Top

Il Crepuscolo Delle User Interface Su Linux, Belkin Compra Linksys

Il Crepuscolo Delle User Interface Su Linux

0800-gnome-something-vs-ubuntu-unity-whitson

Fino a qualche anno fa, la scelta era ristretta a due Desktop environment: GNOMEe KDE. Sebbene siano sempre esistite alternative più leggere e spesso più usabili (non mi dilungo perchè rischierei certamente di dimenticarne qualcuno) le distribuzioni maggiori  hanno sempre puntato su uno di questi DE.

Da qualche anno Unity si sta facendo largo come terzo incomodo, mentre GNOME ha iniziato una rivoluzione con la versione 3 (GNOME Shell).

Se da un lato molti utenti non gradiscono la frammentazione, dall’altro una scelta cosi variegata dovrebbe garantire di trovare la soluzione che soddisfa le proprie esigenze. È davvero cosi ?

Dal punto di vista di un utente professionale, probabilmente no. In particolare GNOME Shell e Unity sembrano mirate ad unificare l’interfaccia tra DE per Tablet e quella per PC. Sebbene questo sia uno sforzo certamente encomiabile, non è certo che abbia prodotto risultati positivi poiché l’utilizzo che si fa dei due dispositivi è molto diverso, in particolare per chi usa il computer a scopi professionali.

Chi usa il computer per navigare su internet o scrivere dei documenti non troverà certo grandi differenze con il passato, chi invece utilizza il computer per lavorare probabilmente si. Mi spiego meglio. Un utente professionale, certo gradisce un desktop manager dall’aspetto gradevole e con qualche effetto grafico non intrusivo, ma la caratteristica principale di cui ha bisogno è di essere aiutato a fare le cio di cui ha bisogno.

Un Desktop manager ad esempio che di default inibisce la possibilità di vedere le icone sullo sfondo (GNOME Shell) non aiuta da questo punto di vista. Altre funzioni fondamentali sono svanite, come ad esempio la possibilità di navigare il filesystem con nautilus e aprire un terminale nel punto desiderato (GNOME Shell e Uniy). In alcuni casi sono sparite le combinazioni di tasti fondamentali come CANC pe spostare nel cestino o CNTRL-V per incollare. Tutti (o la maggior parte) di questi problemi sono ovviamente risolubili con pochi interventi, tuttavia perchè deve essere scaricata sull’utente questa responsabilità ?

Molte cose sembrano fatte apposta per imitare il Mac (vedi i pulsanti di chiusura finestre a sx) o Windows.

Voi cosa ne pensate ? Vi piace la direzione che hanno preso le interfacce utente ? Meglio ora o meglio prima ? Fateci conoscere la vostra opinione nei commenti.

Belkin Ha Acquistato Linksys

In queste ultime ore, è stata completata l’acquisizione di Linksys da parte di Belkin. Tutti i prodotti di Linksys continueranno ad essere supportati sia a livello software che hardware da Belkin. Andiamo a vedere in dettaglio.

Screen Shot 2013-03-17 at 1.24.02 PM

Acquisizione Strategica

Belkin, durante la giornata di ieri, ha annunciato di aver completato l’acquisizione di Linksys, azienda che è stata venduta da Cisco con la finalità di focalizzare l’attenzione maggiormente sul settore enterprise.  Già qualche settimana fa vi avevamo parlato di questa acquisizione che era già pronta per essere siglata. A partire da oggi, quindi, Belkin gestirà e indirizzerà le strategie di mercato di Linksys, ma allo stesso tempo non ingloberà questo brand.

Vi è da sottolineare che molti utenti hanno acquistato soluzioni Linksys visto che Cisco è una tra le principali e più famose aziende per le soluzioni networking. Le soluzioni cloud brandizzate Cisco saranno interamente a disposizione di Belkin, la quale dovrà gestire l’infrastruttura software e hardware. Ricordiamo che Cisco acquistò nel 2003 Linksys per circa 500 milioni di dollari, ma mantenne il nome ridenominandolo Linksys by Cisco ed in questi anni sono state principalmente prodotte due linee di router come Linksys E e Linksys EA, quest’ultima serie può essere anche connessa alle infrastrutture cloud e può gestire ed eseguire applicazioni di terze parti.

Il CEO di Belkin, infine, ha sottolineato come Linksys continuerà ad esistere e questa acquisizione si può rivelare fondamentale in un mercato dove i principali protagonisti sono Netgear, Tp-Link, D-Link, Asus e Trendnet. A nostro avviso il mercato del networking è praticamente molto variegato e ciò comporta una concorrenza che risulta particolarmente”spietata” . Cosa ne pensate?

Link | cnet

email
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Non perdere l'opportunità di ricevere il meglio di Ziogeek!


Commenti


Fatal error: Uncaught Exception: 12: REST API is deprecated for versions v2.1 and higher (12) thrown in /home/ziogeek/public_html/wp-content/plugins/seo-facebook-comments/facebook/base_facebook.php on line 1273