Top

iMac Low-Cost: Nuovo Modello Da 21 Pollici

Recentemente, Apple ha introdotto un nuovo iMac versione “low-cost” con schermo da 21 pollici, realizzato per il mondo education e per tutti coloro che desiderano muovere i primi passi nel mondo Mac OS X spendendo il giusto. Allo stesso tempo, l’azienda di Cupertino ha sacrificato le prestazioni ed inserito RAM che non è possibile aggiornare, scopriamo insieme quali sono le caratteristiche di questo modello low-cost. Nel proseguio dell’articolo vedremo le caratteristiche tecniche, i benchmark eseguiti e qualche considerazione su questo nuovo modello, approfondiamo insieme.

imac-side

iMac non aggiornabile: scopriamolo insieme

E’ ben noto a tutti quanti che Apple, in questi ultimi anni, ha praticato una politica orientata allo sviluppo di prodotti chiusi, sia sul fronte software che hardware, non è certo un aspetto nuovo. I nuovi MacBook Pro Retina infatti ne sono un chiaro esempio, ma anche il nuovo iMac low-cost segue questa stessa filosofia, vediamo come.

Sul fronte hardware, infatti, troviamo un processore Intel dual core i5 a 1.4 Ghz, dotato di Turbo Boost fino a 2.7 Ghz, 8GB di memoria RAM, disco rigido da 500 GB e scheda grafica integrata Intel HD Graphics 5000, il tutto venduto a 1129€. Secondo i primi benchmark, questo nuovo iMac ha fatto registrare però performance nettamente inferiori, rispetto ai modelli dotati di processore quad-core. La scelta di Apple, infatti, è stata quella di integrare l’hardware presente nel MacBook Air all’interno di un iMac e affiancarvi un disco rigido tradizionale. Per dirlo con parole loro riportiamo:

Now that we’ve had time to teardown the new iMac, unlike the $1,299 iMac, we found this iMac has the memory soldered to the motherboard removing any possibility of adding additional memory. Users will be permanently locked in to the 8GB of memory, as there is no Apple factory upgrade option.

La scelta che è stata effettuata, seppur molto discussa e chiaccherata in tutti gli ambienti geek-nerd-tech, può essere dovuta al fatto che Apple abbia voluto ottimizzare tutti i processi produttivi, ma allo stesso tempo vi suggeriamo di spendere qualche euro in più, prendendo il modello da 1329€, che è dotato di hardware di più alto livello e che garantirà, con molta probabilità, una maggior longevità.

Cosa ne pensate di questo cambio di rotta in casa Apple e di queste novità? Siete d’accordo o pensate ad un passo falso? I commenti sotto il post vi aspettano!

email
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Non perdere l'opportunità di ricevere il meglio di Ziogeek!


Commenti


Fatal error: Uncaught Exception: 12: REST API is deprecated for versions v2.1 and higher (12) thrown in /home/ziogeek/public_html/wp-content/plugins/seo-facebook-comments/facebook/base_facebook.php on line 1273