Top

Impazza Il Fenomeno Bin Laden, Tutti I Social Network E Non Solo Parlano Di Lui

È praticamente quasi impossibile che qualcuno non sappia quanto è accaduto fra la notte di Domenica e Lunedì scorso. Ebbene giusto per ricordarlo va detto che in quella notte il più famoso terrorista del mondo è morto, si tratta di Osama Bin Laden. I servizi segreti americani con un intervento speciale e mirato sono riusciti ad uccidere il nemico numero uno d’America.

Il fenomeno sul web

Oltre le tematiche della vicenda, che non tocca di certo a noi trattare, a partire dal primo pomeriggio di Lunedì gli utenti che spesso frequentano il web e i social network sono stati messi all’erta di eventuali contenuti riguardanti Bin Laden e la sua morte infettati da virus, di conseguenza anche noi ricordiamo di prestare attenzione a tutto ciò che circola a riguardo su siti che molto spesso lasciando passare di tutto e di più. Il mondo in ogni caso ha voluto saperne di più e tramite i social network, e non solo, tutti hanno potuto informarsi bene a riguardo.

Il famoso sito di attualità statunitense Mashable ha pubblicato un articolo con le relative statistiche dei social network che hanno trattato l’argomento. Nelle successive 24 ore il web è stato preso d’assalto, per lo più per questa particolare notizia. Twitter ha registrato numeri mostruosi, senza però andare in tilt come è successo con la morte di Michael Jackson, persino fino a 25% oltre il normale. La media è stata di 3000 tweet al secondo, tra le 22:45 e le 00:30 americane.

A fine giornata Twitter ha registrato l’incredibile cifra di 12.4 milioni di tweet all’ora. Su Facebook la pagina che cita “Osama Bin Laden is DEAD” ha realizzato oltre 454.00 adesioni in una sola giornata. Per quanto riguarda il lato video del fenomeno è stato riportato che YouTube ha registrato un numero di upload record per i contenuti multimediali riguardanti la morte di Bin Laden.

A quanto pare 13000 sono i video inerenti caricati. Queste sono solo alcune cifre importanti del web che però riguardano determinati campi della comunicazione, vi lasciamo immaginare come il fenomeno abbia colpito anche tutto il resto del web tra motori di ricerca, altri social network, siti di attualità e news e quant’altro.

email
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Non perdere l'opportunità di ricevere il meglio di Ziogeek!


Commenti


Fatal error: Uncaught Exception: 12: REST API is deprecated for versions v2.1 and higher (12) thrown in /home/ziogeek/public_html/wp-content/plugins/seo-facebook-comments/facebook/base_facebook.php on line 1273