Top

insync: Un’Alternativa A Google Drive Per Linux


Screenshot-1
Un po’ di tempo fa avevamo parlato in uno dei nostri articoli dell’assenza di Google Drive per linux, e di come potervi rimediare attraverso Grive. Oggi, visto che la casa di Mountain View, non si decide a rilasciare una versione ufficiale per Linux, parliamo di come sopperire a questa mancanza tramite software di altre aziende che si preoccupano dei pinguini sparsi per il pianeta.

insync: il Drive Senza Google

In particolare in questo articolo di oggi parliamo di Insync, che recentemente ha anche attivato dei repository per le principali distribuzioni Linux.
Prima di installare il software è quindi necessario aggiungere i repository (tramite una procedura molto facile per chi ha già dimestichezza con le distribuzioni Linux), per gli utenti delle distribuzione debian based basta aggiungere una  riga al file sources.list:
deb http://apt.insynchq.com/[DISTRIBUZIONE] [CODENAME] non-free
dove ovviamente a bisogna sostiture distribzuzione e codname con le versioni appropriate per la propria distribuzione, ad es:
deb http://apt.insynchq.com/ubuntu precise non-free
Per distribuzioni basate su redhat occorre creare il file /etc/yum.repos.d/insync.repo, seguento questo esempio (per fedora)
[insync]
name=insync repo
baseurl=http://yum.insynchq.com/fedora/
gpgcheck=1
gpgkey=https://d2t3ff60b2tol4.cloudfront.net/repomd.xml.key
enabled=1
repo_gpgcheck=1
metadata_expire=60m

Dopo di che è sufficiente installare il software con il  proprio gestore di pacchetti

$ sudo apt-get install insync-beta-ubuntu

o

$ sudo yum groupinstall insync-beta-gnome

Maggiori informazioni e opzioni sono disponibili sulla pagina ufficiale.

Al termine dell’installazione comparirà una cartella Insync con funzioni simili a quelle di Google Docs per windows (o se preferite di Dropbox), basterà copiare le cartelle documenti o cartelle all’itnerno per vederle replicate sul proprio account (e tutti gli altri client connessi)

Screenshot

Ovviamente non poteva mancare la versione per dispositivi mobili disponibile per Android, iOS, Windows Phone e Blackberry. Il servizio per PC è gratuito (ma solo in fase di beta)

email
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Non perdere l'opportunità di ricevere il meglio di Ziogeek!


Commenti


Fatal error: Uncaught Exception: 12: REST API is deprecated for versions v2.1 and higher (12) thrown in /home/ziogeek/public_html/wp-content/plugins/seo-facebook-comments/facebook/base_facebook.php on line 1273