approccio riusciranno ad adeguarsi al nuovo panorama”.

Oltre a tutto ciò, Intel ha ribadito come la sicurezza sia fondamentale e la continua collaborazione con McAfee permette l’implementazione della tecnologia Anti-Theft all’interno degli odierni Ultrabook. Per quanto riguarda gli sviluppatori, infine, Intel ha annunciato Intel® Developer Zone, un nuovo programma ideato per fornire agli sviluppatori di software e aziende un singolo punto di accesso a strumenti, comunità e risorse per favorire la collaborazione. Crediamo che in questi ultimi anni, Intel si stia orientando sia sul fronte dell’hardware che quello software per creare un ambiente di sviluppo adatto ad attirare potenziali programmatori ed anche aziende. Il segmento degli Ultrabook, infatti, oltre ad integrare processori della serie Intel Core, permette di scaricare ed utilizzare i software presenti su Intel AppUp, che nella maggior parte dei casi sono stati ottimizzati per questa tipologia di prodotto. Cosa ne pensate?

Link | Intel

email
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Non perdere l'opportunità di ricevere il meglio di Ziogeek!


Commenti


Fatal error: Uncaught Exception: 12: REST API is deprecated for versions v2.1 and higher (12) thrown in /home/ziogeek/public_html/wp-content/plugins/seo-facebook-comments/facebook/base_facebook.php on line 1273