Top

Instagram: Sicurezza In Pericolo?

Molto spesso navigando in Internet ci troviamo di fronte ad alcuni problemi che, a seconda delle circostanze, possono essere piccoli o grandi. Certamente il peggio che ci può capitare è beccare un virus che manda KO il nostro computer, ma ciò adesso è molto raro. Tuttavia sono sempre di più i casi in cui vengono scoperte delle vulnerabilità all’interno di software, applicazioni e spesso anche di sistemi operativi che mettono a rischio la nostra sicurezza (informatica).

Instagram In Pericolo!

L’ultimo di una lunga lista di mal capitati è proprio Instagram, la famosa applicazione per iOS e Android che ultimamente sta registrando numeri da record. Infatti, secondo alcuni ricercatori di sicurezza. L’applicazione di iOS nella versione 3.1.2 sarebbe affetta da un bug che consente a qualche malintenzionato di fare qualsiasi cosa si voglia del nostro account. La tecnica è stata denominate ARP Spoofing e consente all’hacker di riuscire a compiere diverse attività con il nostro account, quali il download delle foto, la cancellazione di queste e persino l’eliminazione del nostro account.

Individuata quasi un mese fa, questa falla che sfrutta il canale non crittografato di Instagram non è stata ancora corretta e quindi le nostre foto potrebbero essere in pericolo. Tuttavia il rischio non è altissimo, e forse qui in Italia è pari a zero, data la scarsa diffusione di grandi Hot Spot in giro per le città. Per far sì che l’attacco vada a buon fine, infatti, hacker e vittima devono trovarsi sotto la stessa connessione e ciò diventa estremamente improbabile. Comunque sia la prudenza non è mai troppa, e utilizzare connessioni HTTPS su Instagram è un’operazione semplice che può “tutelarci”.

Link| Computer World

 

email
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Non perdere l'opportunità di ricevere il meglio di Ziogeek!


Commenti


Fatal error: Uncaught Exception: 12: REST API is deprecated for versions v2.1 and higher (12) thrown in /home/ziogeek/public_html/wp-content/plugins/seo-facebook-comments/facebook/base_facebook.php on line 1273