Top

Installare le Mappe degli Autovelox sul TomTom

Nell’articolo di oggi andremo a vedere, come sfruttare la tecnologia per venire avvisati ogni volta che ci troveremo in prossimità di un autovelox. Non ci serve altro che un dispositivo mobile con Windows Mobile o Symbian collegato al GPS (integrato o esterno).

Mappa Autovelox su Windows Mobile

Bisogna installare nel PC i driver relativi al nostro dispositivo mobile, operazione che probabilmente avrete già effettuato pochi minuti dopo l’acquisto del cellulare, ma per dovere di cronaca mi tocca spiegare tutta la procedura. E’ sufficiente inserire il cd fornito nella confezione e’ procedere con l’installazione del software ActiveSync di Microsoft. Una volta conclusa l’operazione di installazione bisogna collegare un’estremità del cavo USB al PC e l’altra al telefono, dopo qualche secondo il sistema operativo completerà l’installazione dei driver e nella schermata di Risorse del Computer comparirà’ una nuova voce: “Dispositivo portatile” che ci permetterà’ di esplorare il contenuto del nostro telefono e della sua memoria interna.

Scaricare la Mappa Autovelox

Bene ora possiamo scaricare i nostri PDI che nello specifico sono quelli relativi agli Autovelox, li trovate su questo sito: http://www.poigps.com.

Dopo esservi registrati potete accedere alla sezione download e scaricare i PDI che vi interessano; date sempre un’occhiata al sito sopra indicato perché’ di frequente gli autovelox e altri PDI vengono aggiornati. A noi interessano i dissuasori e gli autovelox fissi e mobili quindi scaricato i file “autovelox.zip” e “dissuasori.zip” scompattate tutto il loro contenuto in un’unica cartella e dopo dovreste ritrovarvi con questi file:

  • Autovelox_fissi.bmp
  • Autovelox_fissi.ov2
  • Autovelox_mobili.bmp
  • Autovelox_mobili.ov2
  • Dissuasori.bmp
  • Dissuasori.ov2

Mappe Autovelox nel TomTom

Perfetto ora siamo pronti per installare i punti di interesse all’interno del programma Tom Tom. (Ti ricordi che tempo fa abbiamo visto come utilizzare il tom tom sul nokia n95).

I PDI vanno inseriti all’interno della cartella che contiene i file relativi alla mappa che state utilizzando, faccio un esempio: se volete installare gli autovelox per la mappa Italia dovete mettere i file elencati prima nella stessa cartella all’interno del telefono o del dispositivo mobile che contiene i file relativi alla mappa Italia. La cartella della mappa non è sempre nella stessa posizione per tutti i dispositivi ma è quasi sempre localizzata all’interno della memoria esterna installabile dentro il dispositivo. Per esempio nel Nokia n80 la mappa e’ quasi sempre localizzata all’interno della miniSD come per il Treo 750V, in ogni caso e’ facile riconoscere qual’è la cartella che contiene la mappa perche’ al suo interno sono presenti questi file:

  • CLINE.DAT
  • CNAME.DAT
  • CNODE.DAT
  • FACES.DAT
  • IT_plus_major_roads_of_WE.mid
  • IT_plus_major_roads_of_WE.pna
  • 2MAPINFO.DAT
  • POI.DAT
  • TMCCODES.DAT
  • TRAFFIC.DAT
  • IT_plus_major_roads_of_WE-516276bf.mac
  • MapSettings.cfg
  • traffic.inc

Questi sono i files relativi alla mia mappa Italia più strade principali dell’Europa, in ogni caso tutte le mappe contengono file dal contenuto differente ma con nomi uguali quindi se volete individuare la cartella che contiene i file relativi alla vostra mappa basta che per esempio cercato il file: “CLINE.DAT” che e’ sempre presente e quindi andate sul sicuro.

Perfetto, una volta individuata la cartella giusta dovete semplicemente copiare tutti i file scompattati prima all’interno di questa cartella. Nel caso del Treo 750V i file vanno in questo percorso:

Risorse del computer->Dispositivo portatile->Risorse Dispositivo Windows Mobile->Storage Card->Italia-map.

Una volta eseguito questa semplice copia il lavoro con il computer è finito,potete tranquillamente scollegare il cellulare dal computer.

Attivare Mappe Autovelox

Ora per per attivare gli autovelox seguite queste semplici istruzioni che sono valide per tutti i dispositivi con Tom Tom installato, andate in:

Cambia preferenze->attiva disattiva PDI

Poi vi compariranno subito 3 nuovi PDI che sono quelli relativi agli autovelox e ai dissuasori, selezionateli e confermate la scelta. Attenzione: non selezionate troppi PDI, è consigliato un numero massimo di 5-6 PDI: ho letto su diversi forum che troppi punti di interesse rallentato la navigazione di TomTom.

Bene ora attiviamo gli avvisi sonori relativi agli autovelox, così che quando ci avvicineremo ad un autovelox il Tom Tom ci avvertirà’ tramite un suono dandoci il tempo di rallentare entro la velocità’ consentita, per attivare questa fantastica chicca andate in:

Cambia preferenze->gestione PDI->avvisa vicino a PDI

Selezionare gli autovelox e impostate i metri entro il quale partirà’ l’avviso sonoro. Esempio: se selezionate 250m il Tom Tom suonerà’ 250 metri prima della posizione dell’autovelox, un’icona grafica poi lampeggierà sul display e vi indicherà’ i metri che rimangono fino all’incontro dell’autovelox.

Fonte: Croccobiscotto.it

email
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Non perdere l'opportunità di ricevere il meglio di Ziogeek!


Commenti

2 Risposte su “Installare le Mappe degli Autovelox sul TomTom”

  1. Verguenza on febbraio 24th, 2009 13:34

    Articolo perfetto! preciso, impossibile sbagliare, utilissimo grazie !

  2. Danilo on marzo 13th, 2009 10:42

    C’è modo di editare il file dei poi generale per ridurlo all’essenziale ?
    Inutile quindi che mi carichi i poi sul cellulare di tutta italia se alla fine giro solo due province ….
    Grazie
    Danilo

Lascia il tuo segno, lascia la tua impronta, lascia un commento :D





Bottom